Autore Topic: IMPORTANTE: "PERICOLO AMALGAMA": LASCIATE UN COMMENTO SOTTO L'ARTICOLO  (Letto 13766 volte)

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2757
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
LASCIATE IN TANTI UN COMMENTO
ALLA FINE DELL'ARTICOLO SUL SITO
DEL QUOTIDIANO ON LINE:
Per scrivere un commento è necessario registrarsi a quel sito ma ci vuole un attimo.
I vostri commenti sono fondamentali per riuscire a vincere questa battaglia.


16-07-11 di Damiano Meo

Otturazioni pericolose
Il mercurio causa Alzheimer e Parkinson, ma i dentisti lo usano.


Il mercurio è stato bandito dai termometri, ma non dalla bocca dei pazienti. Ogni otturazione dentale, infatti, contiene circa un grammo di mercurio e quest'ultimo costituisce il 52% del composto (ma in esso ci sono anche argento, rame, stagno, zinco, palladio ed indio). Questi metalli sono indagati per essere la concausa di malattie debilitanti come sclerosi multipla, Alzheimer e Parkinson. Già da parecchi anni Svezia, Norvegia e Danimarca hanno proibito l'uso di tali sostanze in ambito medico, ma l'Italia desiste. «L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha dimostrato che l'80% delle patologie non causate da virus sono dovute ad intossicazione da metalli pesanti» ha spiegato l'odontoiatra Volfango Perotti, rappresentante umbro del comitato Mercurio Zero.

Il comitato mercurio zero e il ddl 3510
Mercurio Zero è un forum, costituito da medici e pazienti, che supporta l'approvazione del disegno di legge n. 3510 (26/05/10), che mira ad abolire nella Penisola l'uso dell'amalgama. Il documento menzionato afferma che gli effetti noti dell'esposizione al mercurio sono: danni alla vista e all'udito, paralisi, insonnia, instabilità emotiva, ritardi dello sviluppo, deficit della memoria, irritabilità e dermatosi aspecifiche, sclerosi multipla, morbo di Alzheimer, sclerosi laterale amiotrofica e molte altre patologie neurologiche.
Cosa avviene nell'organismo? «Qualora il mercurio venisse assunto dal corpo esso andrebbe a depositarsi soprattutto nel sistema nervoso centrale e nei reni» ha ricordato Perotti  «l'azione di questo metallo pesante, meno tossico soltanto del plutonio, è quella di distruggere la guaina mielinica che riveste ogni singolo nervo. Quest'ultimo, tolta la guaina, muore e non si rigenera. Così s'innesca il processo domino che è alla base delle malattie degenerative». Dunque togliere il mercurio dai nostri denti sarebbe quasi una rivoluzione per la salute pubblica. E come spesso accade le rivoluzioni avvengono dal basso.



La rivoluzione in sedia a rotelle
Si chiama Cristiana Di Stefano, ha 48 anni: tutto è partito da lei. Dopo aver scoperto la sua sclerosi multipla e l'intossicazione cronica causata da metalli pesanti si è ostinata, a partire dal 2007, nel proporre un disegno di legge che vietasse queste sostanze in campo medico. Così ha iniziato a tempestare di e-mail tutti i parlamentari per sensibilizzarli sull'argomento. «Il ddl 3510, stilato dall'on. Domenico Scilipoti, se non rimanesse bloccato in Parlamento, come lo è già da un anno, sarebbe un passo avanti» ha  commentato Cristiana.
Un ddl però «riduttivo. Non prevede infatti il controllo preventivo fornito dal sistema sanitario nazionale per tutti i cittadini che lo richiedano e non parla inoltre di eliminazione di adiuvanti (a base di metalli pesanti, ndr) dai vaccini, né di formazione per gli odontoiatri sulla rimozione protetta».

INTOSSICAZIONE DA MERCURIO.
Per far capire di cosa significhi intossicazione cronica da mercurio «vi devo confidare che è da circa nove anni, ovvero da quando mi sono disintossicata dai metalli pesanti, che la mia malattia ha avuto un arresto. I medici gridano al miracolo, ma secondo me è frutto della disintossicazione». Cristiana ha consigliato quindi «di togliere gli amalgami e di sottoporsi al mineraltest (chiamato anche Tima o mineralogramma, ndr), per fare la mappa della propria salute». C'è un però: «Purtroppo questo tipo di esame non si può fare con convenzioni statali e in Italia lo fa un laboratorio soltanto, quello del dr. Gerardo Rossi a Civitanova Marche»



L'Andi: «La sostanza è innocua»
Di tutt'altro avviso è l'Associazione nazionale dentisti italiani (Andi).  Secondo la quale il mercurio contenuto nell'amalgama non sarebbe più libero di sprigionarsi nella bocca del paziente, e quindi diventerebbe innocuo, grazie al legame con gli altri metalli. L'Andi inoltre ribadisce l'esistenza di articoli scientifici che dimostrino la citotossicità anche dei materiali sostitutivi all'amalgama. Quest'ultimi sono le resine composite, spesso ricavate da derivati del petrolio. «Un recente studio, del 2008, fatto in vivo su 507 bambini» ha riferito il dott. Carlo Ghirlanda, segretario culturale Andi «ha ricercato la presenza di segni neurologici nei pazienti a cui, a random, sono stati eseguiti amalgami o compositi. Lo studio è durato sette anni e non ha dimostrato nessuna differenza statisticamente significativa tra i due gruppi».
In realtà il problema, sempre secondo Ghirlanda «è piuttosto complesso poiché i fattori in gioco sono molteplici tra cui età del paziente, dimensioni del dente e presenza di infiammazioni».



L’UE HA CHIESTO DI VALUTARE LA SOSPENSIONE.
Lo scorso 15 marzo il Cese (Comitato economico e sociale europeo) per la prima volta si è pronunciato in materia, raccomandando alla Commissione e a tutti Stati membri di valutare la possibilità di sopprimere progressivamente l'uso del mercurio in odontoiatria e di far adottare separatori di amalgama in tutte le cliniche odontoiatriche.





« Ultima modifica: Luglio 17, 2011, 12:16:40 da cristiana »
Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2757
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici

Cristiana 16/lug/2011 | 15:15
Caro dott. Carlo Ghirlanda, Totò direbbe: "Ma mi faccia il piacere!!!"
MA MI FACCIA IL PIACERE, DIREBBE TOTO', GUARDI BENE QUESTI VIDEO, SPALANCHI GLI OCCHI: http://www.cristianadistefano.it/forum/index.php?topic=130.0

E LEGGA QUESTE NOTIZIE CHE OGNI DENTISTA DOVREBBE CONOSCERE:
Le resine composite sono formate da:
- matrice (bis-gma)
- riempitivo (quarzo, silicio, ceramica ed altre sostanze con caratteristiche di stabilità cromatica e di resistenza)
- agente legante (silano)

Le prime resine composite macroriempite ma anche microriempite possedevano scarse caratteristiche meccaniche ed estetiche dato che erano costituite per la maggior parte da matrice e solo un 30-40% in volume da riempitivo. Le nuove resine composite (ceromers, ad esempio) posseggono un 70-80% in volume di riempitivo ed hanno notevoli proprietà di stabilità cromatica e di resistenza.

Soprattutto per i denti frontali (incisivi e canini), ma anche per piccole otturazioni nei denti posteriori, i compositi sono oggi la scelta giusta.

Dopo la mordenzatura dello smalto e l'applicazione di un adesivo, la resina aderisce alla sostanza dentale. In questo modo, denti molto indeboliti vengono di nuovo stabilizzati. Essendo a disposizione per quasi ogni colore dentale il relativo composito, nella maggior parte dei casi è possibile realizzare un perfetto adattamento estetico dell'otturazione.

Le otturazioni bianche richiedono tempi operativi più lunghi e sono molto più difficili da eseguire rispetto a quelle nere. Tuttavia, l’utilizzo d’adeguati protocolli clinici d’applicazione e una particolare cura dell’operatore consente di ottenere restauri con una durata sovrapponibile alle otturazioni nere anche nei casi in cui i denti sono severamente compromessi da un punto di vista strutturale.

SONO CIRCA 20 ANNI CHE HO PIU' DELLA META' DEI DENTI RICOSTRUITI IN COMPOSITO:
Nessuno nota la differenza con i denti "originali". Eseguo regolarmente esami e controlli. Nel mio organismo non c'è alcuna traccia di sostanze rilasciate dal composito dei denti.

Prima di parlare di documentazione scientifica "pro amalgama", ce la mostri, l'unica cosa certa sull'amalgama è:
L'AMALGAMA E' L'UNICO MATERIALE ODONTOIATRICO MAI TESTATO e i dentisti continuano a metterlo in bocca anche a bambini, donne incinta, ecc., nonostante il divieto del DECRETO SIRCHIA DEL 2001.
I dentisti sanno bene che l'amalgama è pericolosa, infatti LO STATO TUTELA I DENTISTI QUANDO SI AMMALANO A CAUSA DELL'AMALGAMA. Infatti sono riconosciute le patologie professionali da amalgama al punto 7 del DECRETO MINISTERIALE 27 aprile 2004 - Elenco delle malattie per le quali e' obbligatoria la denuncia, ai sensi e per gli effetti dell'art. 139 del testo unico, approvato con decreto del Presidente della Repubblica -30 giugno 1965, n. 1124

QUINDI I DENTISTI SONO TUTELATI DALLA LEGGE QUANDO SI AMMALANO, INVECE I PAZIENTI CHI LI TUTELA?


dodaso 16/lug/2011 | 17:03

Io mi tutelo, tu ti tuteli...
...ma voi ci tutelate?
Io cerco di tutelarmi e cerco di tutelare i miei figli..ma ci vorrebbe l'aiuto di tutti!!!!!


Marco Malatesta 17/lug/2011 | 09:35

Un caso
Un mio insegnante di osteopatia ci spiegò che aveva condotto ogni genere di indagine per capire come mai non riusciva più a correre. Tolte le otturazioni con amalgami al mercurio che aveva in bocca ricominciò dopo poche ore a correre...



johannes 17/lug/2011 | 15:04


Altre sorgenti di Mercurio e non solo...
Quello dell’avvelenamento da Metalli Pesanti è uno degli innumerevoli problemi destinati fatalmente ad essere tenuti nascosti da interessi economici enormi.
Pensate all’estrazione petrolifera a cui vorrebbero condannare la mia Regione (Abruzzo) nonché buona parte dell’Adriatico (spero ne siate informati).
In questa sede non voglio parlare dell’Idrogeno Solforato copiosamente liberato nell’atmosfera ma del Mercurio, Piombo, Cadmio ecc. che, liberati nel Mare durante l’estrazione petrolifera, finiscono nella catena alimentare e nel piatto Vostro e dei Vostri Figli sotto forma del “bel pescetto fresco preso giù in pescheria dai nostri pescatori...”.
Buona Domenica
Giovanni


venice 17/lug/2011 | 15:55

Messa al bando delle otturazioni con amalgame al mercurio
Ho vissuto in molti Paesi esteri e una quindicina di anni fa, quando ebbi bisogno di cure odontoiatriche, mi rivolsi ad uno studio dentistico di Ginevra dove risiedevo. I dentisti di Ginevra, vedendo le mie otturazioni con amalgame al mercurio, mi dissero che in Svizzera quel tipo di otturazioni e quelle amalgame erano state messe al bando da almeno una decina di anni, ma che nessuno studio dentistico serio le aveva piu' utilizzate da una ventina d'anni a quella parte, ovvero dagli inizi degli anni Ottanta!.....In Italia invece, vengono utilizzate ancora oggi, con dispregio dell'evidenza della tossicita' di questo metallo.....


simy.snn 17/lug/2011 | 18:56

amalgama dentaria in Sardegna
qui in Sardegna a Cagliari i dentisti sanno che la amalgama fa malissimo infatti i dentisti seri e a apgamento non la mettono più, mentre io mi sono ammalata 2 anni fa non so ancora se è l'amalgama ma c'è fortemente il sospetto, 2 anni fa non avendo la possibilità di curarmi i denti a pagamento sono andata con la mutua, dopo avermi curato il dente vedo che mi stava mettendo l'amalgama scura e chiesi di mettere quella bianca essendo molto allergica ai metalli e che era nociva, ma mi risposero si lo sappiamo ma la mutua non la passa quindi così o niente, ero disperata e mi feci mettere l'amalgama scura pensando che come avrei avuto soldi me la sarei fatta cambiare.
be invece mi sono rovinata la vita!! da allora ho iniziato ad avere debolezza crampi muscolari sudorazione e vista sfuocata problemi ai reni e allo stomaco.
sono andata da un dentista a pagamento chiedendoli di toglieri le amalgame per poter rivivere (premetto che avevo già 4 amalgame piccole e 2 anni fa me ne sono state aggiunte altre 2 enormi), il dentista serio mi ha risposto che non era così semplice perchè mi ero fatta mettere quelle amalgame, che toglierle senza protezione è pericolossisimo lo sfegamento del trapano e le particelle di mercurio che si staccano togliendo l'otturazione andrebbero aspirate nel mio corpo e questo porterebbe danni seri. ora sono in attesa di andare a fare la visita per toglierle con la protezione ma aiuto chissà quanto sarà costoso e quanto sarà fastidioso!! NON FATEVI ASSOLUTAMENTE METTERE MERCURIO IN BOCCA SE CI TENETE ALLA VOSTRA VITA!!


elli 17/lug/2011 | 19:06

ancora A M A L G A M A ! ! ! ! !


è incredibele leggere che ci sono ancora dottori (speriamo che lo siano veramente???) che dicono che l'amalgama non faccia male. è quasi da augurar loro di star male come stiamo male noi intossicati. ma come fanno a dire queste cose, quando si sa da anni e non solo in italia tutti i danni alla salute che provoca l'amalgama. ma qualche volta i dottori leggono ? si informano sulle scoperte fatte in tutto il mondo ? si aggiornano (questo ne dubito, non lo fanno nemmeno per la loro professione) ? ma vi rendete conto che chi sta male e non trova subito cosa ha a quali peripezie va incontro e da solo, perchè tutti vicino a lui non capiscono cosa sta succedendo e viene bollato dalle meglio etichette tipo : sei depresso, è psicologico, è psicosomatico, è nella testa, tutto parte dalla testa, ma dalle analisi è tutto a posto, ecc..... e il malata sta là, senza forze, pieno di infezioni, malesseri, disturbi debilitanti e si sente una nullità o colpevole di chissa che perchè tutte le prove sono contro di lui. NON HAI NIENTE !!!! poi dopo innumerevoli giri, spese esorbitanti si scopre che non si è pazzi. qualcosa che non va c'è e come se c'è!!!!! è dovuto alle otturazioni che ha in bocca. AH FINALMENTE DICE, HANNO SCOPERTO IL PROBLEMA!! ma che finalmente??? là comincia un'altra avventura fatta di angoscia, paura, delusione, sfiducia in tutti i medici. bisogna trovare CHI condivide quello che sai di avere ed è disposto a toglierti quelle schifose amalgame. e là si che vai in crisi e in depressione. perchè?? perchè dipendi dove vivi (io al sud) NON trovi dentisti che sappiano fare il lavoro o che lo facciano secondo protocollo. si molti ti dicono : si si si può venire da me tranquillamente, io faccio tutto cosi. poi uno si ritrova là e tu chiedi : ma l'ossigeno dov'è? e la protezione? e le frese giuste? e tutto il resto? l'unica cosa giusta che si trova è il P R E Z Z O! eh si, carissimi, molti hanno fiutato l'affare d'oro. poveri scemi che dicono di stare male e che si vogliono togliere le amalgame e rifare i denti. " beh certo il lavoro si può fare, però sa è molto complicato, bisogna procedere cosi e poi cosi e cosi, e ovviamente tutto questo ha un costo non indifferente, lei lo capisce questo?" NOOOOO sono una cretina.... e uno dice vabbè ma per la salute. e lo schifo è che alla fine paghi un prezzo esorbitante e il lavoro viene fatto pure male e non come si dovrebbe. risultato??? ti ritrovi più male di prima. ma anche là, " ma che dice, mica perchè si è tolta un'amalgama, come dice lei senza protezione che sta cosi, ma no, lei queste cose non le capisce. poi è da vedere..... secondo me è tutto psicologico" e ridaie... tutto psicologico. le mie cistiti sono psicologiche??? e come mai mi prescrive l'antibiontico??? se lo prenda lei, dottore, l'antibiotico, perchè di sicuro questo non cura la psiche"
io sto molto male. vivo al sud e da anni non sono riuscita a trovare qualcuno, non solo professionale ma anche umano che capisca quello che passiamo e che faccia il suo lavoro non solo per lucro ma per amore della sua professione e dei suoi pazienti, per liberarmi da quest'inferno che ho nella bocca e nel corpo. ho buttato un sacco di soldi. ma non ho risolto niente. non sono tutelata da nessuno, perchè ogni volta che sto male, devo pagare visite, analisi e "cure" per paliare i sintomi. non mi posso permettere di fare l'esodo della salute e devo continuare a sopportare tutto. cosi. e la cosa più disgustosa di tutto questo, che molti dentisti, anche qua dove vivo io (tra i quali quelli che mi hanno rovinato la vita) usano ancora l'amalgama, perchè si gli altri prodotti pure ce li hanno (ma nn è vero, perchè non hanno gli attrezzi che servono per usare quelli) però non sono come l'amalgama, non sono resistenti, si rompono facilmente, ecc... allora meglio l'amalgama. da una parte che questi dentisti non sanno usare i prodotti di sostituzione è vero. perchè ho chiesto espicitamente per i miei figli di usare questi prodotti e tutt'e due hanno avuto problemi perchè non erano stati sigillati bene, dunque carie sotto l'otturazione. dato che vivono fuori, uno a milano, l'altra a monaco di baviera, quando sono andati a farsi controllare cosa c'era che non andava, i dentisti sia milanesi che tedeschi hanno detto che è stato fatto un lavoro schifoso, perchè se fatto bene questi prodotti durano minimo 15 anni !!!! ed era impossibile che dopo solo un paio d'anni erano già ridotti cosi e il dente sotto fosse rovinato perchè mal sigillato. perciò non è colpa dei prodotti ma sempre dei dentisti incompetenti a cui vengono forse regalate le lauree e che non si aggiornano mai come dovrebbero delle nuove scoperte che ci sono. i tedeschi dicono addirittura che la maggior parte dei dentisiti italiani non sono nemmeno capaci di leggere un'ortopanoramica. beh mi dispiace dar loro ragione, ma è cosi. basta vedere quante versioni ho ricevuto sulla stessa ortopanoramica letta da diversi dentisti.
ora l'unica cosa che chiedo è questa : BASTA OFFENDERCI DICENDO CHE L'AMALGAMA NON PORTA PROBLEMI !
BASTA USARLA, BANDITELA DAL MERCATO!!!!
AIUTATE NOI MALATI DANDOCI LA POSSIBLITA DI TROVARE OVUNQUE PERSONALE PREPARATO PER AIUTARCI A LIBERARCI DALL'AMALGAMA CHE ABBIAMO IN BOCCA !!!!
FATE IN MODO CHE POSSIAMO CURARCI SENZA DOVER ANDARE ALL'ALTRA PARTE DEL MONDO!
APRITE CENTRI SPECIALIZZATI PER GLI INTOSSICATI DA MERCURIO IN T U T T A I T A L I A DOVE POSSIAMO FARE ANALISI E AVERE L'AIUTO GIUSTO PER POTER GUARIRE!!!
E TUTELATECI ! VI PREGO TUTELATI I PAZIENTI ! PERCHE MOLTI NON SONO CAPACI DI SBRIGARSELA DA SOLI DAVANTI A QUESTI PROBLEMI. NON TUTTI SONO COME CRISTIANA. MOLTI NON CAPISCONO NEMMENO DI CHE SI TRATTA. PERCIO, IMPEDITE AI DENTISTI DI FARE SU DI NOI COSE CHE NON FAREBBERO MAI SU DI LORO O SULLE LORO FAMIGLIE!!!



NoAmalgame 18/lug/2011 | 08:18


Maledetto amalgama!!! Forza Cristiana vai avanti così!!



stopamalgami 18/lug/2011 | 10:59


QUANTE MENZOGNE PER I LURIDI SOLDI A DANNO DEI MALATI
Da quando ho iniziato a rimuovere gli amalgami, ho cominciato a vedere regredire i malefici sintomi che accuso da quando ho solo 13 anni, sintomi a carico del sistema nervoso, ormonale, digestivo, circolatorio, a carico della pelle, dell'umore, stanchezza cronica e letargia che mi hanno spezzato l'esistenza privandomi di momenti che non torneranno mai piu' perché l'età di allora non ritorna, oggi, a 44 anni, posso ancora purtroppo dire che mai, mai nessun medico ha mai voluto sapere o capire cosa avessi, nessuno ti chiede di vedere che cosa hai in bocca, si punta solo a rifilarti i farmaci che la casa farmaceutica propone al medico in cambio di viaggi, regali, promozioni e vantaggi vari, vantaggi solo per il medico, si intende. Ancora oggi i dentisti che incontro quando vado a rimuovere gli amalgami, rifiutano di ammettere che questa roba uccide, beh, vi dirò, cari signori, che la ruota gira e passerà sopra le teste di chiunque è stato complice di questo omicidio di massa, perché è di questo che si tratta: di sterminio lento e subdolo a danni di esseri di ogni età e provenienza, basti pensare che questo tipo di otturazione nacque come tortura nei campi nazisti per uccidere lentamente i deportati. La sanità deve rispondere e pagare le spese sia di rimozione che di cura e disintossicazione e risarcire i singoli danneggiati, che facesse davvero, SANITA'!!!!!!!


VitoF 18/lug/2011 | 12:11

Tossicità del Mercurio (Wikipedia)
"Il mercurio è fortemente tossico; l'introduzione nell'organismo può avvenire sia per ingestione, sia per inalazione dei vapori, sia per semplice contatto (è in grado di attraversare la pelle). Per quanto riguarda il mercurio elementare (il metallo liquido), il rischio maggiore di intossicazione acuta è legato ai vapori, in quanto l'assorbimento cutaneo è trascurabile, così come anche quello intestinale. Discorso diverso invece per i sali di mercurio, facilmente accumulabili attraverso la catena alimentare.

La tossicità del mercurio è nota sin dall'antichità: i Romani erano infatti a conoscenza dei sintomi nervosi dell'esposizione all'elemento. Le fonti storiche di allora citano che Mitridate, re del Ponto, era uso prevenire i potenziali tentativi di avvelenamento attraverso un filtro composto da una cinquantina di sostanze naturali. E tra queste sostanze vi erano sia il mercurio che l'arsenico. Nel Medioevo, gli alchimisti furono attratti dalle proprietà dell'elemento e la sua tossicità era già nota da essere utilizzato per avvelenamenti; alcune prove spingono a ritenere che Napoleone, Ivan il Terribile e Carlo II d'Inghilterra siano morti per avvelenamento da mercuriali.[2]

Nell'età moderna, la tossicità del mercurio ed i suoi effetti nocivi sulla salute della mente si fecero palesi in particolare nell'Inghilterra dell'Ottocento, quando disordini mentali si diffusero tra i produttori di cappelli, che utilizzavano grandi quantità dell'elemento per lavorare il feltro. La diffusione di tali sintomi ispirarono con tutta probabilità lo scrittore e matematico Lewis Carroll nell'ideazione della figura del Cappellaio Matto, resa celebre dal romanzo Alice nel Paese delle Meraviglie.

Nella storia recente si ricorda il disastro ambientale nella baia di Minamata provocato da metilmercuriali. Tracce di mercurio sono state trovate nei fondali adiacenti ai grossi impianti petrolchimici. La contaminazione è dovuta alle acque di scarico derivanti dalle vecchie celle a mercurio del processo cloro-soda.

La fonte principale di assunzione di mercurio è formata dal cibo, oltre agli impieghi negli antisettici, nelle vernici, nelle cere per pavimenti, nei lucidanti per mobili, negli ammorbidenti e nei filtri per i condizionatori di aria.[2]

Studi rigorosi sulla tossicità dell'elemento, in ogni caso, presero il via solo all'inizio del Novecento. Da ricordare il testo I pericoli dei vapori di mercurio e dell'amalgama (titolo originale Die Gefährlichkeit des Quecksilberdampfes, 1926) del chimico tedesco Alfred Stock, che poté studiare gli effetti acuti dell'esposizione al mercurio in seguito ad un accidentale rovesciamento nel suo studio di un flacone contenente copiose quantità dell'elemento.

È stato più volte ipotizzato che alcuni sali di mercurio in particolare il Thimerosal, utilizzati nella preparazione dei vaccini, possano avere un ruolo, mai tuttavia dimostrato, nell'insorgenza dei disturbi autistici. Sebbene il Thimerosal faccia uso di composti organo-mercuriali (e non di metilmercurio) che l'organismo umano riesce a metabolizzare, negli Stati Uniti, nell'Unione europea e in alcuni altri paesi viene progressivamente eliminato dai vaccini ad uso pediatrico, per ridurre la potenziale sovra-esposizione al mercurio nei bambini.

Il metilmercurio renderebbe l'organismo incapace di provvedere alla disintossicazione dei metalli pesanti, che si accumulerebbero così nell'organismo con grave effetto neurotossico, inoltre anche l'attività di alcuni enzimi verrebbe seriamente compromessa e si originerebbero così gravi scompensi metabolici, inoltre induce atassia, insonnia, parestesie, restringimento del campo visivo, disartria, ipoacusia.

Occorre tener presente che il mercurio è presente nelle otturazioni dentali in amalgama (di colore argenteo). Le stesse case farmaceutiche produttrici specificano nelle avvertenze sui rischi di avvelenamento da mercurio da amalgame. "A partire dal 3 aprile 2009 i termometri a mercurio, a causa della loro tossicità, sono stati banditi dal mercato italiano, secondo quanto previsto da una direttiva dell'Unione Europea, applicata attraverso l'entrata in vigore del decreto ministeriale formulato il 30 luglio 2008." E concludo che molti ricercatori di strutture pubbliche e private sanno ( e lo conferma anche l'OMS) che il Mercurio è NEURODISTRUTTIVO e puo provocare diversissime patologie, e sia il caso che GLI AMALGAMI AL MERCURIO e i SALI DI MERCURIO dei VACCINI vengano URGENTEMENTE aboliti dal mercato Sanitario mondiale (come i termometri e il mercurocromo etc), ma sopratutto che i ns Politici votino il ddl 3510, se tengono veramente alla salute dei loro concittadini... Grazie



stopamalgami 18/lug/2011 | 12:31


Fosse solo il mercurio il problema!
Aggiungo che questi materiali fortemente nocivi, portano anche altre intolleranze, intolleranze agli altri componenti degli amalgami come il nichel, l'argento, l'alluminio ed altri, come puo' un soggetto allergico ai metalli, tollerare in bocca anche una sola otturazione in amalgama? Conosco moltissima gente che crede di potersi salvaguardare dal nickel e dai vari metalli cui è allergica e/o intollerante eliminando cosmetici, alimenti e vestiario contenente i suddetti ma non sa che il nemico numero uno ce lo ha in bocca, pronto 24 ore su 24 ad invadere ogni suo organo. Chi non usa la conoscenza che ha, seppellendola in fondo ad un mare di interessi economici, indolenza, egoismo, deve vergognarsi di chiamarsi Dottore. Tanto di cappello a quei medici che invece difendono e curano veramente.


zanolu 18/lug/2011 | 14:35

STOP ALL'AMALGAMA DENTALE!!!
Che l'amalgama dentale sia tossica è ormai assodato. Perché allora si continua a metterla nelle bocche della gente?


cheschifo 19/lug/2011 | 00:00

ho un'intossicazione da mercurio elevatissima, e così il mio piccolino di 4 anni, danneggiato da vaccinazione (altro schifosissimo mondo)....ringrazio Cristiana e il suo instancabile lavoro per avermi aperto gli occhi..prossima settimana inizio infatti la rimozione con protocollo protetto....


antomicla 19/lug/2011 | 07:14

ciao ragazzi,
dal 1983 al 2002 ho combattuto attivamente contro gli amalgami. Vedete il servizio su Report di tanti anni fa... ho scritto un libro (Odontoiatria Naturale), ho un sito (dottormiclavez.com). Il problema non sono solo gli amalgami, ma TUTTI i metalli ed i denti devitali. Comunque complimenti per l'iniziativa, lodevole; è un buon inizio! buon lavoro
Antonio Miclavez


Kià 19/lug/2011 | 12:20

GRAZIE...........
Grazie di aver dedicato attenzione a un problema così grande come quello degli amalgami dentari, che riguarda moltissime persone in Italia e nel mondo. e che è così gravemente sottovalutato... se non addirittura 'insabbiato' da coloro che in prima persona dovrebbero denunciarlo, i dentisti. Spero che almeno voi giornalisti non lasciate cadere nell'oblio questo scempio sanitario, le cui conseguenze non verranno mai approfondite abbastanza, proprio per la natura dei gravi problemi che l'intossicazione da mercurio dà, e che sono difficili da riconoscere e disagnosticare........ ma drammaticamente presenti in chi ne è vittima. Grazie................


may 19/lug/2011 | 13:17

é un vero schifo tutto ciò, perchè queste cose si sanno da anni e ci arriverebbe anche un bambino senza competenze scientifiche a capire che una sostanza tossica in bocca fa malissimo!
Oltretutto i dentisti dovrebbero cominciare a preoccuparsi per primi dato che l'intossicazione riguarda anche loro! credo che sia il sistema di insegnamento della medicina a dover cambiare per primo....la maggior parte dei dentisti/medici viene indottrinata cosi' e solo una minoranza prende la propria strada e approfondisce determinati temi.
Grazie per avermi fatto intossicare fin da piccolissima, grazie per aver probabilmente causato la maggior parte dei miei malesseri, grazie mille davvero!


Marco Arvey 19/lug/2011 | 15:39

Vergogna Andi
Le affermazioni dell'Andi, secondo cui il mercurio contenuto nell'amalgama non sarebbe più libero di sprigionarsi nella bocca del paziente e che quindi diventerebbe innocuo grazie al legame con gli altri metalli, è a dir poco VERGOGNOSA perchè completamente fasulla.
Esiste un test, semplicissimo, che si chiama test del chewing-gum: esso consiste nel rilevare la presenza di mercurio nella saliva dopo aver masticato un chewing-gum per qualche minuto. Ebbene tale semplicissimo test rileva che, in presenza di amalgame dentali, vi è una concentrazione molto elevata di mercurio nella saliva, contrariamente a quanto accade con chi non ha amalgami dentali in bocca. Questo test non rileva il proprio grado di intossicazione, ma dice in maniera incontrovertibile che le amalgame rilasciano mercurio e altri metalli pesanti all'interno del proprio cavo orale che poi, di conseguenza, finiscono per intossicare tutto l'organismo, con danni certi per la salute dell'uomo come evidenziato da numerosissimi testi scientifici (si parla di oltre 20mila testi).
La cosa spiacevole di tutto questo è che l'Andi, che dovrebbe tutelare la salute dei pazienti e battersi affinchè l'amalgama dentale venga definitivamente bandita, non fa affatto questo ma, anzi, fa tanta disinformazione sostenendo cose totalmente errate che, per di più, sono facilmente smontabili con semplici test come quello del chewing-gum e altri ancora. Questo è veramente assurdo, come è assurdo che ci siano dentisti che ancora adoperano le amalgame a mercurio per le otturazioni dentali, e questo per semplice comodità e con totale noncuranza nei confronti della salute delle persone. Questi medici (con la “m” rigorosamente minuscola) si macchiano di un grandissimo peccato, perchè fare volutamente una cosa che si sa perfettamente essere deleteria per la salute dell'uomo, oppure farla per ignoranza o noncuranza nel ricercare la verità preferendo crederla innocua, è un atto CRIMINALE che non ha scusanti, perchè significa attentare alla salute dell'uomo.
Io stesso sono vittima del mercurio contenuto nelle amalgame dentali, avendone avute ben 13 (ora tutte rimosse con protocollo di rimozione protetta) che mi hanno procurato nel corso degli anni svariati problemi di salute con cui quotidianamente convivo, come: problemi immunitari, infiammazioni di vario tipo (sopratutto gola e stomaco), stanchezza cronica, insonnia e... altro ancora. Come me ci sono migliaia, o forse anche milioni di persone in tutta Italia e in tutto il mondo, vittime di queste stramaledette amalgame che già da molti anni avrebbero dovuto essere messe al bando.


Gigi76 20/lug/2011 | 11:27

dove?
dove si compra sto chewingum test?
in farmacia ho possibilità di reperirlo?
grazie


ernesto 20/lug/2011 | 22:58

Primo, conoscere
Leggere questo articolo è al contempo impressionante e consolante. E' impressionante perchè se queste cose fossero dimostrate definitivamente saremmo in molti ad essere nei guai ; consolante, perché ricondurre malattie molto gravi ed incurabili ad una causa precisa come l'intossicazione da mercurio o altri metalli pesanti ne farebbe intravedere una possibile soluzione. La questione cruciale risiede quindi nella corretta interpretazione dei dati scientifici esistenti e nella speranze di future ricerche. Per quanto riguarda la corretta interpretazione dei dati esistenti, il campo è ampio e dovrebbe essere trattato con cura e delicatezza. Molta perplessità la provo quando leggo dell'intossicazione da metalli pesanti secondo l'organizzazione mondiale della sanità, in quel dato c'è qualcosa di assurdo, o comunque non è stato espresso bene. Per finire, per ciò che riguarda le ricerche future, speriamo che si cominci ad imparare che piuttosto che programmare cento diverse indagini, tutte più o meno carenti, sia utile condurre solo pochi studi, che siano però svolti senza limitazioni di tempo e di energie. Comprendo che è difficile da accettare, ma occorrerà prima o poi rendersi conto che solo le analisi complesse e svolte nell'arco di molti anni possono essere realmente valide e utili, gli studi 'mordi e fuggi' fatti principalmente per aumentare il numero delle proprie pubblicazioni non sono solamente inutili, ma potrebbero anche svolgere un ruolo molto negativo, facendo, a volte, un'azione di depistaggio.


Shmooze 21/lug/2011 | 22:54

Fermiamo questo massacro
Fermate il mercurio nei vaccini e nelle amalgami! Considerate solo che il mercurio e talmente tossico che non si puo' disperdere nell'ambiente, vedi pile, ma si puo' mettere nei nostri denti: PAZZESCO. La rete è piena di testimonianze di persone vittima di questa sciagura che va avanti da anni. Le vaccinazioni, poi sono un caso devastante, BAMBINI NORMALI CHE DOPO UNA VACCINAZIONE CAMBIANO CARATTERE: un'iniezione è la loro punizione a vita, che spesso porta ad autismo e altre malattie. Fermiamo il propagarsi di sofferenza e dolore nei nostri simili, aiutiamo la causa.


Marco Arvey 29/lug/2011 | 00:24

Per Gigi76
Gigi, il chewing-gum da utilizzare per il test è un qualsiasi normalissimo chewing-gum che si trova in qualsiasi negozio, bar, drogheria, tabaccheria e via discorrendo. Non servono cose particolari per fare uscire mercurio dalle amalgame.... basta un semplice chewing-gum, come detto, da masticare per qualche minuto, fare il test sulla saliva e poi.... ecco lì emergere tutte le verità sulla presunta, fantomatica, "capacità" delle amalgame di "non" rilasciare mercurio.


carbonio 06/ago/2011 | 01:35

E' ora di finirla!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ciao a tutti... io avevo 11 amalgame in bocca... ora le ho rimossema ho sempre i casini di salute... comunque sia avere metalli in bocca, tra l'altro che perdono mercurio - e non importa la dose anche se considerata "accettabile" - E' ASSURDO!!!!
Ho iniziato ad avere problemi dal '96 poi aggravati nel '98.. da allora la mia salute è peggiorata e peggiora...
Ho il metbolismo che fa pena.. sono sempre stanco e per colpa delle varie intolleranze mangio male.. è tutta una catena... sono sempre stordito e faccio fatica a portare avanti le cose....intestino incasinato cronicamente... vie urinarie sempre leggermente infiammate... ultimamente fatica a capire discorsi e rimanere attento.. insomma una vita facile... e tutto ciò E' INSPIEGABILE!!!
Dovrei fare un mineralogramma e la disintossicazione tramite la oligoelementi ma non o soldi ora... però sono riuscito a togliere le amalgame... spendendo di tasca oltre 1000 euro.. per non parlare di tutte le visite e analisi senza via d'uscita in tutti questi anni... I medici non vedono al di la del naso e da solo ho scoperto che il cacao mi da energia e mi aiuta durante la giornata.
Questa è la mia lotta quotidiana...


google 18/ago/2011 | 23:22
amalgame al mercurio
Ciao Marco sono contenta delle tue risposte e informazioni sempre molto mirate e informato sul commento delle amalgame al maledetto mercurio che hanno rovinato tantissima gente, forse non si riescono neppure a sapere quante sono le persone rovinate, io sono una di quelle ma anche mia sorella è rovinata per quelle amalgame ed ha in parkinson, infatti il mio dentista ormai non ha trovato più nei miei denti il mercurio perchè oltre che essere volatile è stato assorbito dal corpo mi ha spiegato dopo tanti anni, dopo danni provocati hanno tolto il termometro al mercurio che ho passato la vita a misurare la febbre avendo avuto tante malattie polmonari con febbre.....ma non potevano avvisare prima per le amalgame dei danni peggiori che provoca? e poi dei termometri? ma il massimo è che alcuni ospedali li usano ancora ed è successo proprio a me a gennaio durante un ricovero... e no forse c'era sotto un certo interesse, anche facendoci mangiare pesci al mercurio, che ne dite? e adesso le conseguenze sono nostre, e le nostre sofferenze non le riconosce l'inps. Non ho parole vedendo mia sorella in quello stato e neppure l'invalidità gli danno, anzi gli hanno risposto di non andare più fino a quando è del tutto allettata. E' una vera vergogna.


manuella 18/set/2011 | 21:24
Ammiro e apprezzo l'impegno e la dedizione di Cristiana alla causa: è stata colei che con un linguaggio semplice e diretto ha divulgato, tra i cittadini, il problema rappresentato dal mercurio contenuto negli amalgami dentali.
L'unica cosa che vorrei aggiungere in questa sede, perché mi sembra che non sia stato sufficientemente evidenziato, è la sagacia con cui questo giornalista, davvero in gamba, è riuscito a condurre il segretario culturale dell'associazione di categoria ANDI, verso un'apertura sulla possibilità del riconoscimento del rischio potenziale degli amalgami dentali, contenenti mercurio, in talune situazioni. In attesa di un seguito a questo articolo, complimenti per il lavoro e per il coraggio nel trattare argomenti tanto scottanti che toccano interessi molto in alto.

« Ultima modifica: Settembre 18, 2011, 09:36:52 da cristiana »
Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"