Autore Topic: La mia esperienza  (Letto 10297 volte)

uomobancomat

  • Newbie
  • *
  • Post: 3
    • Mostra profilo
La mia esperienza
« il: Settembre 07, 2011, 03:08:11 »
mia storia :
a partire dalla prima infanzia ho iniziato ad avere "trattamenti" dentali a base di amalgame.

Premetto che non ho mai avuto dolori ai denti in vita mia e ne ho mai visto macchie nere o qualcosa che potesse far pensare a carie sulle mie radiografie (una parte le conservo ancora).

All'epoca avevo un'avversione totale per il dentista molto anziano da cui mi portava mio padre, tanto da prenderlo a calci appena mi si avvicinava ! Ma lui parlando di carie, mi metteva e toglieva amalgame a suo piacimento.

Poi intorno ai 19 anni circa di eta' sono iniziate le prime devitalizzazioni (non so, come del resto tutti i pazienti, con cosa sono stati poi ricostruiti i denti), senonche'intorno ai 30 anni ho deciso di farmi togliere le amalgame(piu' che altro per una questione estetica, perche'di danni causati dal mercurio non ne sapevo niente).

Il dentista, in una situazione di beata ignoranza anche perche', come poi mi disse serenamente, era cosi'impegnato a "curare" denti tutti i giorni, che non aveva il tempo per approfondire eventuali effetti collaterali, provvide subito allo svuotamento dei denti, senza ovviamente prendere nessuna precauzione!

 

Circa 6 anni fa andai da un altro dentista a bologna per una visita e per chiedergli delle informazioni riguardo alla possibilita’ di mettere un’ortodonzia e lui sostenendo che avevo altre carie mi ri-buco’ i denti che ora avevano dentro il composito al posto delle amalgame, per mettermi di nuovo amalgame !!

All'epoca non ne sapevo nulla della loro tossicita' e alle mie domande sul perche' avesse messo di nuovo amalgame, lui mi rispose che con quelle era piu'difficile che la carie si ripresentasse, perche svolgevano una funzione disinfettante !!....

Si verifico'esattamente l'opposto: la carie a mio parere e a parere di altri odontoiatri poi consultati, non si  ripresento'(secondo il parere di quel grande scienziato invece si, perche scambiava la colatura di mercurio per carie), ma si presento’un forte dolore e gonfiore su quei denti manomessi varie volte e quindi concluse beatamente che un paio dei denti fatti da lui dovevano essere devitalizzati, mentre su altri infieri'ancora con amalgama !!

Mi fidai di lui perche’mi aveva ipnotizzato, trovando una soluzione che ai miei occhi sembrava allora geniale, relativamente a un problema di spazio eccessivo tra due denti e comunque risolse quel problema (sul quale ora non mi dilungo) in modo del tutto approssimato denotando una sua grande imperizia (un altro dentista forse ancora meno preparato di lui dato che si era laureato da poco seguendo quei corsi americani a distanza, mi risolse successivamente in modo esteticamente ottimo e di lunga durata quel problema).

A quel punto dopo essermi finalmente documentato grazie a internet, compresi che in italia arriva solo un debole riflesso di tutti i grandi studi fatti da Weston Price, Pottenger, Huggins, Daunderer e tanti altri in Germania e Stati Uniti e quindi mi misi alla ricerca di dentisti che potessero essere degni di questo nome.

Me ne furono consigliati vari tra cui una dentista che si definiva omeopatica o qualcosa del genere.

Mi feci togliere quindi da lei le amalgame fidandomi ciecamente della sua competenza, ma anche stavolta fece il tutto senza precauzioni ! Mi diede solo un intruglio pre deamalgamatura a base di cloruro di magnesio da bere per alcuni giorni, prima dell'operazione a "vapori" che sarebbe poi stata effettuata poi a colpi di trapano !

Torniamo ora al primo dentista di cui dicevamo della faccenda dei 2 denti che andavano devitalizzati.Lo fecero, e sembrava che la cosa fosse andata quasi bene, anche se poi i dentisti sostenevano che c'era ancora un'infezione e quindi bisognava aspettare per le capsule. Aspettai circa un anno e poi un dentista disse che "ero pronto"! Mi ricostrui'(nel senso che riempi') i due denti con amalgama dopo essersi accorto che ne aveva lesionato uno.

Nella sua testa vuota ritenne che mettendo la sana e salutare amalgama e un bel po’ di perni metallici avrebbe creato una struttura molto solida e resistente (nonostante gli avessi gia parlato dei miei problemi con l’amalgama) e per giunta aveva la certezza che io non mi sarei accorto di niente, in quanto subito i 2 monconi metallici, me li avrebbe ricoperti con una bella capsula in zirconio !!

Fece anche una bella limatura mentre io respiravo quell aria pura di montagna a pieni polmoni, per adattare i 2 monconi alle capsule.

Appena riempiti i denti iniziai a stare male: stanchezza pazzesca e voglia matta di dormire e devo dire, per fortuna, perche'se non avessi iniziato subito a sentirmi male non avrei mai scoperto l'arcano !

In tutto il racconto pero' non ho ancora detto che da bambino avevo una memoria di ferro: riuscivo a ricordare integralmente le canzoni e le poesie appena ascoltate una sola volta e avevo anche una vitalita' pazzesca. Ora ripensandoci,negli anni non capivo perche' gradualmente andavo perdendo la memoria (guarda caso proprio dagli 8 anni in poi, anno dell’incontro col primo dentista) e avevo difficolta' ad apprendere a scuola, nonche'sbadigliavo spesso ed ero sempre stanco, oltre che ad avere problemi di sonno il sonno tardava a venire quando andavo a letto).

Mio padre spesso ancora ora dice: "ma cosa ti successe da bambino? eri sempre vitale e poi di colpo ti sei chiuso e sei diventato sempre stanco e incostante in tutte le cose”. Ma fino a un anno fa non sospettavo niente....
Mi diplomai con grandissimi sforzi, molta depressione, ansie e caduta di capelli ogni volta che incontravo il dentista e all'universita' poi dopo aver fatto vari esami con grandissimo sforzo lasciai del tutto.

Non ho poi detto che gia' all'eta' di 16 anni iniziai a perdere i capelli, ma non con il tipo di calvizie che ha per esempio mio zio (ben delimitata, con buco posteriore e stempiatura), ma con un tipo di calvizie diffusa. Che sia anche questo dovuto alle amorevoli "cure" dei dentisti incontrati sulla mia strada? Se guardiamo alla letteratura (http://it.health.yahoo.net/web/guest/old/-/asset_publisher/jL7W/content/id/16_I20676), gli effetti collaterali di intossicazione da mercurio, la caduta dei capelli c’e’, come pure nelle intossicazioni da piombo (mi hanno trovato pure quella) e nelle infezioni da batteri anaerobi dei denti devitalizzati.

Da una decina di anni circa poi ho poi delle macchie sul petto che vanno e vengono e ultimamente delle piccole macchie squamose sulla testa (per fortuna spesso poco visibili).

Aggiungiamo poi sensazioni di corrente elettrica, dolori che spesso ho in tutti i muscoli e alle articolazioni, con preferenza al lato destro del corpo.

Premetto che con un amico in situazione piu o meno simile alla mia, stiamo facendo un sondaggio e abbiamo visto che sono molte le persone amalgamate con problemi di sonnolenza, calvizie diffusa con caratteristica pelle lucida del cuoio capelluto e difficolta’di apprendimento.

Abbiamo pero’ notato che non sempre questi sintomi sono contemporaneamente presenti nella stessa persona ma comunque qualcuno di questi sintomi in genere c’e’sempre (spesso ci sono pure eccessiva irascibilita’o crisi di panico).

Tornando ai fatti recenti, la cosa strana e' che appena il dentista fece la ricostruzione precapsula di quei 2 denti devitalizzati,iniziai subito ad avere problemi del sonno: risvegli ogni ora e mezza-2 ore circa per tutta la notte con sensazione di forte corrente elettrica (o forse piccole e veloci contrazioni muscolari) per tutto il corpo, a volte concentrata nell' osso sacro lungo la colonna vertebrale,generalmente in direzione testa-coccige, ma comunque un po' dappertutto, il tutto accompagnato da forte tachicardia al risveglio.

Per essere precisi, la notte dopo quell amalgama tura dei 2 devitalizzati, andai a letto e un paio d’ore dopo essermi addormentato, mi svegliai sentendo dei fortissimi vortici all altezza dell’orecchio corrispondente ai 2 denti (premetto che ultimamente le amalgame mi avevano indotto otiti ricorrenti e un certo grado di sordita’ come da manuale o da libro di Lorenzo Acerra), il vortice poi entro' nel cranio e scese lungo la colonna vertebrale sotto forma di calore fortissimo, spostandosi poi velocemente nelle braccia e nelle gambe estendendosi a piedi e mani.

Quel dentista ovviamente, tuttora non mi sa dare nessuna spiegazione di questo fatto: e' un buon artigiano dei denti ma di effetti collaterali e' completamente a digiuno (lo ha ammesso lui candidamente) in quanto non ha neanche studiato le cose politicamente corrette che hanno studiato gli altri dentisti all’universita’, avendo fatto, (se li ha fatti), solo corsi a distanza di universita’americane o dell'est.

A proposito di politicamente corretto, si pensi che un amico fresco laureato in odontoiatria che sta facendo pratica presso uno studio dentistico, toglie serenamente tutti i giorni amalgame a suon di trapano presso uno studio dentistico, sperando di proteggersi con la mascherina….

Poi appena gli accennai qualcosa sulla pericolosita’ per la sua salute della sua pratica, mi mostro’ un libro universitario in cui parlava di un tranquillizzante 2% di mercurio nell’amalgama.

Stupito da cio’, avendo da sempre letto su libri seri che c’e’ il 52%di mercurio, con un amico facemmo una piccola ricerca, scoprendo che c’e’ si il 2%di polvere di mercurio, insieme a polveri di argento, stagno e tanti altri metallacci, ma poi il tutto viene compattato da una bella colata di argento vivo (detto cosi’perche’scappa…non si riesce a tenerlo fermo….quicksilver in inglese) o semplicemente mercurio, ed ecco il 52%pocanzi detto.
Andai poi da un altro dentista e feci sostituire l’amalgama usata per la ricostruzione precapsula del dente, con un altro materiale di cui ho sentito parlare molto bene,soprattutto leggendo gli scritti di Lorenzo Acerra chiamato Diamond Crown e devo dire che da allora le cose vanno un po' meglio.

Almeno non ho piu' tachicardia durante i risvegli e non ho piu i dolori al retto o all'intestino che avevo prima.

Premetto che quando quest'ultimo dentista mi tolse quell’amalgama in modo attento ma non protetto da dighe, vi trovo’ dentro un bel po'di perni (metalli diversi insieme=correnti galvaniche), uno dei quali ho poi conservato per farlo analizzare.

Il suddetto dentista pieno anche lui di problemi mentali da amalgama che ammetteva di avere, mi parlo’ del cancro alla mano dei dentisti, che una volta era molto frequente in questa categoria, dato che si usava impastare l’amalgama nel palmo di una mano…


Ho poi notato che variazioni dell'alimentazione peggiorano o migliorano la cosa a seconda dei cibi che mangio: latte, fritture, alcool e insaccati, uova, lieviti, li ho banditi perche’ peggiorano notevolmente la cosa. Anche i farinacei (per farinacei intendo anche legumi secchi ovviamente) peggiorano molto i sintomi, ma meno dei cibi provenienti dal mondo animale.
Feci poi fare varie volte a distanza di tempo,delle analisi tissutali utilizzando dei capelli,alla mineral test: www.mineraltest.it
L' esito del test piu recente e' che gli alti livelli di mercurio, di nickel, e alluminio sono calati, mentre la carenza di calcio, magnesio, rame, zinco e ferro persiste e si e’ aggiunta anche la presenza di alto livello di piombo, che da quanto dice il dottore responsabile della mineral test e’ buon segno perche’significa che il piombo che ho nelle ossa probabilmente da quando ero bambino, inizia a mobilitarsi.
Aggiungo che la situazione piu’preoccupante e' che spesso mi si addormentano i piedi, le gambe, le mani e a volte le braccia in modo imprevedibile ma la cosa si riduce di molto se salto la cena o se la faccio molto presto di sera evitando come dicevo  grassi animali e fritture (il latte non lo nomino neanche perche’l’ho eliminato da molto tempo sentendomi meglio e solo allora ho letto che tanti considerano il latte una sostanza non tossica solo per il vitello).

Aggiungo che ho pure pruriti continui all'interno delle orecchie e la macchia rossa che ho sul petto diventa molto piu scura dopo una corsa.

Riguardo ai risvegli notturni, non hodetto che al primo risveglio i sintomi sono piuttosto leggeri, al secondo sono piu forti, al terzo ancora piu’ forti e cosi via e in genere durante i risvegli c’e’ un bruciore sotto quasi tutti i denti devitalizzati (due in particolare).

Altra cosa strana e’che da quando mi hanno messo quelle due amalgame ho pure altri problemi a livello della testa:mal di gola, macchie in testa, sotto e ai lati del naso e nelle orecchie e otiti molto frequenti nonche' calo della voce quasi completo ogni mattina, che poi gradualmente ritorna nel corso della giornata.C'e'anche una costante sensazione di avere una sciarpa attorno al collo e di avere sempre del muco denso in gola. La situazione migliora leggermente quando assumo magnesio come consigliato nei suoi libri da Lorenzo Acerra.

leggo con piacere eventuali vostre esperienze simili,
Roberto

« Ultima modifica: Settembre 07, 2011, 04:01:27 da cristiana »

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2732
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
Re:mia esperienza
« Risposta #1 il: Settembre 07, 2011, 04:00:47 »
Che dire Roberto? La tua è la testimonianza di esperienze terribili.
Mi auguro che estrarrai al più presto quei denti devitalizzati amalgamati, facendoti pulire bene canali e osso.

Mi auguro altresì che il dott. Rossi riuscirà a disintossicarti quando non avrai più fonti tossiche in corpo e di leggere al più presto una tua nuova testimonianza nella sezione DISINTOSSICAZIONE

Nel frattempo ti sono grata, perchè questa tua triste storia servirà a salvare tanta gente.
Sii fiero di questo, so che c'è voluto coraggio e fatica, ma spero che serva da esempio per le migliaia di persone che mi hanno contattato in questi anni e le sproni a fare altrettanto


Che Dio ti benedica e protegga in ogni giorno della tua vita.  :)
Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"

Freeba

  • Newbie
  • *
  • Post: 18
    • Mostra profilo
Re:La mia esperienza
« Risposta #2 il: Settembre 08, 2011, 10:18:01 »
Ciao Roberto,

Ho letto la tua storia, innanzi tutto mi spiace moltissimo per quello che hai passato e stai passando. Spero che tu possa migliorare la tua situazione al più presto. Rispetto al cibo mi ritrovo molto in quello che scrivi. Ancora oggi devo limitare i carboidrati, evitare i lieviti e il glutine e la mia dieta è ancora leggermante iperproteica. Mi sto disintossicando dopo aver tolto le amalgama, e ti assicuro che mi sento molto meglio rispetto a prima. Non si risolve tutto velocemente, ci vuole pazienza ma i risultati arriveranno (beh a dire il vero io mi sono sentita "diversa" già dopo circa tre mesi dalla fine della rimozione protetta). Anch'io nel corso degli anni notavo un peggioramento nella capacità di memoria e di concentrazione, aggravato, nel mio caso, da una forte candidosi intestinale. E anch'io da bambina son stata portata da un vecchio dentista che mi faceva saltare sulla poltrona riempiendomi di amalgame, lasciando sotto la carie... Purtroppo vedo spesso persone con amalgama inserite di recente e questo mi riempie di tristezza, perché combatto con questi problemi da più di 10 anni e penso a cosa rischiano queste persone... L'unica è cercare di fare informazione...
Come Cristiana, anch'io ti ringrazio molto per aver scritto sul forum, ogni testimonianza resa pubblica è un grosso passo avanti nella lotta contro l'utilizzo di mercurio e altri materiali tossici in odontoiatria (e non solo)...
Un caro saluto :-)