Autore Topic: Le proprietà dell'ortica  (Letto 10974 volte)

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2755
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
Le proprietà dell'ortica
« il: Settembre 09, 2010, 03:31:46 »


Sicuramente ha lasciato a molti di noi pessimi ricordi a causa delle sue foglie urticanti, ma l’ortica (Urtica dioica) è una perfetta medicina naturale per alleviare numerosi disturbi ed, in particolare, è efficacissima nel trattamento dell’ipertrofia prostatica benigna.

Nella storia l’ortica veniva utilizzata sin dai tempi di Ippocrate: il filosofo greco prescriveva infatti succo di ortica ad uso esterno per curare i morsi dei serpenti e le punture di scorpione, mentre ad uso interno contro il veleno di piante come cicuta ed il giusquiamo.

In realtà, l’ortica non vanta tali doti, ma sicuramente trova impiego efficace in altre cure: infezioni urinarie, ipertensione arteriosa, insufficienza cardiaca e congestizia, sindrome premestruale, ipertrofia prostatica benigna… e ancora febbre da fieno artrite e scorbuto.

Vediamone le caratteristiche…

LE PROPRIETA’ DELL’ORTICA PER LE INFEZIONI URINARIE
Grazie alla sua azione diuretica, l’ortica facilita l’eliminazione dalla vescica dei batteri che causano le infezioni urinarie e i calcoli renali.

LE PROPRIETA’ DELL’ORTICA PER L’IPERTENSIONE ARTERIOSA
Il succo di ortica è utile nella terapia diuretica e presenta il vantaggio di essere ben tollerato e sicuro, a differenza dei tiazidi farmaceutici oggi largamente impiegati nella medicina tradizionale. L’ipertensione arteriosa è una patologia seria, che richiede cure specialistiche: chi desidera infatti utilizzare l’ ortica per curarsi, dovrebbe prima consultare il medico.

LE PROPRIETA’ DELL’ORTICA PER L’INSUFFICIENZA CARDIACO CONGESTIZIA
I medici prescrivono spesso diuretici per combattere l’accumulo dei liquidi associati a questa patologia. Anche in questo caso, prima di assumere l’ ortica a scopo terapeutico, è meglio consultare il proprio medico.

LE PROPRIETA’ DELL’ ORTICA CONTRO LA SINDROME PREMESTRUALE
I diuretici contribuiscono ad alleviare la sensazione di gonfiore causata dalla ritenzione idrica che precede la mestruazione. Le donne che soffrono di sindrome premestruale possono trarre giovamento dall’ uso dell’ortica nei giorni che precedono il ciclo.

I BENEFICI DELL’ ORTICA PER L’IPERTROFIA PROSTATICA BENIGNA (ingrossamento della prostata)
E’ il termine medico con cui viene chiamato l’ingrossamento benigno della prostata. Questa condizione insorge negli uomini di mezza età e si manifesta con sintomi quali la diminuzione del flusso di urina, la difficoltà di avviare e terminare la minzione e il bisogno di alzarsi di notte per urinare.
Per la cura di questa affezione i medici prescrivono abitualmente dei farmaci diuretici. Nel 1950 un ricercatore tedesco ha testato le radici di ortica: ne è risultato che l’ ortica inibisce l’ azione della 5-alfa-reduttasi, un enzima che svolge un ruolo fondamentale nell’ aumento del tessuto prostatico che caratterizza questa affezione. Ad oggi, la ricerca ha dimostrato che la radice di ortica srtisce un effetto più marcato se assunta con estratto di corteccia di pigeo (Pygeum africanum), un albero africano.

L’ORTICA PER LA FEBBRE DA FIENO
Uno studio condotto al National College of Neurophatic Medicine di Portland (Oregon) ha evidenziato che due capsule da 300 milligrammi di ortica essiccata e liofilizzata procurano un significativo miglioramento dei sintomi della febbre da fieno.

L'ORTICA PER L’ARTRITE
All’Università di Francoforte, in Germania, un team di ricercatori ha valutato il dolore in 40 soggetti dofferenti di varei forme di artrite, fra cui osteoartrite, artrite reumatoide e gotta. Dagli esperimenti effettuati, è stata confermata la validità dell’ortica per la cura a queste patologie. Dall’epoca in cui si è condotto questo studio, infatti, è nata una nuova classe di medicinali antiartritici, gli inibitori della COX-2, che hanno la stessa efficacia dei farmaci NSAID ma con minori effetti collaterali per l’apparato gastrointestinale.

BENEFICI DELL’ORTICA PER LO SCORBUTO
L’ortica è ricca di vitamina C e per questo viene impiegata tradizionalmente nel trattamento della carenza di tale vitamina.

MODALITA’ D’IMPIEGO E POSOLOGIA DEGLI ESTRATTI DI ORTICA
Per ottenere un gradevole infuso diuretico, usare 1-2 cucchiaini di erba secca per una tazza di acqua bollente, lasciando in infusione per 10 minuti. La dose massima è di 3 tazze al giorno.
Per il trattamento della febbre da fieno, procurarsi in erboristeria capsule di ortica liofilizzata. In alternativa, si può usare l’ infuso o la tintura.
Per l’artrite, raccogliere le foglie di ortica (usando guanti e abiti protettivi) e farle avvizzire con una breve cottura al vapore.
Per l’ipertrofia prostatica benigna, assumere una preparazione commerciale di radici di ortica seguendo le istruzioni fornite nella confezione.
L’ortica non va somministrata ai bambini di età inferiore ai 2 anni.

Fonte: mondobenessereblog.com
Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"

Sono_io

  • Newbie
  • *
  • Post: 2
    • Mostra profilo
Re:Le proprietà dell'ortica
« Risposta #1 il: Settembre 16, 2015, 06:59:39 »
Mi piacciono gli approfondimenti sui rimedi naturali. In fondo tutta la medicina nasce dalla natura e molti farmaci tradizionali derivano sostanzialmente dalle erbe e dalle piante medicinali.
Per quanto riguarda l'ortica e la sua azione contro i sintomi urinari tipici delle prostatiti e contro l'ingrossamento della prostata, è molto utile soprattutto se utilizzata in sinergia con la serenoa repens e il licopene.