Autore Topic: Denti del giudizio  (Letto 534 volte)

Pasquale62

  • Newbie
  • *
  • Post: 1
    • Mostra profilo
Denti del giudizio
« il: Settembre 12, 2020, 02:40:40 »
Gentile Cristiana, da anni, e periodicamente, ho avuto problemi ai denti del giudizio. Quello superiore destro è praticamente incluso però sembra non darmi fastidi. Quello di sinistra sembra non si sia mai formato. Quelli inferiori mi hanno sempre tormentato e solo intorno ai 50 anni ca. (ora ne ho 58) sono riusciti ad formarsi e ad uscire completamente. Nonostante ciò soffro, periodicamente, di gengiviti e nevralgie che dalla zona interessata si diramano a viso e collo. Sono anni che non vado dal dentista ma credo che la loro estrazione sia ormai necessaria. Ho letto che in casi come questo si deve procedere anche all'estrazione del periodonto altrimenti si corre il rischio che le i problemi di cui si era affetti (nevralgie comprese) possano ripresentarsi come e più di prima e che non tutti i dentisti attuano questa procedura. Potresti indirizzarmi verso qualche dentista di Napoli (affidabile e non esoso) che veda il problema sotto questa prospettiva? All'inizio volevo mettermi in conttatto con Lorenza Acerra visto che da un suo articolo è partito tutto

https://www.medicinenon.it/tutte-le-terapie-falliscono-valutazioni-sui-denti-del-giudizio

ma non in rete non sono riuscito a trovare indicazioni in merito, come mai?. Comunque poi mi sono immbattuto nel tuo sito. Spero di ricevere indicazioni utili magari anche su laboratori seri dove si effettua il mineralogramma.

Ti ringrazio. Pasquale

« Ultima modifica: Settembre 16, 2020, 05:17:39 da Pasquale62 »

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2760
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
Re:Denti del giudizio
« Risposta #1 il: Ottobre 09, 2020, 01:19:25 »
Gentile Cristiana, da anni, e periodicamente, ho avuto problemi ai denti del giudizio. Quello superiore destro è praticamente incluso però sembra non darmi fastidi. Quello di sinistra sembra non si sia mai formato. Quelli inferiori mi hanno sempre tormentato e solo intorno ai 50 anni ca. (ora ne ho 58) sono riusciti ad formarsi e ad uscire completamente. Nonostante ciò soffro, periodicamente, di gengiviti e nevralgie che dalla zona interessata si diramano a viso e collo. Sono anni che non vado dal dentista ma credo che la loro estrazione sia ormai necessaria. Ho letto che in casi come questo si deve procedere anche all'estrazione del periodonto altrimenti si corre il rischio che le i problemi di cui si era affetti (nevralgie comprese) possano ripresentarsi come e più di prima e che non tutti i dentisti attuano questa procedura. Potresti indirizzarmi verso qualche dentista di Napoli (affidabile e non esoso) che veda il problema sotto questa prospettiva? All'inizio volevo mettermi in conttatto con Lorenza Acerra visto che da un suo articolo è partito tutto

https://www.medicinenon.it/tutte-le-terapie-falliscono-valutazioni-sui-denti-del-giudizio

ma non in rete non sono riuscito a trovare indicazioni in merito, come mai?. Comunque poi mi sono immbattuto nel tuo sito. Spero di ricevere indicazioni utili magari anche su laboratori seri dove si effettua il mineralogramma.

Ti ringrazio. Pasquale
Ciao  :)
Lorenzo vive in Germania dal 2005 e sono molti anni che non lo sento. Io sono in grado soltanto di consiglliare alcuni dentisti specializzati in rimozione protetta dell'amalgama. Prova a contattare un dentista vicino a te, spiegagli la situazione, se comprende cosa fare e capisci che puoi fidarti, prova a prendere appuntamento, poi raccontaci come è andata.
Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"