Autore Topic: LA DIRETTIVA EUROPEA SUI MINERALI NEGLI INTEGRATORI PARLA CHIARO  (Letto 14052 volte)

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2734
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
Sono settimane che un venditore o distributore di integratori mi minaccia, tormenta, mi accusa ingiustamente di cose mai dette o fatte, attraverso posta elettronica, Facebook (è riuscito a farmi bloccare l'account), facedomi cancellare post e link dagli amministratori.
Gli iscritti al mio forum e molti contatti mi scrivevano privatamente per chiedermi che cosa ci fosse realmente dentro la confezione del prodotto acquistato, perchè privo di etichetta con l'esatta composizione. Così stanca di rispondere privatamente ho fatto un post pubblico per rispondere che non posso sapere la composizione e dovevano chiedere ai produttori. Avevo postato il link di un sito italiano che vende quei prodotti e la tabella dei minerali traccia senza le quantità, che la multinazionale dice che vi siano contenuti, spiegando poi cosa fossero i minerali traccia e  trascrissi le indicazioni e spiegazioni degli effetti sulla salute di quegli elementi in carenza o in eccesso.

Ecco cosa c'è scritto nella Direttiva Europea riguardo i minerali traccia contenuti negli integratori
CLICCA QUI PER IL DOCUMENTO COMPLETO
Secondo i dettati della norma sono fuorilegge i prodotti che contengono forme di vitamine e minerali non elencate negli allegati della direttiva stessa, perciò anche quelli in traccia non possono essere utilizzati.
IN ITALIA LA LEGGE (Decreto Legislativo 21 maggio 2004, n. 169) NONOSTANTE LE VARIE DEROGHE E' PIU' RESTRITTIVA.

La normativa europea vigente elenca le vitamine e i minerali ammessi nella produzione di integratori alimentari; non lascia spazio a deroghe o a diverse interpretazioni; per commercializzare un integratore che contenga sostanze non presenti nella lista bisogna dimostrare che la nuova sostanza è innocua e che sia di qualche utilità per l'organismo.

ECCO L'ELENCO:

ALLEGATO I - Vitamine e minerali consentiti nella fabbricazione di integratori alimentari
1. Vitamine
Vitamina A (μg RE); Vitamina D (μg); Vitamina E (mg α -TE); Vitamina K (μg); Vitamina B1 (mg); Vitamina B2 (mg); Niacina (mg NE); Acido pantotenico (mg); Vitamina B6 (mg); Acido folico (μg); Vitamina B12 (μg); Biotina (μg); Vitamina C (mg)
2. Minerali
Calcio (mg); Magnesio (mg); Ferro (mg); Rame (μg); Iodio (μg); Zinco (mg); Manganese (mg); Sodio (mg); Potassio (mg); Selenio (μg); Cromo (μg); Molibdeno (μg); Fluoro (mg); Cloro (mg); Fosforo (mg)


Ecco invece la tabella dei minerali traccia dichiarati dal produttore, contenuti in quegli integratori e confrontateli con quelli ammessi dalla legge. La tabella l'ho copiata dal sito che li vende, ma non scrivo il link per evitare che quell'individuo metta in atto le  sue minacce.

Ecco la tabella, contenuta nel PDF del sito canadese,
documento che non posso farvi scaricare perchè sono stata minacciata:



NON HO MAI SCRITTO IN NESSUN LUOGO CHE IL PRODOTTO CONTIENE ALLUMINIO, CADMIO, CLORO, MERCURIO, PIOMBO E RADIO, COME VENGO FALSAMENTE ACCUSATA NELLA MAIL


NON SONO IN GRADO DI DIRVI COSA C'E' DENTRO OGNI CONFEZIONE PERCHE' NON ESISTE UN'ETICHETTA CON LA COMPOSIZIONE DETTAGLIATA.





PER UNA BUONA SALUTE DELL'ORGANISMO E' INDISPENSABILE L'EQUILIBRIO DEGLI OLIGOELEMENTI, CARENZE ED ECCESSI POSSONO CAUSARE ANCHE GRAVI PATOLOGIE. PERCIO' L'INTEGRAZIONE DEVE ESSERE MIRATA, SULLA BASE DELLE EFFETTIVE CARENZE ED ECCESSI DI OGNI INDIVIDUO, QUINDI PERSONALIZZATA E PRESCRITTA DA UN MEDICO SPECIALISTA CAPACE DI DIAGNOSTICARE CARENZE ED ECCESSI, SULLA BASE DI RELATIVI TEST E ANALISI ESEGUITI.
RICORDO CHE L'ACCUMULO LENTO E COSTANTE NEL TEMPO DI ELEMENTI TOSSICI NELL'ORGANISMO PROVOCA AVVELENAMENTO CRONICO, CAUSA DI PATOLOGIE DEGENERATIVE, MENTRE NON OSO IMMAGINARE COSA POSSA DERIVARE DALL'ACCUMULO DI ELEMENTI TOSSICI RADIOATTIVI.

COSA SONO I MINERALI TRACCIA
I sali minerali sono sostanze inorganiche che, pur rappresentando complessivamente solo il 6,2% del peso corporeo, svolgono funzioni essenziali per la vita dell'uomo: partecipano infatti ai processi cellulari come la formazione di denti e ossa, sono coinvolti nella regolazione dell'equilibrio idrosalino, nell'attivazione di numerosi cicli metabolici e costituiscono fattori determinanti per la crescita e lo sviluppo di tessuti e organi.
A differenza di carboidrati, lipidi e proteine, i sali minerali non forniscono direttamente energia, ma la loro presenza permette di realizzare proprio quelle reazioni che liberano l'energia di cui abbiamo bisogno.
Gli esseri viventi non sono in grado di sintetizzare autonomamente alcun minerale: i sali vengono assimilati attraverso l'acqua e gli alimenti, oppure sotto forma di condimento aggiunto al cibo, come il sale da cucina.
Ai fini di una dieta corretta, bisogna tener conto che la quantità di sali minerali introdotta nel nostro organismo spesso non coincide con quella "biodisponibile", e cioè con la quota che viene effettivamente assorbita e metabolizzata.
Diversamente dalle vitamine, i sali minerali non si alterano né si disperdono durante la cottura o il riscaldamento degli alimenti, anche se in parte possono sciogliersi nell'acqua utilizzata per la cottura.
Rispetto ad altre sostanze vitali (lipidi, proteine e carboidrati in particolare), il fabbisogno giornaliero di sali minerali è minimo. Ma, dal momento vengono continuamente eliminati con il sudore, le urine e le feci, devono essere assunti con una corretta ed equilibrata alimentazione.
In base al fabbisogno, i sali minerali possono essere suddivisi in:
macroelementi: sono presenti nell'organismo in quantità discrete. Il fabbisogno giornaliero è dell'ordine dei grammi o dei decimi di grammo.
oligoelementi o microelementi: sono presenti solo in tracce nell'organismo e il fabbisogno giornaliero va da qualche microgrammo ad alcuni milligrammi. (http://www.epicentro.iss.it/problemi/sali/sali.asp)

FONTE
IL MINERALOGRAMMA:
Il Mineralogramma (o Tissutal Mineral Analysis = TMA) è un’analisi di laboratorio che si può effettuare su una piccola quantità di annessi cutanei (capelli,  peli pubici, unghie). Tale metodica è considerata equivalente ad un esame bioptico (biopsia = prelievo di un tessuto corporeo) ed è utilizzata per la determinazio­ne dei livelli minerali intracellulari.
All’interno delle cellule si verificano tutte le reazioni chimiche che trasfor­mano gli alimenti in energia e che rendono possibile la vita. Queste reazioni chimiche avvengono se nell’organismo sono presenti alcuni minerali, anche se in quantità minima. (Per esempio il calcio, che è il mine­rale più rappresentato, raggiunge complessivamente i 28 g. in una persona del peso di 70 Kg; il Selenio, com­plessivamente circa 10 mg!).
La grande importanza dei minerali è dovuta al loro ruolo di catalizzatori; l’azione catalizzatrice, infatti, è in grado di produrre una accelerazione di migliaia di miliardi di volte della reazione chimica enzimatica; una carenza di minerali, provoca un rallentamento di pari valore.
Di solito, uno squilibrio minerale è rilevabile in presenza di una malattia, ma ancora più importante, è rilevabile molto prima della comparsa dei sintomi e segni clinici della malattia stessa. È evidente, quindi il ruolo che il Mineralogramma ricopre come mezzo di prevenzione. Infatti il TMA viene utilizzato anche come test di screening, che per definizione deve essere un esame semplice, rapido, ed a basso costo e che permetta la raccolta di molteplici dati ed informazioni. Altra applicazione importantissima del Mineralogramma è la determinazione del livello dei metalli tossici (Piombo, Mercurio, Cadmio. Alluminio). L’Analisi Minerale Tissutale non viene utilizzata in caso di intossicazione acuta, ma è fondamentale nei casi, sempre più numerosi, di intossicazione subacuta o cronica. La tossicità di detti metalli è potenziata da un’eventuale carenza dei minerali essenziali (Calcio, Sodio, Potassio, Fosforo, Magnesio, Ferro, Zinco, Cromo. Manganese, Selenio, Rame); carenza, sempre più frequente, secondaria alla dieta con alimenti raffinati e preparati industrialmente e/o con alimenti coltivati in terreni poveri di minerali. Negli ultimi anni, si è riscontrato un progressivo e costante aumento di casi che presentavano un eccesso di alcuni minerali essenziali. Nella maggioranza dei casi, ciò è dovuto all’eccessiva introduzione tramite l’abuso di prodotti polivitaminici - mineralici.
L’organismo non tollera né le carenze né gli eccessi dei minerali; tali situazioni portano ad un alterato equilibrio funzionale, che spesso si esprime con patologie di difficile diagnosi.
Tali condizioni di alterato rapporto minerale non sono evidenziabili con le comuni analisi di laboratorio su san­gue ed urine.

« Ultima modifica: Dicembre 09, 2017, 11:23:37 da cristiana »
Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2734
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
Re:SONO STATA MINACCIATA INGIUSTAMENTE DA UN VENDITORE DI INTEGRATORI
« Risposta #1 il: Novembre 18, 2011, 08:31:37 »
EFFETTI SULLA SALUTE DEI MINERALI IN TABELLA
FONTE

Effetti dell'antimonio sulla salute
Soprattutto le persone che lavorano con l'antimosio possono soffrire per effetti dell'esposizione attraverso la respirazione di polveri di antimonio. L'esposizione umana all'antimonio può avvenire respirando aria, mangiando cibi e bevendo acque lo contengono, ma anche attraverso il contatto della pelle con il terreno, l'acqua ed altre sostanze che lo contengono. Particolarmente problematica per la salute e' la respirazione di antimonio che è legato all'idrogeno in fase gassosa. L'esposizione a concentrazioni relativamente alte di antimonio (9 mg/m3 di aria) per un lungo periodo di tempo può causare irritazione a occhi, pelle e polmoni. Se l'esposizione continua possono verificarsi effetti più seri sulla salute, quali infezioni polmonari, problemi al cuore, diarrea, vomito severo e ulcere dello stomaco.
Non è noto se l'antimonio può causare cancro o problemi riproduttivi.
L'antimonio è usato come rimedio per infezioni da parasitti, ma le persoone che hanno assunto tale medicina in quantita' eccessiva o sono sensibili ad esso hanno in passato avvertito disturbi alla salute. Questi effetti sulla salute ci hanno reso piu' consapevoli dei pericoli di esposizione all'antimonio.

Effetti dell'argon sulla salute
Vie di esposizione: la sostanza puo' essere assorbita nel corpo tramite inalazione.
Rischi di inalazione: a seguito di perdita di contenimento questo liquido evapora molto velocemente causando supersaturazione dell'aria con seri rischi di soffocamento se cio' avviene in aree confinate.
Effetti di esposizione:
Inalazione: Questo gas e' inerte e classificato come asfissiante semplice. L'inalazione in concentrazioni eccessive può provocare il sordimento, nausea, vomito, perdita di coscienza, e morte. La morte può derivare da errori nel giudizio, confusione, o perdita di coscienza che evitano l'auto-salvazione. Ai livelli di ossigeno bassi, perita di conoscenza e morte possono avvenire in pochi secondi senza avvertimento.
L'effetto dei gas asfissianto semplici è proporzionale alla misura in cui diminuise' la quantità (pressione parziale) di ossigeno nell'aria respirata. L'ossigeno può essere ridotto al 75% della sua percentuale normale in aria prima che si sviluppino sintomi apprezzabili. Ciò a sua volta richiede la presenza di una sostanza asfissiante semplice in una concentrazione del 33% nella miscela di aria e di gas. Quando la sostanza asfissiante semplice raggiunge una concentrazione del 50%, possono manifestarso sintomi gravi. Una concentrazione del 75% è in pochi minuti mortale.
Sintomi: I primi sintomi prodotti da una sostanza asfissiante semplice sono respirazione rapida e mancanza d'aria. La vigilanza mentale è diminuita e la coordinazione muscolare è alterata. Successivamente il giudizio successivo diventa difettoso e tutte le sensazioni sono diminuite. L'instabilità emozionale si manifesta spesso in rapido affaticamento. Come l'asfissia progredisce, si possono presentare nausea e vomito, prostrazione e perdita di coscienza, ed infine convulsioni, coma profondo e morte.

Effetti dell'astato sulla salute
La quantità totale di astato nella crosta terrestre e' sempre stata inferiore ai 30 grammi e soltanto alcuni microgrammi sono mai stati artificialmente prodotti. Questo, insieme alla sua breve durata, non lascia ragione per considerare gli effetti dell'astato sulla salute umana.
L'astato è studiato in alcuni laboratori di ricerca nucleari nei quali la sua elevata radioattività richiede le speciali precauzioni e tecniche di manipolazione.
L'astato è un alogeno e tende ad accumularsi nella tiroide come lo iodio. Da un punto di vista chimico, si può speculare che la sua tossicità imiterebbe quella dello iodio.

Effetti dell'attinio sulla salute
L'attinio-227 è estremamente radioattivo ed in termini di potenziale nocivo per gli effetti indotti dalle radiazioni, l'attinio-227 è tanto pericoloso quanto il plutonio. L'ingestione di persino piccole quantità di attinio-227 rappresenterebbe un serio pericolo per la salute.
La più grande minaccia radioattiva alla vita come la conosciamo consiste nel danneggiamento del materiale genetico, il costituente genetico di tutte le specie viventi. I danni genetici da esposizione a radiazioni sono cumulativi nel corso della vita e attraverso generazioni.
Anche l'esposizione a basse concentrazioni e' cancerogena se di lunga durata. La generazione corrente, quella nell'utero e tutte quelle seguenti possono soffrire di cancro, danni al sistema immunitario, leucemie, aborti, mortinatalità, deformità e di problemi di fertilità. Mentre molti di questi problemi di salute sono in aumento, gli individui non sono in grado di individuare come causa ne un aumento delle radiazioni di fondo ne dell'esposizione specifica. Soltanto l'evidenza epidemiologica è scientificamente accettabile da imputare come causa. Forse col tempo il risultato più estremo sarebbe semplicemente la cessazione all'ingrosso della capacità di riprodursi. Le radiazioni sono una causa nota di sterilità.

Effetti del bario sulla salute
La quantità di bario rilevato negli alimenti e nell'acqua non e' solitamente abbastanza alto da diventare una minaccia per la salute.
Le persone soggette a rischio più elevato da esposizione di bario con conseguenze per la salute sono quelle che lavorano nell'industria del bario. La maggior parte dei rischi per la salute a cui sono sottoposti sono causati dalla respirazione di aria che contiene solfato di bario o carbonato di bario.
Molte discariche di rifiuti pericolosi contengono certe quantita' di bario. Le persone che vivono nelle loro vicinanze possono essere esposte a livelli nocivi. L'esposizione e' in tali casi causata dall'inspirazione di polvere, l'ingestione di piante, o il consumo di acqua inquinata da bario. Puo avvenire anche il contatto con la pelle.
Gli effetti del bario sulla salute dipendono dalla solubilità dei composti in acqua. I composti di bario che si dissolvono in acqua possono essere nocivi per la salute umana. L'assorbimento una notevole quantita' di bario solubile in acqua può causare paralisi ed in alcuni casi persino la morte.
I piccole quantita' di bario solubile in acqua possono indurre in una persona difficoltà di respirazione, aumento della pressione sanguigna, variazione del ritmo cardiaco, irritazione dello stomaco, debolezza muscolare, cambiamenti nei riflessi nervosi, gonfiamento di cervello e fegato, danni a cuore e reni.
Il bario non e' stato provato causare il cancro negli esseri umani. Non esiste prova che il bario possa causare a problemi di nascita o di sterilità.

Effetti sulla salute del berillio
Il berillio non è un elemento cruciale per gli esseri umani; infatti è uno degli elementi chimici più tossici che conosciamo. È un metallo che può essere molto nocivo se respirato dagli esseri umani, perché può danneggiare i polmoni e causare polmonite.
L'effetto il più comunemente noto del berillio è detto berilliosi, un disordine pericoloso e persistente dei polmone che può anche danneggiare altri organi, come il cuore. In circa il 20% dei casi le persone muoiono a causa di questa malattia. L'inalazione di berillio sul posto di lavoro è la causa di berilliosi. Le persone dotate di un sistema immunitaio indebolito sono le piu' soggette a questa malattia.
Il berillio può anche causare reazioni allergiche nelle persone ipersensibili a tale elemento chimico. Queste reazioni possono essere molto pesanti e possono persino portare una persona ad ammalarsi seriamente, condizione nota come la malattia cronica del berillio (CBD). I sintomi sono debolezza, stanchezza e problemi di respirazione. Qualche persona che soffre di CBD sviluppa anoressia un colore bluastro in mani e piedi. In alcuni casi la CBD puo' essere così seria da causare la morte.
Oltre che causare berilliosi e CBD, il berillio può anche aumentare le probabilità di sviluppo del cancro e di danni al DNA.

Effetti del bismuto sulla salute
Il bismuto ed i suoi sali possono causare danni renali, anche se il grado di tali danni è solitamente lieve. Elevate dosi possono essere mortali. Su scala industriale e' considerato uno dei metalli pesanti meno tossici. L'avvelenamento serio ed a volte mortale può derivare dall'iniezione di dosi elevate in cavità chiuse e da vasta applicazione sulle ustioni (in forma di composti solubili del bismuto). Si ritiene che la gestione del bismuto dovrebbe essere interrotta quando compare la gengivite, in quanto potrebbe risultarne seria ulcera allo stomaco. Possono svilupparsi altri sintomi da intossicamento, come una vaga sensazione di disagio corporeo, presenza di albumina o di altre sostanze proteiche nell'urina, diarrea, reazioni cutanee e esodermatiti a volte serie.
Vie di ingresso: Inalazione, pelle e ingestione.
Effetti acuti: Inalazione: avvelenamento. Puo' essere una polvere nociva che cause irritazione alla respirazione. Puo' causare respiro quasto, sapore metallico e gengiviti. Ingestione: avvelenamento. Puo' provocarte nausea, perdita di appetito e di peso, malessere, albuminuria, diarrea, reazioni della pelle, stomatiti, mal di testa, febbre, sonnolenza, depressione, dolori reumatici e si puo' formare una linea nera sulle gengive dovuta alla deposizione di solfuro di bismuto. Pelle e occhi: puo' causare irritazione.
Effetti cronici:
Inalazione: puo' alterare il funzionamento di fegato e reni.
Ingestione: Puo' interessare il funzionamento di fegato e reni. Puo' causare anemia, la formazione di una linea scura sulle gengive, ulcere. Pelle: puo' causare stomatiti. Occhi: non sono stati rilevati effetti.
Condizioni mediche solitamente aggravate da esposizione: Disordini respiratori preesistenti.
Il bismuto non e' considerato cancerogeno per gli esseri umani.

Effetti sulla salute del boro
Gli esseri umani possono essere esposti a boro attraverso frutta e verdura, acqua, aria e prodotti di consumo.
Quando gli esseri umani consumano grandi quantita' di alimenti contenenti boro, la concentrazione di boro nei loro corpi puo' aumentare a livelli che possono causare problemi di salute. Il boro può infettare stomaco, fegato, reni e cervello e può portare alla morte. Quando si ferifica esposizione a piccole quntita' di boro puo' manifestarsi irritazione di naso, gola o occhi.
Il consumo di pesce o carne non aumenta il livello di boro nel nostro corpo, in quanto il boro non si accumula all'interno dei tessuti degli animali.

Effetti del bromo sulla salute
Gli esseri umani possono assorbire bromo organico attraverso pelle, cibo e durante la respirazione. Il bromo organico e' ampiamente usato in spray per uccidere insetti ed altri parassiti indesiderabili. Tuttavia esso non e' soltanto tossico per gli insetti contro cui e' usato, ma anche per animali piu' grandi. In molti casi e' tossico anche per gli esseri umani.
I principali effetti sulla salute che possono essere causati dagli inquinanti organici contenenti bromo sono malfunzionamento del sistema nervoso e danneggiamento del materiale genetico.
Il bromo organico puo' danneggiare anche organi quali fegato, reni, polmoni e milza e possono causare malfunzionamento di stomaco e disturbi gastrointestinali. Certe forme di bromo organico, come il bromo etilene, possono persino causare il cancro.
Il bromo inorganico si trova in natura, ma a fianco a quello presente naturalmente gli esseri umani ne hanno aggiunto troppo nel corso degli anni. Attraverso cibo e acqua potabile gli esseri umani assorbono le dosi elevate di bromo inorganico. Tale bromo puo' danneggiare il sistema nervoso e la ghiandola tiroide.

Effetti del calcio sulla salute
Il calcio e' il metallo piu' abbondante nel corpo umano: e' il principale costituente delle ossa e dei denti e svolge numerose importanti funzioni metaboliche.
Il calcio viene a volte chiamato calce. È trovato il più comunemente in latte e latticini, ma anche in verdure, nocciole e fagioli. È un componente essenziale per la conservazione dello scheletro e dei denti umani. Inoltre aiuta le funzioni dei nervi e dei muscoli. L'uso di più di 2.5 grammi di calcio al giorno senza una prescrizione medica può portare allo sviluppo di calcoli renali e sclerosi renali e dei vasi sanguigni.
Una mancanza di calcio è una delle cause principali di osteoporosi. L'osteoporosis è una malattia in cui le ossa diventano estremamente porose, sono soggette a fratture e cicatrizzazione lenta. Sono particolarmente soggette le donne a seguito di menopausa e conducono spesso a curvatura della spina fino a collasso vertebrale.
A differenza di quello che la maggior parte della gente pensa, esiste un'attività biologica intensa all'interno delle nostre ossa. Esse vengono costantemente rinnovate con nuovo tessuto che sostituisce quello vecchio. Durante l'infanzia e l'adolescenza, la produzione di nuovo tessuto supera la distruzione di quello vecchio, ma ad un certo punto, intorno ai 30 o 35 anni, il processo è invertito ed iniziamo a perdere più tessuto rispetto a quallo che riusciamo a sostituire. Nelle donne il processo si accelera dopo la menopausa (il periodo contrassegnato dalla cessazione naturale e permanente del periodo mestruale, che si presenta solitamente fra i 45 ed i 55 anni); ciò avviene perché i loro corpi smettono di produrre l'ormone noto come estrogeno, la cui funzione e' di conservare la massa ossea.
L'evidenza suggerisce che abbiamo bisogno di un'assunzione quotidiana di 1.000 mg di calcio per conservare la massa ossea in circostanze normali. Ciò è velido sia per l'uomo che per la donna pre-menopausa. L'assunzione quotidiana suggerita aumenta a 1.500 mg per la donna in menopausa.
Le fonti principali di calcio sono i latticini, ma anche le noci, alcune verdure verdi come spinaci e cavolfiori, fagioli, lenticchie...
Il calcio collabora con magnesio per generare la nuova massa ossea. Esso dovrebbe essere preso assunto insieme al magnesio in rapporto 2:1, cioè, se si ingerisono 1000 mg di calcio, si dovrebbero anche ingerire 500 mg di magnesio. Alcune fonti del magnesio nella dieta sono frutti di mare, grano integrale, noci, fagioli, avena di frumento, semi e verdure verdi.
Altre importanti misure di prevenzione dell'osteoporosi sono:
- Praticare esercizio regolare (almeno tre volte a settimana)
- Assumere un'adeguata quantita' di manganese, acid folico, vitamina B6, vitamina B12, omega 3 (favosice l'assorbimento del calcio e stimula la nuova produzione di massa ossea) e la vitamina D (favorisce l'assorbimento del calcio a livello intestinale).
- Non abusare di zucchero, grassi satuti e proteine animali
- Non abusare di alcol, caffeina e bibite gassate
- Non fumare
Altre cause di osteoporosi sono fattori ereditari e stress.

Effetti del carbonio sulla salute
Il carbonio elementare ha una tossicità molto bassa. I dati relativi ai rischi per la salute presentati qui si basano sulle esposizioni a carbonio nero, non a carbonio elementare. L'esposizione cronica tramite inalazione a carbonio nero può provocare danneggiamento provvisorio o permanente dei polmoni e del cuore.
La pneumoconiosi è stata rilevata in operai impiagati nella produzione di carbonio nero. Condizioni della palle come infiammazioni dei follicoli dei capelli e lesioni mucose orali sono state inoltre riportate in seguito di esposizione cutanea.
La cancerogenicita' del nero di carbonio è stata elencata dall'agenzia internazionale per ricerca sul cancro (IARC) all'interno del gruppo 3 (l'agente non è classificabile relativamente alla sua carcinogenicità per gli esseri umani.)
Alcuni semplici composti del carbonio possono essere molto tossici, come il monossido di carbonio (CO) o il cianuro (CN-)
Il carbonio 14 è uno dei radionuclidi usati nelle prove atmosferiche delle armi nucleari, che sono iniziate nel 1945, con una prova degli Stati Uniti e finite nel 1980 con una prova in Cina. È fra i radionuclidi longevi che hanno prodotto e continueranno a provocare un aumento del rischio di cancro per decadi e secoli a venire. Esso può anche attraversare la placenta, legarsi organicamente alle cellule in sviluppo e mettere quindi in pericolo il feto.
La maggior parte di quello che mangiamo e' fatto da composti di carbonio, dando un'assunzionr giornaliera di carbonio di 300 g. La digestione consiste nella rottura di questi composti in molecole che possono essere assorbite dalle pareti di stomaco e intestino. Sono quindi trasportati dal sangue a siti in cui vengono ossidati per rilasciare l'energia che contengono.

Effetti del cerio sulla salute
Il cerio è uno dei rari composti chimici, che può essere trovato nelle case in apparecchiature quali televisori a colori, lampade fluorescenti, lampade economizzarici d'energia ed i vetri. Tutti i prodotti chimici rari hanno proprietà paragonabili.
Il cerio è soprattutto pericoloso sul luogo di lavoro, dato che polvere e gas possono essere inalati con l'aria. Ciò può causare embolie polmonari, in particolare durante esposizione di lunga durata. Il cerio può essere una minaccia al fegato quando si accumula nel corpo umano.
Il cerio non ha alcun ruolo biologico ma e' stato notato che alcuni sali di cerio stimolano il metabolismo.

Effetti del cesio sulla salute
Gli esseri umani possono essere esposti al cesio respirando, bevendo o mangiando. In aria i livelli di cesio sono generalmente bassi, ma il cesio radioattivo è stato rilevato ad un certo livello nell'acqua superficiale ed in molti tipi di alimenti.
La quantità di cesio in cibo e bevande dipende in dall'emissione di cesio radioattivo attraverso gli impianti di energia nucleare, soprattutto a causa degli incidenti. Questi incidenti non si presentano dal disastro di Chernobyl del 1986. Le personoe che lavorano nell'industria nucleare possono essere esposte ai livelli elevati di cesio, ma molte misure preventive possono essere prese per impedire cio'.
Non è molto probabile che la gente avverta gli effetti sulla salute che possono essere collegati al cesio in se. Quando si verifica contatto con cesio radioattivo, il che è altamente improbabile, una persona può subire danni cellulari dovuti alle radiazioni delle particelle di cesio. A causa di cio', possono veificarsi effetti quali nausea, vomito, diarrea e emorraggie. Quando l'esposizione dura molto tempo può persino provocare perdita di conoscenza, seguita da coma o persino morte. Quanto serii sono gli effetti dipende dalla resistenza delle singole persone, dalla durata esposizione e dalla concentrazione a cui una persona è esposta.

Effetti del cromo sulla salute
Le persone possono essere esposte a bicromato di potassio attraverso la respirazione, mangiando o bevendo ed attraverso il contatto della pelle con cromo o composti di cromo. Il livello cromo in aria ed acqua è generalmente basso. Anche nell'acqua potabile il livello di bicromato di potassio è solitamente basso, ma l'acqua di pozzo contaminata può contenere il pericoloso cromo (IV); cromo esavalente. Per la maggior parte delle persone il consumo di alimenti che contiengono cromo (III) è la via principale di assunzione di cromo, dal momento che il cromo (III) si presenta naturalmente in molte verdure, frutte, carni, lieviti e farinacei. I vari metodi di preparazione ed immagazzinamento degli alimenti possono alterare il contenuto di cromo degli alimenti. Quando si conserva il cibo in contenitori d'acciaio o in lattine la concentrazione di cromo può aumentare.
Il cromo (III) è una sostanza nutriente essenziale per gli esseri umani e la sua scarsità puo' causare gli disturbi al cuore, problemi al metabolismo e diabete. Ma l'assorbimento di una quantita' eccessiva di cromo (III) può causare anche problemi di salute, per esempio chiazze cutanee.
Il cromo (VI) è un pericolo per la salute umana, pricipalmente per le persione che lavorano nel' industria tessile e siderurguca. Anche le persone che fumano tabacco hanno una maggiore probabilità di esposizione a cromo.
Il cromo (VI) è noto causare vari effetti sulla salute. Quando e' un composto di prodotti di cuoio, può causare reazioni allergiche, quale chiazze cutanee. A seguito di inalazione può causare irritazione e sanguinamento del naso.
Altri problemi di salute che sono causati da cromo (VI) sono:
- Eruzioni cutanee
- Problemi di stomaco e ulcera
- Problemi respiratori
- Indebolimento del sistema immunitario
- Danni a fegato e polmoni
- Alterazione del materiale genetico
- Cancro ai polmoni
- Morte
I rischi per la salute associati a esposizione a cromo dipendono dal suo stato di ossidazione. La forma metallica (il cromo come esiste in questo prodotto) ha una bassa tossicità. La forma esavalente è tossica. Gli effetti negativi della forma esavalente sulla pelle possono includere le ulcere, dermatiti, e reazioni cutanee allergiche. L'inalazione di composti di cromo esavalente può provocare ulcerazione e perforazione delle membrane mucose del setto nasale, irritazione di faringe e laringe, bronchiti asmatiche, broncospasmsi ed edema. I sintomi respiratori possono includere tosse e asma, respiro breve, e prurito nasale.
Cengerogenicita': il cromo e la maggior parte dei composti del cromo trivalente sono stati elencati dal programma nazionale di tossicologia (NTP) come aventi insufficenti prove di carcinogenicità negli animali da laboratorio. Secondo il NTP, esiste un'evidenza sufficiente di carcinogenicità per gli animali da laboratorio per i seguenti composti esavalenti del bicromato di potassio; cromato di calcio, triossido di cromo, cromato di piombo, cromato di stronzio, e cromato di zinco. L'ente internazionale per ricerca sul cancro (IARC) ha classificato il cromo metallico ed i relativi composti trivalenti all'interno del gruppo 3 (l'agente non è classificabile quanto alla relativa carcinogenicità per gli esseri umani.) Il cromo non è regolato come agente cancerogeno dall'OSHA (29 CFR Subpart 1910 Z). L'ACGIH ha classificato il bicromato di potassio metallico ed i suoi composti trivalenti come A4, non classificabili come agente cancerogeno umano.

Effetti del cobalto sulla salute
Dal momento che il cobalto è ampiamente disperso nell'ambiente gli esseri umani possono essere esposti ad esso respirando aria, bevendo acqua e magiando alimenti che contengono cobalto. Anche il contatto con terreno o acqua che contiene cobalto può aumentare l'esposizione.
Il cobalto non è spesso liberamente disponibile nell'ambiente, ma da quando le particelle di cobalto non sono legate al terreno o a particelle di sedimenti, l'assorbimento da parte di piante ed animali è più alto e può verificarsi accumulo in piante e animali.
Il cobalto è favorevole per gli esseri umani perché è parte della vitamina B12, che è essenziale per la salute umana. Il cobalto è usato per trattare l'anemia nelle donne incinte, perché stimola la produzione di cellule rosse del sangue. La presa giornaliera di cobalto e' variabile e puo' essere pari a 1 mg, ma quasi tutto passa attraverso l'organismo senza essere assorbito, tranne quello assorbito nella vitamina B12.
Tuttavia, concentrazioni di cobalto troppo elevate possono danneggiare la salute umana. Quando respiriamo in concentrazioni troppo alte di cobalto attraverso l'aria avvertiamo effetti ai polmoni, come asma e polmonite. Questo avviene soprattutto in persone che lavorano con il cobalto.
Quando le piante crescono su terreni contaminati accumulano particelle molto piccole di cobalto, in particolare nelle parti delle piante che mangiamo, come frutta e semi. I terreni in prossimita' di miniere ed impianti di fusione possono contenere quantità molto elevate di cobalto, di conseguenza l'assorbimento dagli esseri umani attraverso l'ingestione di piante può avere degli effetti sulla salute. Gli effetti sulla salute che derivano da assorbimento di alte concentrazioni di cobalto sono:
- Vomito e nausea
- Problemi di vista
- Problemi di cuore
- Danni alla tiroide
Effetti sulla salute possono anche essere causati attraverso radiazione degli isotopi radioattivi di cobalto. Ciò può causare la sterilità, perdita di capelli, vomito, perdite di samgue, diarrea, coma e perfino morte. Questa radiazione e' a volte usata nei pazienti di cancro per distruggere i tumori. Questi pazienti soffrono di perdite di capelli, diarrea e vomito.
La polvere di cobalto può causare una malattia simile all'asma con sintomi che variano da tosse, respiro corto e dispnea fino a riduzione nelle funzioni polmonari, fibrosi nodulare, inabilità permanente e morte. L'esposizione a cobalto può causare perdita di peso, dermatite e ipersensibilità respiratoria. LD 50 (orale, ratti) = 6171 mg/kg. (LD50 = dose mortale 50 = singola dose di una sostanza che causa la morte del 50% di una popolazione animale a seguito di esposizione alla sostanza in tutte le vie tranne inalazione. LD50 è espresso solitamente in milligrammi o grammi di materiale per il chilogrammo di peso dell'animale (mg/kg o g/kg).)
L'associazione internazionale per la ricerca contro il cancro (IARC) colloca il cobalto ed i composti di cobalto all'interno del gruppo 2B (agenti che possono essere cancerogeni per gli esseri umani). L'ACGIH ha collocato il cobalto ed i suoi composti inorganici nella categoria A3 (cancerogeno per gli animali da laboratorio: l'agente è cancerogeno per gli animali da laboratorio in concentrazioni relativamente elevate, attraverso vie, in forme istologiche, o con meccanismi che non sono considerate importanti per l'esposizione degli operai.) Il cobalto è stato classificato essere cancerogeno per agli animali da laboratorio in Germania.

Effetti del rame sulla salute
Vie di esposizione
Il rame può essere trovato in molti tipi di alimenti, in acqua potabile ed in aria. A causa di cio' assorbiamo quantità ingenti di rame ogni giorno mangiando, bevendo e respirando. L'assorbimento di rame è necessario, perché il rame è un oligoelemento indispensabile per la salute umana. Anche se gli esseri umani possono gestire concentrazioni proporzionalmente elevate di rame, troppo rame può causare gravi problemi di salute.
Le concentrazioni di rame in aria sono solitamente abbastanza basse, quinid l'esposizione a rame attraverso la respirazione è trascurabile. Le persone che vivono nei pressi di fonderie che trasformano il minerale di rame in metallo sono soggette a questo tipo di esposizione.
Le persone che vivono in case che hanno ancora l'impianto idrico in rame sono esposte a livelli piu' elevati di rame rispetto alla maggior parte della gente, perché il rame è tracinato nella loro acqua potabile attraverso la corrosione dei tubi.
L'esposizione professionale a rame avviene spesso. Nell'ambiente del posto di lavoro il contagio da rame può condurre ad una condizione simile all'infuenza nota come febbre del metallo. Questa condizione passa dopo due giorni ed è causata da iper sensibilità.
Effetti
L'esposizione a lungo termine al rame può causare irritazione di naso, bocca e occhi ed causare emicranie, dolori di stomaco, stordimento, vomito e diarrea. Elevata assunzione intenzionale di rame puo' causare danni a fegato e reni e perfino la morte. Se il rame sia cancerogeno non è stato ancora stabilito.
Esistono articoli scientifici che indicano un collegamento fra l'esposizione di lunga durata ad alte concentrazioni di rame e un declino nell'intelligenza nei giovani adolescenti. Se cio' dovrebbe preoccupare è oggetto per ulteriore ricerca.
L'esposizione industriale a vapori, polveri, o nebbie di rame puo' provocare la febbre del vapore del metallo con cambiamenti antropici nelle membrane mucose nasali. L'avvelenamento cronico da rame provoca la malattia di Wilson, caratterizzata tramite da cirrosi epatica, danni cerebrali, demi-alienazione, disturbi renali e deposizione di rame nella cornea.

Effetti del disprosio sulla salute
Il disprosio non ha alcun ruolo biologico. I sali solubili del disprosio sono leggermente solubili a seguito di ingestione, mentre i sali insolubili non sono tossici. Da prove di tossicita' sui topi e' stato calcolato che una dose di 500 grammi o piu' sarebbe necessaria per mettere a rischio una vita umana.

Effetti dell'erbio sulla salute
L'erbio non ha alcun ruolo biologico anche se e' stato notato che esso accelera il metabolismo. E' piuttosto difficile determinare la quantita' di erbio presente nel corpo umano. I livelli piu' alti sono presenti nelle ossa, con livelli piu' bassi in reni e fegato.

Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2734
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
Re:SONO STATA MINACCIATA INGIUSTAMENTE DA UN VENDITORE DI INTEGRATORI
« Risposta #2 il: Novembre 18, 2011, 08:33:06 »
Effetti dell'europio sulla salute
L'europio non ha alcun ruolo biologico. I sali di europio possono essere leggermente tossici tramite ingestione, ma la tossicita' non e' stata pienamente investigata.

Effetti del fluoro sulla salute
Per la salute di ossa e denti secondo alcuni il fluoro è utile, addirittura indispensabile, per altri è inutile in età adulta e comunque sempre rischioso, soprattutto se aggiunto. Nel 1945 si iniziò a sperimentare l’addizione di fluoro nelle acque potabili dello stato di New York, ed in seguito in Australia ed in alcune zone della Gran Bretagna, allo scopo dichiarato di prevenire la carie nella popolazione. La fluorazione delle acque è invece proibita in Belgio, Danimarca, Olanda e Francia; in Spagna e Germania ogni decisione è rimessa alle autorita’ locali ed in Italia non esiste una legge specifica a riguardo.
I valori di fluoro utili al nostro organismo sono molto vicini a quelli tossici, per cui una somministrazione non mirata e personalizzata comporta forti rischi di sovradosaggio ed avvelenameti cronici, con conseguenti deformazioni dello scheletro, macchie allo smalto dei denti, osteosclerosi, disturbi neurologici, danni alla tiroide e persino tumori.
Secondo alcuni studi infatti il 10% dei fluoridi non si deposita nei denti e nelle ossa, bensì in organismi come i reni, il floruro ha effetti negativi sul sistema nervoso centrale, determina alterazioni comportamentali, deficit cognitivi, ha effetto sul sistema nervoso del feto in sviluppo anche in dosi non tossiche per la madre. Inoltre, il fluoruro di calcio presente in natura è ben diverso dal sodiosiliciofluoride (Na2SiF6) aggiunto nelle acqua potabili, un residuo industriale difficilmente smaltibile e tossico.
Piccole quantita' di fluoro sono naturalmente presenti in acqua, aria, piante ed animali. Di conseguenza gli esseri umani sono esposti a fluoro attraverso cibo ed acqua potabile e respirando aria. Il fluoro può essere trovato in qualunque tipo di alimento in quantità relativamente piccola. Si possono trovare grandi quantità di fluoro in tè e crostacei.
Il fluoro è essenziale per il mantenimento della solidità delle nostre ossa.
Esso può anche proteggere i nostri denti dal deperimento, se viene applicato due volte al giorno tramite dentifricio in pasta.
Se il fluoro è assorbito troppo frequentemente, può causare la carie dentaria, osteoporosi e danni a reni, ossa, nervi e muscoli.
Il gas di fluoro viene liberato nelle industrie. Questo gas è molto pericoloso, in quanto può causare la morte in concentrazioni molto alte. In basse concentrazioni causa irritazioni de naso e occhi.

Effetti del gadolinio sulla salute
Il gadolinio come gli altri lantanidi forma composti di moderata tossicita'. I sali di gadolinio irritano pelle e occhi e sono sospettati essere cancerogeni. La tossicita' del gadolinio non e' stata ivestigata in dettaglio.

Effetti del gallio sulla salute
Il gallio è un elemento presente nel corpo umano, ma in quantita' molto piccole. Per esempio, in una persona con una massa corporea di settanta chilogrammi, ci sono 0.7 mg di gallio. Se tale quantità di gallio fosse condensata in un cubo, il cubo avrebbe i lati di lunghezza di soltanto 0,49 mm. Il gallio non ha dimostrati benefici sulle funzioni del corpo ed è molto probabilmente presente solo a causa di piccole tracce nell'ambiente naturale, nell'acqua ed in residui ortofrutticoli. Parecchie vitamine ed acque acqua in commercio sono note contenere tracce di gallio di meno di 1 ppm. Il gallio puro non è una sostanza nociva per gli esseri umani al tocco. È stato maneggiato molte volte soltanto per il semplice piacere di vederlo fondersi al calore emesso da una mano umana. Tuttavia, è noto lasciare una macchia sulle mani. Anche il composto radioattivo del gallio, il citrato del gallio [ 67Ga ], può essere iniettato nel corpo ed essere usato per l'esame del gallio senza effetti nocivi. Anche se non è nocivo in piccole quantita', il gallio non dovrebbe essere intenzionalmente consumato in grandi dosi. Alcuni composti del gallio possono essere molto pericolosi. Per esempio, l'esposizione acuta al cloruro di gallio(III) può causare irritazione della gola, difficoltà respiratorie, dolori alla cassa ed i suoi vapori possono causare persino condizioni molto serie come edema polmonare e paralisi parziale.

Effetti del germanio sulla salute
La presa quotidiana di germanio e' intorno a 1 mg e ci sono state affermazioni che il germanio potrebbe essere favorevole per la salute, sebbene cio' non sia stato mai dimostrato scientificamente. Un'alta assunzione di germanio era ritenuta migliorare il sistema immunitario, promuovere il rifornimento di ossigeno del corpo, per fan sentuire una persona più viva e per distruggere i dannosi radicali liberi. In più era ritenuto proteggere l'utente dalle radiazioni. Nel 1989 nel Regno Unito il Ministero della salute mise in guardia contro i supplementi di germaium, facendo notare che non avevano alcun potere nutrizionale o valore medico e che prenderli costituiva un rischio per la salute, piuttosto che un beneficio.
Germanio ibrido e germanio tetraibrido sono estremamente infiammabili e persioni esplosivi se mescolati all'aria. Inalazione: crampi addominali, sensazione di bruciore, tosse.
Pelle: Dolore. Occhi: arrossamento, dolore.
Vie di esposizione: la sostanza puo' essere assorbita nel corpo da inalazione.
Rischi di inalazione: Una concentrazione pericolosa di questo gas in aria viene raggiunta molto velocemente a seguito di perdita di contenimento.
Effetti di esposizione a brave termine: la sostanza irrita gli occhim la pelle e il tratto respiratorio. La sostanza puo' avere effetti su sangue, risultanti in lesione delle cellule del sangue. Esposizione puo' provocare la morte.

Effetti sulla salute dell'oro
Effetti di esposizione: Inalazione: puo' causare irritazione in caso di esposizione prolungata o eccessiva. Ingestione: non sono attesi effetti negativi. Pelle: puo' causare irritazione e reazione allergica. Occhi: puo' causare irritazione.
L'oro e' usato per curare le artriti da reumatismi, secondo un trattamento chiamato Crisoterapia. E' prescritto quando il trattamento con droghe anti-infiammatore non steroidi non da' alcun sollievo.

Effetti dell'afnio sulla salute
L'afnio metallico non causa normalmente problemi ma tutti i composti dell'afnio dovrebbero essere considerati tossici nonostante l'evidenza iniziale sembri suggerire che il pericolo e' limitato. Le polveri metalliche costituiscono un pericolo di esplosione.
Non e' nota la tossicita' dell'afnio metallico. Il metallo e' completamente insolubile in acqua, soluzioni salute o sostanze chimiche dell'organismo. L'esposizione all'afnio puo' avvenire attraverso inalazione, ingestione e contatto con pelle e occhi.
La sovraesposizione all'afnio ed ai suoi composti puo' causare lievi irritazioni di occhi, pelle e membrane mucose. Non sono stati riportati segno e sintomi di esposizione cronica negli esseri umani.

Effetti sulla salute dell'elio
Effetti di esposizione: L'elio può essere assorbito nel corpo da inalazione. Inalazione: altrerazione della voce, stordimento, emicranie, suffocamento. Pelle: a contatto con il liquido: congelamento. Occhi: a contatto con liquido: congelamento.
Rischio di inalazione: con perdite di contenimento questo gas può causare soffocamento abbassando il livello di ossigeno dell'aria in zone limitate. Controllare il livello di ossigeno prima di entrare nella zona.
L'elio naturale in condizioni standard non e' tossico, non gioca alcun ruolo biologico ed e' contenuto in tracce nel sangue degli esseri umani.

Effetti dell'olmio sulla salute
L'olmio non ha alcun ruolo biologico ed e' considerato uno degli elementi meno abbondanti presenti nel corpo umano. E' stato notato che l'olmio stimula il metabolismo, anche se sembra avere un elevato indice tossico.

Effetti dell'idrogeno sulla salute
Effetti di esposizione ad idrogeno: Fuoco: Estremamente infiammabile. Molte reazioni possono causare incendio o esplosione. Esplosione: Le miscele gas/aria sono esplosive. Vie di esposizione: La sostanza può essere assorbita nel corpo tramite inalazione. Inalazione: alte concentrazioni di questo gas possono causare un ambiente carente di ossigeno. Gli individui che respirano una tale atmosfera possono avvertire sintomi che includono emicranie, fischi nelle orecchie, stordimento, incoscienza, nausea, vomito e inibizione di tutti i sensi. La pelle della vittima può avere un colore blu. In alcune circostanze, può avvenire la morte. L'idrogeno non e sospettato casuare mutagenicità, embriotossicità, teratogenicità o tossicità riproduttiva. Disfunzioni respiratorie preesistenti possono essere aggravate da sovresposizione ad idrogeno.
Rischio di inalazione: a seguito di perdita di contenimento, una concentrazione nociva di questo gas in aria viene raggiunta molto rapidamente.
Pericoli fisici: Il gas mescola bene con l'aria, formando facilmente miscele esplosive. Il gas è più leggero dell'aria.
Pericoli chimici: Il riscaldamento può causare combustione o esplosione violenta. Reagisce violentemente con aria, ossigeno, alogeni e ossidanti forti che causano fuoco e rischio di esplosione. Catalizzatori metallici, come platino e nichel, amplificano notevolmente queste reazioni.
Elevate concentrazioni in aria causano carenza di ossigeno con rischio di perdita di sensi e morte. In caso di richio e' opportuno controllare il livello di ossigeno prima di entrare in un'area. Non si verifica allerta tramite odore se sono presenti concentrazioni tossiche. E' opportuno misurare la concentrazione di idrogeno con il rivelatore opportuno (un rivelatore di gas infiammabile normale non è adatto allo scopo)
Primo soccorso: Fuoco: Estinguimento della foente; se non esiste alcun rischio per l'area circostante, lasciare che il fuoco si estingua spontaneamente; negli altri casi si estingua con lo spruzzi d'acqua, polvere, anidride carbonica. Esplosione: Nel caso di fuoco: mantenere il cilindro freddo spruzzando acqua. Combattere l'incendio da una posizione riparata. Inalazione: Aria fresca, riposo. Può essere necessaria respirazione artificiale. Consultare il medico. Pelle: consultare un medico.

Effetti dell'indio sulla salute
L'indio non ha nessun ruolo biologico. In piccole concentrazioni e' detto stimulare il metabolismo.
I composti di indio sono trovati raramente dalla maggior parte delle persone. Tutti i composti di indio dovrebbero essere considerati altamente tossici. I composti di indio recano danni a cuiore, renie fegato e possono essere teratogeni.
Non sono disponibili dati sufficienti sull'effetto di questa sostanza sulla salute umana, quindi deve essere prestata la massima attenzione.

Effetti dello iodio sulla salute
Molte medicine e unguenti pulitrici per le ferite della pelle contengono iodio.
Lo iodio è un materiale che costituisce gli ormoni tiroidei che sono essenziali per lo sviluppo, il sistema nervoso ed il metabolismo. Gli esseri umani che mangiano poco pane o non lo magiano affatto possono avvertire scarsità di iodio. Il funzionamento della ghiandola tiroidale rallenta e la ghiandola tiroide comincia a gonfiarsi. Questo fenomeno è chiamato struma. Questa condizione ora è rara dal momento che il sale da tavola è dosato con un po' di ioduro. Elevate quantità di iodio possono essere pericolose perché la ghiandola tiroide lavora troppo frettolosamente. Ciò interessa l'intero corpo; causa i battiti cardiaci disturbati e perdita di peso.
Lo iodio elementare, I2, è tossico ed il suo vapore irrita occhi e polmoni. La concentrazione massima permessa in aria quando si lavora con lo iodio è appena 1 mg m-3. Tutti gli ioduri sono tossici se assunti in eccesso.
Lo iodio 131 è uno dei radionuclidi coinvolti nei test atmosferici delle armi nucleari, che cominciarono nel 1945, con una prova negli Stati Uniti e si conclusero nel 1980 con una prova in Cina. È fra i radionuclidi piu' longevi che hanno prodotto e continueranno a provocare un aumento del rischio del cancro nelle decadi e nei secoli a venire. Lo iodio 131 aumenta il rischio di cancro e di altre malattie della tiroide e di quelle causate dalla carenza ormonale della tiroide.

Effetti dell'iridio sulla salute
Ingestione: puo' causare irritazione degli occhi. E" ritenuto causare moderato pericolo a seguito di ingestione. Inalazione: basso pericolo per applicazioni industriali.

Effetti del ferro sulla salute
Il ferro puo' essere trovato nella carne e in tutti i prodotti alimentati, patate e vegetali. Il corpo umano assorbe il ferro dai prodotti animali piu' velocemente rispetto che dai prodotti vegetali. Il ferro e' una parte essenziale dell'emoglobina: l'agente che colora il sangue di rosso e trasporta l'ossigeno in tutto il corpo.
Il ferro puo' causare congiuntivite, coroiditi e retiniti se entra e rimane in contatto con i tessuti. L'inalazione cronica di concentrazioni eccessive dei vapori delle polveri dell'ossido del ferro può provocare lo sviluppo di pneumoconiosi benigna, detta siderosi, che è osservabile come cambiamento dei raggi X. Nessun danno fisico alle funzione polmonare è associato alla siderosi. L'inalazione di concentrazioni eccessive di ossido di ferro può aumentare il rischio di sviluppo del cancro polmonare in operai esposti agli agenti cancerogeni polmonari. LD50 (orale, ratti) = 30 gm/kg. (LD50: Dose mortale 50. Singola dose di una sostanza che causa la morte nel 50% di una popolazione animale a seguito di esposizione alla sostanza da tutte le vie tranne inalazione. Espresso solitamente come i milligrammi o grammi di materiale per il chilogrammo di peso animale (mg/kg o g/kg).)
Un problema piu' comune per gli esseri umani e' la carenza di ferro, che porta all'anemia. Un uomo ha bisogno di una presa giornaliera di 7 mg, una donna di 11 mg di ferro. Una dieta normale apporta tale quantita'.

Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2734
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
Re:SONO STATA MINACCIATA INGIUSTAMENTE DA UN VENDITORE DI INTEGRATORI
« Risposta #3 il: Novembre 18, 2011, 08:34:33 »
Effetti del cripto sulla salute
Inalazione: il cripto gassoso è inerte ed è classificato come sostanza asfissiante semplice. L'inalazione in concentrazioni eccessive può provocare stordimento, nausea, vomito, perdita della coscienza e morte. La morte può derivare da errori di giudizio, confusione, o la perdita della coscienza che impediscono l'auto salvazione. A bassi tenori in ossigeno, perdita di coscienza e morte possono avvenire in pochi secondi senza avvertimento.
L'effetto dei gas semplici asfissianti è proporzionale alla misura in cui diminuisce la quantità (pressione parziale) di ossigeno nell'aria respirata. L'ossigeno può diminuire al 75% della sua percentuale normale in aria prima che si sviluppino sintomi apprezzabili. Ciò a sua volta richiede la presenza di una sostanza asfissiante semplice in concentrazione del 33% nella miscela di aria e gas. Quando l'asfissiante semplice raggiunge una concentrazione peri al 50%, possono manifestarsi sintomi acuti. Una concentrazione del 75% è in pochi minuti mortale.
Sintomi: I primi sintomi hanno prodotti da una sostanza asfissiante semplice sono respirazione rapida e macanza d'aria. La vigilanza mentale è diminuita e la coordinazione muscolare è alterata. Successivamente il giudizio diventa difettoso e tutte le sensazioni sono diminuite. Spesso si presentano instabilità emozionale e affaticamento. Come l'asfissia progredisce, possono verificarsi nausea e vomito, prostrazione, perdita della coscienza ed infine convulsioni, coma profondo e morte.

Effetti del lantanio sulla salute
Il lantanio e' principalmente pericoloso negli ambienti di lavoro, in quanto polveri e gas possono essere inalati con l'aria. Cio' puo' causare embolie polmonari, specialmente in caso di esposizione di lunga durata. Il lantanio puo' anche causare il cancro negli esseri umani, in quanto aumenta la possibilita' di cancro polmonare quando inalato. Infine, puo' costituire una minaccia al fegato quando si accumula nel corpo umano.

Effetti del litio sulla salute
Effetti di esposizione a litio: Fuoco: Infiammabile. Molte reazioni possono causare incendio o esplosione. Emana vapori (o gas) irritanti o tossici nel fuoco. Esplosione: Rischio di incendio e di esplosione a contatto con sostanze combustibili ed acqua. Inalazione: Sensazione di bruciore, tosse, respirazione affaticata, respiro corto, gola irritata. I sintomi possono manifestarsi in ritardo. Pelle: Rossore, ustioni cutanee, dolore, bolle. Occhi: Rossore, dolore, severe ustioni profonde. Ingestione: Spasmi addominali, dolore addominale, sensazione di bruciore, nausea, schock o collasso, vomito, debolezza.
Effetti di esposizione di breve durata: la sostanza è corrosiva per gli occhi, la pelle ed le vie respiratorie. Corrosivita' in caso di ingestione. L'inalazione della sostanza può causare edema polmonare. I sintomi dell'edema polmonare spesso non si manifestano fino a che non siano passate alcune ore e si aggravano con sforzo fisico. Riposo e controllo medico sono quindi essenziali. La somministrazione immediata di un apposito spray, da parte di un medico o una persona autorizzata da lui/lei, dovrebbe essere effettuata.
Vie di esposizione: la sostanza può essere assorbita nel corpo tramite inalazione delle sue polveri e ingestione. Rischio di inalazione: l'evaporazione a 20°C è trascurabile; una concentrazione nociva delle particelle sospese nell'aria può, tuttavia, essere raggiunta rapidamente se disperso.
Pericoli chimici: Il risaldamento può causare combustione o esplosione violenta. La sostanza può prendere fuoco spontaneamente a contatto con aria se finemente dispersa. Con riscaldamento, si formano vapori tossici. Reagisce violentemente con gli ossidanti forti, gli acidi e molti composti (idrocarburi, alogeni, aloni, cemento, sabbia ed amianto) causando fuoco ed rischio di esplosione. Reagisce violentemente con l'acqua, formando idrogeno altamente infiammabile e vapori corrosivi di idrossido di litio.

Effetti del lutezio sulla salute
Il lutezio e' leggermete tossico a seguito di ingesione, ma i suoi sali insolubili non sono tossici. Come gli alti elementi delle terre rare e' considerato avere un basso tasso di tossicita', ma i suoi composti dovrebbero essere maneggiati con cura.

Effetti sulla salute del magnesio
Gli esseri umani assumono da 250 a 350 mg/giorno di magnesio e hanno bisogno di almento 200 mg, ma il nostro corpo gestisce tale elemento molto bene, prendendolo dal cibo quando puo' o riciclandolo quello che ha gia' quando non puo'.
Non esiste nessuna evidenza a sostegno del fatto che il magnesio produca avvelenamento sistemico sebbene una persistenza nella sovraindulgenza nell'assunziona di supplementi e medicine di magnesio puo' portare a letargia, debolezza muscolare e cionfusione.

Effetti del manganese sulla salute
Il manganese è un elemento molto comune che può essere trovato dappertutto sulla terra. Il manganese è uno dei tre oligoelementi essenziali tossici, il che significa che è non soltanto necessario per la sopravvivienza degli esseri umani, ma è anche tossico se presente nel corpo umano in concentrazioni troppo alte. Quando le persone non vivono rispettando le quantita' giornaliere raccomandate la loro salute peggiore. Ma quando l'assorbimento è troppo elevato di verificano anche problemi di salute.
L'assorbimento di manganese da parte degli esseri umani pricipalmente avviene attraverso gli alimenti, quali spinaci, tè ed erbe. Le derrate alimentari che contengono le concentrazioni piu' elevate sono frumento e riso, soia, uova, dadi, olio di oliva, fagioli ed ostriche verdi. A seguito di assorbimento il manganese e traspotrato attraverso il sangue a fegato, reni, pancreas e ghiandole endocrine.
Gli effetti del manganese si presentano pricipalmente nelle vie respiratorie e nel cervello. I sintomi di avvelenamento da manganese sono allucinazioni, dimenticanza e danni ai nervi. Il manganese può anche causare il Parkinson, embolie polmonati e bronchite. Quando gli uomini sono esposti a manganese per un periodo di tempo lungo possono diventare impotenti.
Una sindrome causata dal manganese manifesta sintomi quali schizofrenia, ottusità, indebolimento muscolare, emicranie ed insonnia.
Dal momento che il manganese e' un elemento essenziale per la salute umana anche la sua scarsita' ha effetti sulla salute. Si manifestano i seguenti effetti:
- Grassezza
- Intolleranza al glucosio
- Coagulazione del sangue
- Problemi di pelle
- Livelli di colesterolo bassi
- Disordini allo scheletro
- Problemi di nascita
- Variazione del colore del sangue
- Sintomi neurologici
L'avvelenamento cronico da manganese può derivare da inalazione prolungata di polvere e fumo. Il sistema nervoso centrale è il luogo principale di danni causati dalla malattia, quale può provocare l'inabilità permanente. I sintomi includono il languore, sonno, debolezza, disturbi emozionali, andotura spastica, crampi alle gambe ricorrenti, e paralisi. Un'alta incidenza di polmonite e di altre infezioni respiratorie superiori è stata trovata in operai esposti a polvere o al fumo di composti di manganese. I composti del manganese sono agenti cancerogeni equivocali sperimentali.

Effetti del molibdeno sulla salute
Sulla base di esperimenti sugli animali, il molibdeno ed i relativi composti sono altamente tossici. Alcune evidenze di disfunzione al fegato con iperbilirubinemia sono state segnalate in operai cronicamente esposti in un impianto sovietico Mo-Cu. In aggiunta, segni di gotta sono stati trovati negli operai di fabbriche e fra gli abitanti delle regioni dell'Armenia ricche di molibdeno. Le caratteristiche principali erano dolori a ginocchia, mani, piedi, deformità articolari, eritema e edema delle zone delle giunture.

Effetti del neodimio sulla salute
Il neodimio è uno dei rari elementi chimici, che possono essere trovati nelle case in apparecchiature quali i televosori a colori, le lampade fluorescenti, le lampade economizzarici d'energia ed i vetri. Tutti i prodotti chimici rari hanno proprietà confrontabili.
Il neodimio è soprattutto pericoloso sul luogo di lavoro, dato che polvere e gas possono essere inalati con l'aria. Ciò può causare embolie polmonari, in particolare durante esposizione di lunga durata. Il neodimio può essere una minaccia al fegato quando si accumula nel corpo umano.

Effetti sulla salute del neon
Vie di esposizione: la sostanza puo' essere assorbita nel corpo tramite inalazione.
Rischio di inalazione: A seguito di perdita di contenimento questo liquido evapora molto velocemente causando la sovrasaturazione dell'aria con seri rischi di soffocamento se in aree limitate.
Effetti di esposizione: Inalazione: asfissiamento. Pelle e occhi: a seguito del contatto con il liquido: frostbite.
Inalazione: Questo gas è inerte ed è classificato come sostanza asfissiante semplice. L'inalazione in concentrazioni eccessive può provocare stordimento, nausea, vomito, perdita di coscienza e morte. La morte può derivare dagli errori nel giudizio, confusione, perdita di coscienza che impediscono l'auto-salvataggio. A bassi livelli di ossigeno, possono verificarsi perdita dei sensi e morta in pochi secondi senza avvertimento.
L'effetto dei gas semplicmente asfissianti è proporzionale alla misura in cui diminuiscono la quantità (pressione parziale) di ossigeno nell'aria respirata. L'ossigeno può essere diminuito al 75% della sua percentuale normale nell'aria prima che si sviluppino sintomi apprezzabili . Ciò a sua volta richiede la presenza di una sostanza asfissiante semplice in una concentrazione del 33% nella miscela di aria e di gas. Quando la sostanza asfissiante semplice raggiunge una concentrazione peri al 50%, possono verificarsi sintomi forti. Una concentrazione del 75% è mortale in pochi minuti.
Sintomi: I primi sintomi prodotti da una sostanza asfissiante semplice sono respirazioni rapida e mancanza di aria. La vigilanza mentale è diminuita e la coordinazione muscolare alterata. La capacita' di giudizion diventa difettosa e tutte le sensazioni sono diminuite. Si verificano spesso e rapidamente instabilità impressionabile e affaticamento. Mentre l'asfissia progredisce, ci possono manifestarsi nausea e vomito, prostrazione e perdita della coscienza ed infine convulsioni, fino coma profondo e morte.

Effetti del nichel sulla salute
Il nichel è un composto che si presenta ambiente soltanto in quantita' molto bassi. Gli esseri umani utilizzano il nichel in molte applicazioni differenti. L'applicazione più comune del nichel è l'uso come ingrediente dell'acciaio ed di altri prodotti metallici. Può essere trovato in comuni prodotti metallici quali bigiotteria.
Il cibo contiene naturalmente piccole quantita' di nichel. Il cioccolato ed i grassi sono noti contenerne quantità molto alte. L'assunzione di nichel si amplifica quando la gente mangia grandi quantità di verdure provenienti da terreni inquinanti. Le piante sono note accumulare il nichel e di conseguenza l'assunzione del nichel dalle verdure e' rilevante. I fumatori sono soggentti ad un più alto assorbimento di nichel tramite i loro polmoni. Infine, il nichel può essere trovato nei detersivi.
Gli esseri umani possono essere esposti a nichel respirando aria, bevendo acqua, mangiando certi alimenti o fumando sigarette. Anche il contatto della pelle con terreno o acqua contaminati da nichel può provocare esposizione a nichel. Il nichel è essenziale in piccoli importi, ma quando l'assorbimento è troppo alto può essere un pericolo per la salute umana.
La presa di una quantita' troppo bassa di nichel ha le seguenti conseguenze:
- Propabilita' piu' elevata di svilutto di cancro ai polmoni, al naso, alla laringe ed alla prostata
- Malessere e stordimento a seguito di esposizione al nichel gassoso
- Embolie polmonari
- Problemi respiratori
- Problemi di nascita
- Asma e bronchite cronica
- Reazioni allergiche come prurito alla pelle, principalmente da gioielleria
- Problemi di cuore
I fumi del nichel sono irritanti per la respirazione e possono causare la polmonite. L'esposizione a nichel ed ai suoi composti può provocare lo sviluppo di una dermatite nota come "il prurito del nichel" in individui sensibili. Il primo sintomo e' solitamente il prurito, che si manifesta fino a 7 giorni prima che si vrifichino eruzioni cutanee. La principale eruzione cutanea è eritematosi, o folliculare, che può essere seguita dall'ulcerazione della pelle. La sensibilità al nichel, una volta che si manifesta, sembra persistere indefinitamente.
Carcinogenicità: Il nichel e determinati composti del nichel sono stati elencati dal programma nazionale di tossicologia (NTP) come per essere composti quasi cancerogeni. L'agenzia internazionale per ricerca sul cancro (IARC) ha collocato i composti del nichel all'interno del gruppo 1 (esiste evidenza sufficiente di carcinogenicità per gli esseri umani) ed il nichel all'interno del gruppo 2B (agenti che possono essere cancerogeni per gli esseri umani). L'OSHA non regola il nichel come sostanza cancerogena. Il nichel è sull'avviso dell'ACGIH sui cambiamenti progettati come categoria A1, agente cancerogeno umano confermato.

Effetti del nobio sulla salute
Il niobio ed i relativi composti possono essere tossici (la polvere di nobio causa irritazioni a occhi e pelle), ma non ci sono casi di esseri umani avvelenati da esso. Oltre a misurare la sua concentrazione, non e' stata realizzata nessuna ricerca su niobio in esseri umani.
Il niobio, una volta inalato, è trattenuto pricipalmente nei polmoni e secondariamente nelle ossa. Interferisce con il calcio come attivatore dei sistemi di enzimi. Negli animali da laboratorio, l'inalazione del nitruro di niobio e/o il pentosside conduce allo sfregio dei polmoni ai livelli di esposizione di 40 mg/m3.

Effetti sulla salute dell'azoto
I nitrati ed i nitriti sono noti per causare parecchi effetti sulla salute. Gli effetti piu' comuni sono:
- Reazioni con l'emoglobina del sangue, causando la diminuzione della capacita' di trasporto dell'ossigeno del sangue (nitrito)
- Ridotto funzionamento della ghiandola tiroide (nitrato)
- Scarsità di vitamina A (nitrato)
- Formazione delle nitrosammine, che sono note come una delle cause più comuni di cancro (nitrati e nitriti).
Ma da un punto di vista metabolico, l'ossido di azoto (NO) è molto più importante dell'azoto da solo. Nel 1987, Salvador Moncada scopri' che esso era un messaggero vitale del corpo per la distensione muscolare, ed oggi sappiamo che è coinvolto nel sistema cardiovascolare, nel sistema immunitario, nel sistema nervoso centrale e nel sistema nervoso periferico. L'enzima che produce l'ossido di azoto detto 'Ossido di azoto sintasi' e' abbondante nel cervello.
Anche se l'ossido di azoto ha una vita relativamente breve, può diffondersi tramite le membrane per svolgere le sua funzioni. Nel 1991, una squadra diretta da K.- E.Anderson dell'ospedale dell'università di Lund, Svezia, provo' che l'ossido di azoto provoca erezione distendendosi il muscolo che controlla il flusso di sangue al pene. La droga Viagra funziona liberando l'ossido di azoto per produrre lo stesso effetto.

Effetti dell'osmio sulla salute
Il tetraossido di osmio, OsO4, e' altamente tossico. Concentrazioni in aria di soli 10-7 g m-3 possono causare congestione ai polmoni, danni alla pelle e severo danneggiamento degli occhi. L'ossido, in particolare, dovrebbe sempre essere maneggiato da un chimico adeguatamente qualificato.
Il tetraossido di osmio puo' essere assorbito nel corpo tramite inalazione dei suoi vapori, delle sue polveri e tramite ingestione.
Rischi da inalazione: Una concentrazione dannosa nell'aria puo' essere raggiunta molto velocemente tramite evaporazione della sostanza a 20 °C.
Inaliazione:Sensazione di bruciore, tosse, mal di testa, respiro affannoso, mancanza di fiato, disturbi visivi. I sintomi possono essere ritardati. Pelle: Rossore, bruciore della pelle, dolore, decolorazione della pelle, vesciche. Occhi: Rossore, dolore, visione offuscata, perdita di vista. Bruciature severe e profonde. Ingestione: Danni addominali, sensazione di bruciore, schock o collasso.
Danni chimici: La sostanza decompone al calore producendo fumi di osmio. La sostanza e' un ossidante forte e reagisce con combustibile e materiale riducente. Reagisce con l'acido idrocloridrico rormando gas di cloro. Forma composti instabili con gli alcali.
Effetti da esposizione a breve-termine: Lacrimazione. La sostanza e' corrosiva per gli occhi, la pelle e il tratto resporatorio. L'inalazione della sostanza puo' causare edema polmonare. L'esposizione ad alte concentrazioni puo' risultare in morte. Gli effetti possono essere ritardati.
Effetti di esposizione ripetuta a lungo terminte: Contatto ripetuto o prolungato con la pelle puo' causare dermatiti. La sostanza puo' avere effetti negativi sui reni.

Effetti sulla salute dell'ossigeno
L'ossigeno e' essenziale per tutte le forme di vita in quanto e' un costituente del DNA e di quasti tutti gli altri composti biologicamente importanti. E' persino piu' drammaticamente essenziale, gli animali devono avere un rifornimento minuto per minuto per sopravvivere. L'ossigeno dei polmoni e' preso dall'atomo di ferro al centro dell'emoglobina nel sangue e quindi trasportato dove e' necessario.
Ogni essere umano ha bisogno dell'ossigeno per respirare, ma come in molti casi troppo non fa bene. Se si e' esposti per lungo ai grandi quantita' di ossigeno, possono verificarsi danni ai polmoni. La respirazione del 50-100% a pressione normale per periodi prolungati causa danno ai polmoni. Certe persone che lavorano in condizioni di esposizioni frequenti a livelli di ossigeno puro potenzialmente alti, dovrebbero fare delle prove di funzionamento polmonare prima e dopo di iniziare a lavorare. L'ossigeno è solitamente immagazzinato a temperature molto basse e quindi si dovrebbero indossare vestiti speciali per impedire il congelamento dei tessuti del corpo.

Effetti del palladio sulla salute
Puo' causare irritazione di pelle, occhi, tratto respiratorio, puo' anche portare a sensibilizzazione della pelle.
Liquido puo' causare bruciature a pelle ed a occhi. Se ingoiato non induce vomito, se si rimane coscienti bere acqua, latte. In caso di contatto, risciacquare pelle e occhi con acqua abbondante.
I composti di palladio sono trovati abbastanza raramente dalla maggior parte delle persone. Tutti i composti di palladio dovrebbero essere ritenuti altamente tossici e cancerogeni. Il cloruro di palladio e' tossico, dannoso se ingoiato, inalato o assorbito attraverso la pelle. Causa nodi nelle ossa, danni a febato e polmoni negli animali da laboratorio. E' irritante.
Comunque il palladio veniva usato per trattare la tubercolosi con un tenore do 0.065 g/giorno (circa 1 mg/kg) senza troppi effetti negativi.

Effetti del fosforo sulla salute
Il fosforo si può trovare il più comunemente nell'ambiente in forma di fosfati. I fosfati sono sostanze importanti per il corpo umano, perché sono una parte dei materiale che costituisce il DNA e partecipano alla distribuzione dell'energia. I fosfati possono anche essere comunemente trovati nelle piante.
Gli esseri umani hanno cambiato radicalmente il rifornimento naturale di fosfato tramite l'introduzione di concimi ricchi di fosfato per il terreno e tramite l'uso di detersivi contenenti fosfati. Fosfati vengono inoltre aggiunti ad un certo numero di derrate alimentari, come formaggio, salsiccie e prosciutti.
Troppo fosfato può causare problemi di salute, come danni renali ed osteoporosi. Puo' ache verificarsi mancanza di fosfato. Cio' puo' essere causato dall'ampio uso di medicinali. Troppo poco fosfato può causare problemi di salute.
Il fosforo nella sia forma pura ha un colore bianco. Il fosforo bianco è la forma più pericolosa di fosforo nota. Quando il fosforo bianco si presenta in natura esso può costituire un pericolo serio per la nostra salute. Il fosforo bianco è estremamente tossico ed in molti casi l'esposizione ad esso e' mortale.
Nella maggior parte dei casi le persone che muoiono per esposizione a fosforo bianco hanno accidentalmente ingerito veleno per topi. Prima della morte i sitomi sono spesso nausea, spasmi e imbarazzamento dello stomaco.
Il fosforo bianco può causare ustioni cutanee. Mentre brucia, il fosforo bianco può danneggiare fegato, cuore o reni.

Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2734
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
Re:SONO STATA MINACCIATA INGIUSTAMENTE DA UN VENDITORE DI INTEGRATORI
« Risposta #4 il: Novembre 18, 2011, 08:35:48 »
Effetti del platino sulla salute
Il platino e' un metallo nobile. Le concentrazioni di platino nel suolo, nell'acqua e nell'aria sono minime. In alcune zone si possono trovare depositi che sono molto ricchi di platino, soprattutto in sud Africa in Unione Sovietica e negli Stati Uniti. Il platino e' usato come componente di molti prodotti metallici, come elettrodi, e puo' essere usato come catalizzatore in numerose reazioni chimiche.
I legami del platino sono spesso applicato come medicina nelle cure per il cancro. Gli effetti del platino sulla salute sono fortemente dipendenti dal tipo di legami che si formano, e dal livello di esposizione e di immunità delle persone che vi sono esposte.
Il platino come metallo non e' molto pericoloso, ma i sali di platino possono avere parecchi effetti sulla salute, come:
- alterazioni di DNA
- cancro
- reazioni allergiche a pelle e membrane mucose
- danni agli organi, come intestini, reni e midollo osseo
- danni all'udito
Infine, un pericolo del platino e' che puo' causare aumento della tossicità di altre sostanze chimiche pericolose per il corpo umano, come il selenio.

Effetti del polonio sulla salute
Il polonio è studiato in alcuni laboratori di ricerca nucleari dove la sua elevata radioattività come alfa-emettitore richiede speciali tecniche di manipolazione e precauzioni. Il polonio-210 è l'unico componente del fumo della sigaretta che ha prodotto cancro negli animali da laboratorio a seguito di inalazione - i tumori copaioni ad un livello di dose cinque volte più basso in un fumatore pesante.
Il cancro ai polmoni negli uomini ha continuato a salire da una rarita' nel 1930 (4/100.000 all'anno) al cancro killer numero 1 nel 1980 (72/100.000) nonostante una riduzione di quasi il 20 % dei fumatori. Ma durante lo stesso periodo, il livello di polonio-210 nel tabacco americano si era triplicato. Ciò coincise con l'aumento nell'uso di fertilizzanti al fosfato dai coltivatori di tabacco - il minerale di fosfato di calcio accumula lentamente uranio e libera il gas radon.
Mentre il radon decade, i suoi prodotti derivati elettricamente caricati si fissano alle particelle di polvere, che aderiscono ai peletti appiccicosi sul lato delle foglie di tabacco. Ciò lascia un deposito di polonio radioattivo e di piombo sulle foglie. Quindi, l'intenso calore localizzato sull'estremita' accesa di una sigaretta volatilizza i metalli radioattivi. Mentre i filtri delle sigarette possono intrappolare gli agenti chimici cancerogeni, sono inefficaci contro i vapori radioattivi.
I polmoni di un fumatore cronico finiscono ad avere un rivestimento radioattivo in una concentrazione molto superiore al radon residenziale. Queste particelle emettono radiazioni. Fumare due pacchetti di sigarette un il giorno fornisce una dose di radiazione da particelle alfa di circa 1.300 millirem all'anno. Per confronto, la dose annuale di radiazioni da radon inalato per un americano medio è 200 mrem. Tuttavia, la dose di radiazione livello di azione del radon di 4 pCi/L è approssimativamente equivalente a fumare 10 sigarette in un giorno.
In più, il polunio-210 è solubile ed è distribuito attraverso il corpo ad ogni tessuto ed alle cellule in livelli molto superiori a quelli derivanti da radon residenziale. La prova è che può essere trovato nel sangue e nell'urina dei fumatori. Il polonio -210 in circolazione causa danni genetici e morte prematura da malattie rievocative dei primi pionieri radiologici: cancro alla vescica ed al fegato, ulcera allo stomaco, leucemia, cirrosi del fegato e malattie cardiovascolari.
Il chirurgo generale C, Everett Koop dichiaro' che i composti radioattivi, piuttosto che il catrame, rappresentano almeno il 90% di tutti i cancri polmonari legati al fumo. Il centro per controllo delle malattie ha affermato che “Gli Americani sono esposti a molte più radiazioni derivanti dal fumo di tabacco che da qualunque altra fonte„. Il tabagismo rappresenta il 30% di tutte le morti da cancro. Soltanto le diete povere competono con il fumo del tabacco come causa di cancro negli Stati Uniti, causando ogni anno un numero paragonabile di infortuni mortali. Tuttavia, l'istituto nazionale sul canco, con un budget annuale di $500 milioni, non ha ha disposizione un fondo attivo per la ricerca sull'impatto delle radiazioni da fumo o da radon residenziale come causa di cancro polmonare, presumibilmente, per proteggere il pubblico dai timori di radiazioni eccessive.

Effetti del potassio sulla salute
Il potassio puo' essere trovato in vegetali, frutta, patate, carne, pane, latte e nocciole. Gioca un ruolo importante nella fisica del sistema fluido del metabolismo umano ed assiste la funzione dei nervi. Il potassio, in forma di ione K+ si concentra nelle cellule, ed il 95% del potassio presente nel nostro corpo si trova la'. Quando i nostri reni sono in qualche modo malfunzionanti si verifica un accumulo di potassio, che puo' portare ad un disturbo nel battito cardiaco.
Il potassp puo' avere effetto se inalato. L'inalazione di polvere o umido puo' causare irritazione a occhi, naso, gola, polmoni con starnuti, tosse e gola secca. Esposizioni piu' elevate possono causare la formazione di fluido nei polmoni, il che puo' causare la morte. Contatto con pelle e occhi puo' causare severe briciature che possono portare a danni permanenti.

Effetti del praseodimio sulla salute
Come tutti i metalli rari il praseodimio ha un livello di tossicita' da bassa a moderata. I sali solubili di praseodimio sono leggermente tossici se ingeriti, ma i sali insolubili non sono tossici. Sono irritanti per occhi e pelle.
Il praseodimio è soprattutto pericoloso sul luogo di lavoro, dato che polvere e gas possono essere inalati con l'aria. Ciò può causare embolie polmonari, in particolare durante esposizione di lunga durata. Il cerio può essere una minaccia al fegato quando si accumula nel corpo umano.

Effetti del promezio sulla salute
Il promezio non ha alcun ruolo biologico per gli esseri viventi ed e' leggermente pericoloso a causa della sua elevata radioattivita'. Test su animali hanno dimostrato che si localizza sulla superfice delle ossa, da cui puo' essere solo lentamente rimosso.

Effetti del fermio sulla salute
Il fermio non si trova in natura e non e' stato trovato nella crosta terrestre. Per questo non c'e' ragione di consideralo un pericolo per la salute.

Effetti del rodio sulla salute
I composti del rodio sono trovati abbastanza raramente dalla maggior parte della gente. Non sono stati riportati casi di esseri umani affetti da questo elemento. Tutti i composti di rodio dovrebbero essere considerati altamente tossici e cancerogeni. I composti del rodio danneggiano molto marcatamente la pelle.
Infiammabile. Esplosione di polvere possibile se in polvere o in forma granulare, mescolato con aria. Reagisce con il difluoruto di ossigeno causando pericolo di incendio.
Vie di esposizione: la sostanza può essere assorbita nel corpo attraverso inalazione del suo aerosol.
Rischio di inalazione: l'evaporazione a 20°C è trascurabile; una concentrazione nociva di particelle sospese nell'aria può, tuttavia, essere rapidamente raggiunta se disperso.
Gli effetti sulla salute di esposizione alla sostanza non sono stati studiati. Non sono disponibili dati sufficienti sull'effetto di questa sostanza su salute umana, quindi deve essere pestata la massima attenzione.

Effetti del renio sulla salute
Potenziali effetti sulla salute: Puo' causare irritazione agli occhi, alla pelle, il liquido puo' causare bruciature a pelle e occhi. Ingestione: puo' causare irritazione al tratto digestivo. Inalazione: puo' causare irritazione al tratto respiratorio.

Effetti del rubidio sulla salute
Effetti di esposizione: reattivo in acqua, moderatamente tossico a seguito di ingestione. Se il rubidio prende fuoco, causa ustioni termiche. Il rubidio reagisce prontamente con l'umidità della pelle formando idrossido di rubidio, che causa bruciore chimico di occhi e pelle. Segni e sintomi di sovresposizione: bruciore di occhi e pelle. Non guadagno di peso, atassia, iper irritazione, ulcere della pelle e nervosismo estremo. Stato medico aggravato da esposizione: pazienti del cuore, squilibrio di potassio.
Primo soccorso: Occhi: risciacquo immediato in acqua corrente per 15 minuti tenendo le palpebre aperte. Richiesta immediate di soccorso medico.
Pelle: rimuovere il materiale e risciacquare con sapone e acqua. Rimuovere i vestiti contaminati. Richiedere subito soccorso medico. Inalazione: spostarsi immediatamente in aria fresca. Se l'irritazione persiste, richiedere soccorso medico. Ingestione: non provoca il vomito. Richiedere immediatamente soccorso medico.

Effetti del rutenio sulla salute
I composti del rutenio sono trovati abbastanza raramente dalla maggior parte della gente. Tutti i composti di rutenio dovrebbero essere considerati come altamente tossici e cancerogeni. I residui di rutenio macchiano la pelle molto marcatamente. Sembra che il rutenio ingerito sia mantenuto saldamente nelle ossa. L'ossido del rutenio, RuO4, è altamente tossico e volatile e deve essere evitato.
Il rutenio 106 è uno dei radionuclidi coinvolti nei test atmosferici delle armi nucleari, che sono cominciati nel 1945, con un test negli Stati Uniti e conclusi nel 1980 con un test in Cina. È fra i radionuclidi piu' longevi che hanno prodotto e continueranno a produrre un aumento del rischio di cancro nelle decadi e nei secoli a venire.

Effetti del samario sulla salute
Il samario non ha un ruolo biologico, ma è stato notato stimolare il metabolismo. I sali solubili del samario sono leggermente tossici a seguito di ingestione ed esistono sono rischi per la salute in quanto l'esposizione a samario causa l'irritazione di occhi e pelle.

Effetti del selenio sulla salute
Gli esseri umani possono essere esposti a selenio in vari modi. L'esposizione a selenio avviene attraverso cibo o acqua, o quando entriamo in contatto con terreno o aria che contengono alte concentrazioni di selenio. Ciò non e' molto strano, dal momento che il selenio si presenta naturalmente nell'ambiente in modo abbondante ed è molto diffuso.
L'esposizione a selenio avviene pricipalmente attraverso gli alimenti, perché il selenio è naturalmente presente in grano, cereali e carne. Gli esseri umani devono assorbire determinate quantita' di selenio al giorno, per mantenere una buona salute. Gli alimenti contengono solitamente abbastanza selenio da prevenire malattie causate dalla sua mancanza.
L'assorbimento del selenio attraverso gli alimenti può essere in molti casi superiore al normale, perché in passato molti fertilizzanti ricchi di selenio venivano applicati sul terreno coltivabile.
Popoli che vivono in prossimita' di siti di deposizione rifiuti pericolosi avvertiranno una piu' alta esposizione attraverso terreno ed aria. Il selenio proveniente da discariche pericolose e da terreno coltivabile finisce nell'acqua superficiake o nell'acqua freatica attraverso l'irrigazione. Questo fenomeno fa entrare il selenio nell'acqua potabile locale, di modo che l'esposizione a selenio attraverso l'acqua aumenta temporaneamente.
Le persone che lavorano nelle industrie di metalli, industrie di recupero del selenioe e nelle industrie di vernici tendono ad essere soggetti ad una piu' alta esposizione a selenio, soprattutto attraverso la respirazione. Il selenio è rilasciato nell'aria attraverso la combustione di petrolio e carbone.
Le persone che mangiano molto grano che cresce vicino a siti industriali possono essere soggetti ad una piu' alta esposizione a selenio attraverso l'alimentazione. L'esposizione a selenio attraverso l'acqua potabile può aumentare quando il selenio derivante dalla deposizione di rifiuti pericolosi finisce nei pozzi d'acqua.
L'esposizione a selenio attraverso l'aria di solito avviene soltanto sul posto di lavoro. Può causare stordimento, affaticamento e irritazione delle membrane mucose. Quando l'esposizione è estremamente alta, puo' verificarsi accumulo di liquido nei polmoni e bronchite.
L'assorbimento di selenio attraverso gli alimenti e' solitamente abbastanza elevata da soddisfare le esigenze umane; carenza si verifica raramente. Quando si verifica carenza la gente può avvertire problemi muscolari e cardiaci.
Quando l'assorbimento del selenio è troppo alto e' probabile che si manifestino effetti sulla salute. La gravita' di questi effetti dipende dalle concentrazioni di selenio negli aliemnti ed ogni quanto tempo questo alimento viene mangiato. Gli effetti sulla salute di varie forme di selenio possono variare da capelli fragili e unghie deformate, a eruzioni, calore, gonfiore cutaneo e dolori forti. Quando il selenio va a finire negli occhi le persone provano bruciore, irritazione e lacrimazione.
L'avvelenamento da selenio può diventare così grave che in alcuni casi può persino causare la morte.
Sovresposizione a vapori di selenio può produrre accumulazione di liquido nei polmoni, alito dell'aglio, bronchite, polmonite, asma bronchiale, nausea, freddo, febbre, emicrania, gola irritata, alito corto, la congiuntivite, vomito, dolori addominali, diarrea e fegato ingrossato. Il selenio è irritante occhio per occhi e sistema respiratorio superiore e un sensibilizzatore. La sovresposizione può provocare macchie rosse a unghie, denti e capelli. Il diossido del selenio reagisce con l'umidità per formare acido di selenio, che è corrosivo per pelle e occhi.
Carcinogenicità: l'agenzia internazionale per ricerca contro il cancro (IARC) ha collocato il selenio all'interno del gruppo 3 (agente non classificabile quanto alla sua carcinogenicità per gli esseri umani.)

Effetti sulla salute del silicio
Il silicio non si concentra in nessun organo particolare del corpo ma si trova pricipalmente dentro i tessuti e negli organi connettivi. Il silicio è non tossico come elemento ed in tutte le sue forme naturali, silicone e silicati, che sono i più abbondanti.
Il silicio elementare è un materiale inerte, che sembra non avere la capacita' di causare fibrosi nei tessuti polmonari. Tuttavia, sono state segnalate lesioni polmonari leggere negli animali da laboratorio da iniezioni endotracheali di polvere di silicio. La polvere di silicio ha piccoli effetti negativi sui polmoni e non sembra produrre gravi malattie organiche o avere effetti tossici quando l'esposizione e' mantenuta al di sotto di opportuni limiti. Il silicio può causare effetti problemi cronici. Il silicio cristallino (diossido di silicio) puo' costituire un grave pericolo per la respirazione. Tuttavia, la probabilità di formazione di silicio cristallino durante il trattamento normale è molto remota. LD50 (orale): 3160 mg/kg. (LD50: Dose mortale 50). Singola dose di una sostanza che causa la morte del 50% di una popolazione animale tramite esposizione alla sostanza in tutti i modi tranne inalazione. Espresso solitamente come milligrammi o grammi di materiale per il chilogrammo di peso dell'animale).
Il silicio cristallino irrita la pelle e gli occhi tramite contatto. L'inalazione causerà l'irritazione ai polmoni ed alle membrane mucose. L'irritazione agli occhi causa annacquamento e rossore. Arrossamento, sporcamento, e pizzicorio sono le conseguenze dell'infiammazione della pelle.
Il cancro polmonare è associato ad esposizioni professionali a silicio cristallino, soprattutto quarzo e cristobalite. Un rapporto di esposizione-risposta è stato evidenziato attraverso studi su minatori, lavoratori della terra di diatomee, lavoratori di granito, lavoratori di terraglie, lavoratori di mattoni refrattari, ed altri operai.
Parecchi studi epidemiologici hanno segnalato numeri statisticamente significativi di morti in eccesso o di casi di disordini immunologici e malattie autoimmunitarie in operai esposti al silicio. Tali malattie e disordini includono dermatosclerosi, artrite reumatoide, eritematosi sistematica lupus, e sarcoidosi.
Recenti studi epidemiologici hanno segnalato relazioni statisticamente significative tra l'esposizione professionale al silicio cristallino e malattie renali e cambiamenti renali subclinici.
Il silicone cristallino può interessare il sistema immunitario, provocando infezioni micobatteriche (tubercolotiche e nontubercolose) o fungali, soprattutto in operai con la silicosi.
L'esposizione professionale al silicio cristallino sespirabile è associata a bronchite, malattie polmonari ostruttive croniche (COPD) ed enfisemi. Alcuni studi epidemiologici suggeriscono che questi effetti sulla salute possono essere meno frequenti o assenti nei non-fumatori.

Effetti dell'argento sulla salute
I sali d'argento solubili, soprattutto l'AgNO3, sono mortali in concentrazioni fino a 2g (0,070 once). I composti dell'argento possono essere lentamente assorbiti dai tessuti del corpo, con conseguente pigmentazione bluastra o nerastra della pelle (argiria).
Contatto con gli occhi: può provocare gravi ferite corneali se il liquido entra in contatto con gli occhi. Contatto della pelle: può causare l'irritazione cutanea. Il contatto ripetuto e prolungato con la pelle può causare dermatite allergica. Rischi di inalazione: esposizione ad alte concentrazioni di vapori può causare stordimento, difficoltà di respirazione, emicranie o irritazione respiratoria. Concentrazioni estremamente alte possono causare stordimento, indebolimento, confusione, stato di incoscienza, coma o morte.
Il liquido o il vapore possono essere irritantanti per pelle, occhi, gola, o polmoni. L'abuso intenzionale tramite intenzionale concentrazione ed inalazione del contenuto di questo prodotto può essere nocivo o mortale.
Rischi di ingestione: moderatamente tossico. Puo' causare disagio intestinale, nausea, vomito, diarrea e narcosi. L'aspirazione di materiale nei polmoni se si verificano deglutizione o vomito può causare la polmonite chimica che può essere mortale.
Organi bersaglio: la sovresposizione cronica ad uno o piu' componenti in questo materiale è stata individauta avere i seguenti effetti sugli animali da laboratorio:
- danni renali
- lesione dell'apparato visivo
- danno ai polmoni
- danni al fegato
- anemia
- danni cerebrali
La sovresposizione cronica ad uno o piu' componenti in questo materiale è stata individauta avere i seguenti effetti sugli esseri umani:
- Anomalie cardiache
- Alcuni rapporti hanno associato sovresposizione ripetuta e prolungata a solventi a danni permanente a cervello permanente e sistema nervoso.
- ll contatto ripetuto della pelle o del sistema respiratorio del chetone etilico metilico può aumentare la potenza delle neurotossine come l'esano si verificano esposizioni contemporanee.

Effetti del sodio sulla salute
Il sodio è un composto presente in molte derrate alimentari, come per esempio il sale comune. È necessario per gli esseri umani mantenere l'equilibrio dei liquidi nel metabilismo. Il sodio è necessario anche per il funzionamento di muscoli e nervi. Troppo sodio può danneggiare i nostri reni ed aumentare la probabilità di alta pressione sanguigna.
La quantita' totale di sodio che una persona consuma ogni giorno dipende da individuo ad individuo e da cultura a cultura; alcune persone consumano solo 2 g/giorno, altre fino a 20 grammi. Il sodio e' un elemento essenziale, ma la quantita' necessaria e' soggietta a controversie.
Il contatto di sodio con acqua, includente la traspirazione causa la formazione di fumi di idrossido di sodio, che sono altamente irritanti per pelle, occhi, naso e gola. Ciò può causare starnuti e la tosse. Esposizioni molto severe possono provocare difficolta' di respirazione, tosse e bronchiti chimiche. Il contatto con la pelle può causare pizzicorio, formicolio, ustioni caustiche e termali e danni permanenti. Il contatto con gli occhi può provocare danni e perdita permanente della vista.

Effetti sulla salute dello zolfo
Tutti gli esseri viventi hanno bisogno dello zolfo. È importante soprattutto per gli esseri umani perché fa parte del'ammino acido metionina, una sostanza di cui abbiamo assoluto bisogno nella nostra dieta. Anche l'amminoacido cisteina contiene zolfo. Una persona media assume circa 900 mg di zolfo al giorno, pricipalmente sotto forma di proteine.
Lo zolfo elementare non è tossico, ma molti derivati semplici dello zolfo lo sono, come l'anidride solforosa (SO2) ed il solfuro di idrogeno.
Lo zolfo può essere comunemente trovato in natura in forma di solfuri. Durante molti processi sono aggiunti all'ambiente legami di zolfo che sono dannosi per gli animali, così come per gli esseri umani. Questi legami pericolosi dello zolfo sono anche modificati in natura durante varie reazioni, soprattutto quando sono già state aggiunte sostanze non naturalmente presenti. Sono indesiderabili a causa dei loro odori sgradevoli e sono spesso altamente tossiche.
Le sostanzr a base di zolfo possono globalmente avere i seguanti effetti sulla salute umana:
- Effetti neurologici e variazioni comportamentali
- Disturbo alla circolazione del sangue
- Danni al cuore
- Effetti ad occhi e vista
- Probelmi di riproduzione
- Danni al sistema immunitario
- Disordine digestivi e gastroitestinali
- Danni al funzionamento di fegato e reni
- Difetti all'udito
- Disturbi al metabolismo ormonale
- Effetti dermatologici
- Soffocamento ed embolismo polmonare

Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2734
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
Re:SONO STATA MINACCIATA INGIUSTAMENTE DA UN VENDITORE DI INTEGRATORI
« Risposta #5 il: Novembre 18, 2011, 08:36:57 »
Effetti del tantalo sulla salute
Puo' essere dannoso per inalazione, ingestione o assorbimento cutaneo. Causa irritazione di occhi e pelle. Il materiale e' irritante [er le membrane mucose e in tratto respiratorio superiore.
Non sono stati riportati effetti nocivi sui lavoratori esposti in industria. Dosi massicce somministrate a ratti per via intratracheale hanno prodotto lesioni al tratto respiratorio. In contatto con i tessuti, il tantalo metallico e' inerte.

Effetti del tecnezio sulla salute
Si riporta che glii acciai al carbonio dolci possono essere efficacemente protetti da solo 55 ppm di KTcO4 in acqua distillata aerata a temperature fino a 250 gradi C. Questa protezione contro la corrosione è limitata ai sistemi chiusi, poiché il tecnezione è radioattivo e deve essere confinato. 98Tc ha un'attività specifica di 6,2 x 108 Bq/g. Non bisogna consentire all'attività in questo livello di spargersi. 99Tc costituisce un pericolo per la contaminazione e dovrebbe essere maneggiato in una scatola guanto.

Effetti del tellurio sulla salute
Fortunatamente i composti del tellurio sono incontrati raramente dalla maggior parte delle persone. Sono tetragenici e dovrebbero essere maneggiati sono da competenti chimici dal momento che l'ingestione anche di piccole quantita' causa un terribile alito pesante ed un terribile odore del corpo.
Vie di esposizione: La sostanza puo' essere assorbita nel corpo attraverso l'inalazione delle polveri.
Rischi di inalazione: L'evaporazione a 20 C e' trascurabile, una concentrazione pericolosa di particelle sospese in aria puo' comunque essere raggiunta velocemente quando disperso. Effetti di inalazione: sonnolenza, bocca secca, sapore metallico, mal di testa, odore di aglio, nausea.
Effetti dell'esposizione a breve termine: le polveri di questa sostanza irritano gli occhi ed il tratto respiratorio. La sostanza puo' avere effetti sul fegato e sul sistema nervoso centrale. L'esposizione puo' risultare in respiro aglioso, e' raccomandata una visita medica. Ingestione: dolore addominale. Costipazione. Vomito.
Pericoli chimici: a seguito di riscaldamento, si formano fumi tossici. Reagisce vogorosamente con alogeni o interalogeni casuando pericolo di incendio. Reagisce con lo zinco con incandescenza. Il silicato di litio attacca il tellurio con incandescenza. Particelle finemente disperse formano miscele esplosive in aria.

Effetti del terbio sulla salute
Il terbio non ha alcun ruolo biologico, puo' essere leggermente tossico a seguito di ingestione. I composti del terbio sono molto irritanti se entrano in contatto con occhi e pelle. La sua tossicita' non e' stata investigata in dettaglio.

Effetti del tallio sulla salute
Il tallio si presenta naturalmente nell'ambiente in piccole quantità. Non è usato molto diffusamente dagli esseri umani, soltanto come veleno per topi e come sostanza nelle industrie elettrotecniche e chimiche. Queste applicazioni possono causare esposizione umana a sostanze di tallio.
Il corpo umano assorbe il tallio molto efficacemente, soprattutto attraverso la pelle, gli organi respiratori ed il tratto digestivo.
L'avvelenamento da tallio principalmente è causato dall'assunzione accidentale di veleno per topi, che contiene grandi quantità di solfato di tallio. Di conseguenza, si verificano dolori di stomaco e danneggiamento del sistema nervoso. In alcuni casi i danni sono così irreversibili che la morte si manifesta in breve tempo. Se un essere umano sopravvive all'avvelenamento da tallio spesso rimangono conseguenze dei disturbi al sistema nervoso, come tremito, paralisi e cambiamenti del comportamento. Nei bambini non ancora nati l'avvelenamento da tallio può causare disordini congeniti.
A causa dell'accumulo del tallio nel corpo degli esseri umani, si possono manifestare effetti cronici, come stanchezza, emicranie, depressione, mancanza di appetito, dolori alle gambe, perdita dei capelli e disturbi alla vista.
Ulteriori effetti che possono essere collegati all'avvelenamento da tallio sono dolori ai nervi e dolori alle giunture. Queste sono conseguenze dell'assunzione di tallio attraverso gli alimenti.

Effetti del torio sulla salute
Le persone saranno sempre esposte a piccole quantita' di torio attraverso aria, cibo ed acqua, perché si trova quasi ovunque sulla terra.
Tutte le persone assorbono un po' di torio attraverso cibo o bevendo acqua e la quantita' presente in aria e' così piccola, che l'assorbimento attraverso aria può essere solitamente ignorato.
Grandi quantita' incontrollate di torio trovarsi vicino a discariche di rifiuti pericolosi in cui il torio non è stato disposto secondo procedure adeguate. Le persone che vicino nei pressi di queste discariche di rifiuti pericoloso possono essere esposte a più torio del normale perché respirano la polvere trasportate dal vento e perché finisce su alimenti che sono coltivati vicino alla discarica.
Anche le persone che lavorano nell'estrazione mineraria, la macinazione, le industrie o i laboratori di torio possono essere soggette ad esposizione a torio che supera i livelli di esposizione naturale. La respiraizone di torio sul posto di lavoro può aumentare le probabilità di sviluppo di disturbi polmonari e cancro a pancreas e polmoni molti anni dopo che la gente e' stata esposta. Il torio ha la capacità di mutere il materiale genetico. La persone a cui e' stato iniettato torio per speciali raggi X possono sviluppare problemi epatica.
Il torio è radioattivo e può essere immagazzinato nelle ossa. A causa di cio' ha la capacità di causare il cancro alle ossa molti anni dopo che sia avvenuta esposizione.
La respirazione di una notevole quantità di torio può essere mortale. La gente muore spesso di avvelenamento da metallo quando avviene una notevole esposizione.

Effetti dello stagno sulla salute
Lo stagno e' applicato in varie sostanze organiche. I legami organici dello stagno costituiscono la forma di stagno più pericolosa per gli esseri umani. Malgrado il pericolo essi sono applicati in tantissime industrie, come l'industria di vernici e l'industria di plasticha e in agricoltura attraverso gli antiparassitari. Il numero di applicazioni dei composti di stagno organico sta ancora aumentando, nonostante siamo a conoscenza delle conseguenze dell'avvelenamento da stagno. Gli effetti dei composti organici dello stagno possono variare. Dipendono dal tipo di sostanza presente e dell'organismo che vi è esposto. Trietilstagno è il composto organico dello stagno più pericoloso per gli esseri umani. Ha legami idrogeno relativamente corti. Quando i legami a idrogeno diventano piu' lunghi il composto di stagno diventa meno pericoloso per la salute umana. Gli esseri umani possono assorbire i legami dello stagno attraverso gli alimenti, la respirazione ed attraverso la pelle. L'assorbimento dei legami si stagno può causare effetti acuti così come effetti di lunga durata.
Gli effetti acuti sono:
- Irritazione a occhi e pelle
- Mal di testa
- Mal di pancia
- Malessere e stordimento
- Forte sudorazione
- Assenza di respiro
- Problemi di utinazione
Gli effetti a lungo termine sono:
- Depressione
- Danni al fegato
- Malfunzionamento del sistema immunitario
- Danno ai coromosomi
- Scarsita' di globuli rossi
- Danni al cervello (causanti rabbia, disturbi al sonno, vuoti di memoria e mal di testa)

Effetti del titanio sulla salute
Il Titanio non svolge nessun ruolo biologico noto. Nel corpo umano e' presente una quantità rilevabile di titanio ed è stato sitmato che ne assumiamo circa 0,8 mg/giorno, ma la maggior parte ci attraversa senza essere assorbita. Non è un metallo del velenoso e la il corpo umano e' un grado di tollerare un'elevata quantita' di titanio.
Il titanio elementare ed il diossido del titanio hanno un basso ordine di tossicità. Gli animali da laboratorio (ratti) esposti a diossido di titanio via inalazione hanno sviluppato le piccole zone localizzate di depositi di polvere di colore scuro nei polmoni. L'esposizione eccessiva negli esseri umani può provocare leggere variaizone nei polmoni.
Effetti di sovresposizione a polvere di titanio: L'inalazione della polvere può causare restringimenti e dolore alla cassa toracica, tosse e difficoltà di respirazione. Il contatto con la pelle o gli occhi può causare irritazione.
Vie di ingresso: Inalazione, contatto della pelle, contatto con gli occhi.
Carcinogenicità: L'agenzia internazionale per ricerca sul cancro (IARC) ha collocato il diossido di titanio all'interno del gruppo 3 (l'agente non è classificabile quanto la sua carcinogenicità per gli esseri umani.)

Effetti del tungsteno sulla salute
Il tungsteno e' stato dimostrato agire contrapponendosi all'azione di un essenziale elemento in tracce, il molibdeno. Lunga esperienza industriale non ha indicato lo sviluppo di pmeumoconiosis tra i lavoratori esposti esclusivamente a W od ai suoi composti insolubili ( a concentrazioni in aria dell'ordine di 5 mg/mc).
Effetti acuti sulla salute: Irritazione della pelle e degli occi a contatto. L'inalazione causa irritazopne di polmoni e membrana mucosa. L'irritazione agli occi causa rossore e annacquamento. Arrossamenti, sfaldature e pizzicorio sono caratteristiche di infiammazioni alla pelle. E' importante seguire sicure pratiche di igiene industriale, e indossare sempre equipaggiamento protettivo quando si opera con tale composto.
Effetti cronici sulla salute: Questo prodotto non ha effetti cronici noti. Esposizione ripetuta o prolungata ad esso non e' nota aggravare le condizioni mediche
Tutti i composti del tungsteno sono considerati altamente tossici. La polvere metallica costituisce un pericolo per incendio ed esplosione.

Effetti sulla salute del vanadio
I composti di vanadio non sono considerati molto pericolosi, comunque gli operai esposti a polveri di perossido di vanadio hanno mostrato severi sintomi di irritazione ad occhi, gola e naso.
L'assorbimento del vanadio da parte degli esseri umani avviene soprattutto attraverso le derrate alimentari, come grano saraceno, soia, olio di oliva, olio di girasole, mele e uova.
Il vanadio può avere un certo numero di effetti su salute umana, quando l'assorbimento è troppo alto. Quando la presa di vanadio avviene attraverso l'aria può causare bronchite e polmonite.
Gli effetti acuti del vanadio sono irritazione di polmoni, gola, occhi e cavità nasali. Altri effetti sulla salute derivanti da assunzione di vanadio sono:
- malattie cardiache e vascolari
- infiammazione di stomaco e intestino
- danneggiamento del sistema nervoso
- sanguinamento di fegato e reni
- eruzioni cutanee
- severo tremore e paralisi
- sanguinamento del naso e mal di gola
- indebolimento
- malessere e mal di testa
- stordimento
- mutazioni comportamentali
I rischi per la salute connessi ad esposizione a vanadio dipendono dal suo stato di ossidazione. Tale prodotto contiene vanadio elementare. Il vanadio elementare puo' essere ossidato a pentossido di vanadio durante la saldatura. La forma del pentoxide è più tossica della forma elementare. L'esposizione cronica a polvere del pentossido di vanadio e fumi può causare irritazione severa degli occhi, della pelle, delle vie respiratorie superiori, infiammazioni persistenti di trachea e bronchi, edema polmonare e avvelenamento sistematico. I segni ed i sintomi di sovresposizione includono; congiuntivite, nasofaringite, tosse, respiro affaticato, battito del cuore accelerato, cambiamenti polmonari, bronchite cronica, pallore della pelle, lingua nera-verdastra ed eruzioni cutanee allergiche.

Effetti dello xeno sulla salute
Inalazione: e' un gas inerte classificato come sostanza asfissiante semplice. La sua inalazione in concentrazioni eccessive può provocare stordimento, nausea, vomito, perdita della coscienza e morte. La morte può derivare da errori di giudizio, confusione, o perdita di coscienza che inpediscono l'auto-salvazione. A bassi livelli di ossigeno, peridita di coscienza e morte possono verificarsi in pochi secondi senza avvertimento.
L'effetto dei gas asfissianti semplici è proporzionale nella misura in cui diminuisce la quantità (pressione parziale) di ossigeno nell'aria respirata. L'ossigeno può essere ridotto al 75% della sua percentuale normale in aria prima che si sviluppino sintomi apprezzabili. Ciò a sua volta richiede la presenza di una sostanza asfissiante semplice in una concentrazione pari al 33% nella miscela di aria e gas. Quando la sostanza asfissiante semplice raggiunge una concentrazione del 50%, possono manifestarsi gravi sintomi. Una concentrazione del 75% è in pochi minuti mortale.
Sintomi: I primi sintomi prodotti da una sostanza asfissiante semplice sono respirazioni rapida e mancanza d'aria. La vigilanza mentale è diminuita e la coordinazione muscolare è alterata. Il giudizio successivo diventa difettoso e tutte le sensazioni sono diminuite. Spesso si manifesta instabilità impressionale e veloce affaticamento. Come l'asfissia progredisce, si possono verificare nausea e vomito, prostrazione e perdita della coscienza ed alla fine convulsioni, coma profondo e morte.
L'agente non e' considerato cancerogeno.

Effetti dell'itterbio sulla salute
L'itterbio non ha un ruolo biologico, ma è stato notato che i suoi sali stimolano il metabolismo. L'itterbio è irritante per pelle e occhi ed esso è inoltre ritenuto un teratogeno. Tutti i composti dovrebbero essere immagazzinati in contenitori chiusi, essere protetti da aria e umidità ed essere trattati come altamente tossici.

Effetti dello zinco sulla salute
Lo zinco è un elemento in tracce che è essenziale per la salute umana. Quando le persone assorbono troppo poco zinco possono sperimentare una perdita di appetito, una ridotta sensazione di gusto ed odore, formazione lenta di ferite e dolore alla pelle. Scarsità di zinco puo' persino causare difetti di nascita.
Anche se gli esseri umani possono sopportare concentrazioni in proporzione elevate di zinco, troppo zinco può ancora causare gravi problemi di salute, come spasmi allo stomaco, irritazioni cutanee, vomito, nausea e anemia. I livelli molto elevati di zinco possono caisare danni a pancreas e disturbare il metabolismo delle proteine e causano arteriosclerosi. Una lunga esposizione a cloruro di zinco può causare disordini respiratori.
Sul posto di lavoro il contagio da zinco può portare ad una condizione simile all'influenza nota come febbre di metallo. Questa condizione passa dopo due giorni ed è causata da iper sensibilità.
Lo zinco può essere un pericolo per i bambini appena nati. Quando le loro madri hanno assorbito grandi quantita' di zinco i bambini possono essere esposti ad attraverso il sangue o il latte delle loro madri.

Effetti dello zirconio sulla salute
Lo zirconio e i suoi sali non hanno generalmente tossicita' sistematica. Il consumo stimato nella nostra dieta è di circa 50 microgrammi. La maggior parte passa attraverso l'intestino senza essere assorbito e quello che è assorbito tende ad accumularsi piu' nello scheletro che nei tessuti.
Lo zirconio 95 e' uno dei radionucleidi coivolti nelle prove atmosferiche con le armi nucleari. E' tra i radionucleidi con vita piu' lunga che hanno prodotto e continueranno a costituire un rischio per i cancro per decadi e secoli a venire.

Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"