Autore Topic: Univ. di Keele:prova del collegamento tra alluminio, ferro e Sclerosi Multipla  (Letto 13574 volte)

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2770
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
Quella che posto è la versione tradotta dalla nostra cara amica ANNALISA e dal carissimo LUCA, che ringrazio infinitamente pubblicamente, di un articolo di una ricerca del Regno Unito.


Università di Keele 17 feb. 2006

''Collegamento tra Esposizione umana all’alluminio e sclerosi multipla''

Gli scienziati dell’Università di Keele, Staffordshire, hanno scoperto la prima prova di un collegamento fra esposizione umana ad alluminio e sclerosi a placche.
La loro ricerca ha dimostrato (eccedente fino a 40 volte i valori normali) un’ escrezione urinaria molto alta di alluminio nei malati di SM, in particolar modo nelle forme RR della malattia.

Anche l'escrezione urinaria di ferro si è dimostrata significativamente elevata in SM specie nella forma secondaria progressiva della malattia.

L'escrezione urinaria di silicio, l'antagonista “naturale" alla tossicità potenziale dell’ alluminio,al contrario è bassa in caso di SM, soprattutto nella forma secondaria progressiva.

La ricerca suggerisce che gli individui con la SM hanno un più alto carico corporeo di alluminio e che la loro escrezione urinaria di alluminio è connessa ai cambiamenti che avvengono durante la fase remittente della malattia.

Il Dr Christopher Exley, Birchall Centre for Inorganic Chemistry and Materials Science, Lennard-Jones Laboratories, Keele University, Staffordshire, ha detto: Se, come si ritiene al momento, la SM e' una malattia risultante dal concorso tra ambiente e predisposizione genetica allora la nostra osservazione di una elevata escrezione di ferro puo' essere indicativa di quest'ultima, mentre l'elevata escrezione di alluminio suggerisce che l'esposizione all'alluminio puo' essere il fin qui sconosciuto fattore ambientale della SM.

Altri ricercatori coinvolti nello studio erano:
Godwin Mamutse (2), Olga Korchazhkina (3), Eleanor Pye (2), Stanislav Strekopytov (1), Anthony Polwart (4), Clive Hawkins (2). (2) - reparto di neurologia, ospedale di Staffordshire del nord, università di Keele, Staffordshire, Regno Unito (3) - istituto di scienza e tecnologia medica, università di Keele, Staffordshire, Regno Unito. (4) - facoltà di scienze biologiche, edificio del Huxley, Università di Keele, Staffordshire, Regno Unito. UNIVERSITÀ DI KEELE Keele Staffordshire ST5 5BG Regno Unito http://www.keele.ac.uk

Fonte:
BBC
dica33.it
Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"