Autore Topic: Al convegno un DENTISTA ex amalgamato GUARITO espone il resoconto  (Letto 10020 volte)

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2760
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
Lucia mi ha inviato questa documentazione importante ed interessantissima.
Il dottor Hesham El-Essawy, dentista, spiega in modo chiaro quali siano i pericoli a cui va incontro chi ha denti otturati con amalgama al mercurio.



Il dottor Hesham El-Essawy è un dentista che vive ed esercita a Londra. Ha usato amalgame per anni, ma quando ha cominciato a metterle anche lui si è accorto che non erano così "sicure" e "inerti" come gli avevano insegnato all'Università. Si è ammalato, ha tolto le amalgame, è guarito e ha fatto un resoconto delle sue esperienze ai colleghi, in occasione di un convegno.

Il testo di quell'intervento lo trovate QUI.
Vorremmo più dentisti e medici così, veri uomini di scienza che sono capaci di fare autocritica quando c'è di mezzo la salute della gente. Nel suo sito trovate informazioni su come pratica la rimozione protetta delle amalgame, e le strategie di disintossicazione dal mercurio.

E' anche possibile scaricare una piccola presentazione che illustra i danni alla salute provocati dal mercurio. E' un documento rivolto ai DENTISTI, perché aprano gli occhi sui reali effetti del mercurio, e agiscano di conseguenza.
Qui sotto, c'è la traduzione in italiano. La dedico ai dentisti e medici italiani che continuano a liquidare i problemi di salute dei loro pazienti con il loro tipico: "E' tutto nella tua testa". Mi auguro che se la leggano.


1) Amalgama

2) Mercurio – È un po' tossico/molto tossico o estremamente tossico?
Il plutonio è la sostanza più tossica della Terra.
Qual'è la seconda sostanza più tossica?
Esatto.
È il mercurio!

3) La questione dell'amalgama.
Devi sapere che: tutti gli organi di controllo preposti all'odontoiatria nel mondo affermano che non c'è la prova scientifica che dimostri che l'amalgama sia dannosa o provochi alcun sintomo.
Solo un piccolo numero di pazienti potrebbe mostrare una particolare sensibilità ad essa

4)Ma posso chiedere una cosa?
Quanto mercurio c'è in un'amalgama? Circa il 50%
E fuoriesce o evapora via dall'amalgama? Sì
Dove va quando evapora? La maggior parte viene assorbita o inalata

5)Lo si può rilevare nelle feci dei pazienti?
E nelle urine?
E nel sangue? Sì
E nel sudore?

6)Provoca sintomi a tutti? No
I sintomi scompaiono quando viene Sì
tolta l'amalgama con protocollo di
sicurezza?

E dopo ritornano? No

7)Che sintomi?
Stanchezza e calo di energia
Disturbi del sonno
Stanchezza al risveglio
Perdita di concentrazione
Nebbia mentale
Perdita di memoria a breve termine
Cambi di umore
Depressione

8)Questa la definisco un'intossicazione mercuriale di I Grado

9) Ancora?
Sensazione di gonfiore
Malessere costante
Problemi ai capelli
Problemi alle unghie
Allergie alimentari
Sensazione di freddo, difficoltà a scaldarsi
Problemi alla pelle
Frequenti raffreddori e febbre, immunodepressione generale

10) Quella la chiamo intossicazione mercuriale di II Grado

11) Ancora?
Frequenti mal di testa
Emicranie
Insonnia
Sensazione di avere un groppo in gola
Frequenti ulcerazioni nella bocca
Muco nasale
Mal di gola
Eccesso di candida
Mughetto
Gusto metallico

12) Quella la chiamo intossicazione mercuriale di III Grado

13) Ancora?
Dolori muscolari
Dolori articolari
Sintomi del colon irritabile
Sintomi della fibromialgia
Sintomi della sclerosi multipla
Forte depressione e perdita di appetito
Visione doppia
Perdita della qualità della vista
Tremori
Formicolìo
Problemi alla vescica
Gravi lesioni della pelle
Sintomi di Stanchezza Cronica

14) E questa era l'intossicazione mercuriale di IV Grado

15) Chi l'avrebbe mai pensato? (foto)

16) Depressione maniacale
Follia (Sindrome del Cappellaio Matto)
Grave perdita di memoria e diminuzione delle facoltà generali

17) Quella è l'intossicazione mercuriale di V Grado

18) Il paziente si rivolge al proprio medico?
Quasi tutti i pazienti si rivolgono al proprio medico.
Fanno visite accurate.
Fanno qualsiasi tipo di analisi: lastre, TAC e qualsiasi esame il medico ritenga appropriato, e alla fine viene loro detto:

NON HAI NIENTE!

19) E poi?
Il paziente rimuove le amalgame con protocollo di sicurezza, e comincia immediatamente a migliorare, e continua a stare meglio.
100 pazienti che rimuovono le amalgame con protocollo di sicurezza migliorano con una percentuale dall' 80-100%
Ci vuole almeno un anno per eliminare il mercurio dal corpo (l'emivita del mercurio nell'organismo è di 88 giorni)

20) A proposito di disintossicazione e chelazione
La disintossicazione migliore è una attenta e completa rimozione delle amalgame e del mercurio dalla bocca.
Il sistema enzimatico del glutatione, proprio del paziente, farà il resto.
Ma ci sono altre cose che possono dare un aiuto.

21) Testare il vapore di mercurio (foto)

22) Guarda cosa c'è sotto le corone (foto)

23) L'amalgama è tolta, ma il mercurio? (foto)

24) La disintossicazione viene meglio con la fitoterapia (foto)

25) Ha rimosso tutto il mercurio (foto)

26) La migliore disintossicazione è rimuovere tutto il mercurio dalla bocca (foto)
La rimozione non basta.
Tutto il mercurio deve essere eliminato.
Non possiamo rimuovere tutto il mercurio senza un rilevatore di vapore di mercurio.

27) Lobelia, Bugleweed, radice di Yellow Stock e foglie di Burdock (foto)

28) E come lo facciamo? (foto)

29) (foto)


30) Il lavoro non è completo senza questo apparecchio (foto)

31) L'amalgama ora è tolta. Quali sono le alternative sicure?
Non c'è niente che sia totalmente sicuro.
La migliore cosa da fare prima è testare il materiale.
Per vederne la compatibilità col paziente.
Esistono diversi metodi per farlo.

32) I materiali in composito non sono facili da mettere


33) È così semplice!
testa prima qualsiasi materiale sul paziente
pratica una blanda sendazione con anestesìa locale
Blocca la gola dalla parte dalla quale stai operando, creando due linee di difesa. Proteggi tutti i tessuti.
Tubicini per l'ossigeno nel naso del paziente e monitoralo
Coprigli il naso e gli occhi con una mascherina d'oro
Rimuovi l'amalgama usando l'aspirazione su tutta la bocca
Controlla la fuoriuscita di vapore di mercurio
Disintossica fino a quando il MVA segna ZERO
Metti l'otturazione provvisoria
Il principio imprenscindibile è:
NON FAR ANDARE IL VAPORE DI MERCURIO SUL PAZIENTE

34)E adesso, ascoltalo da loro.
Ascolta le testimonianze in video dei pazienti.

Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"