Autore Topic: pericolo amalgama  (Letto 11715 volte)

gabriella

  • Newbie
  • *
  • Post: 1
    • Mostra profilo
pericolo amalgama
« il: Maggio 12, 2011, 07:22:01 »
Circa 4 anni fa, dopo una rimozione senza protezione di un'amalgama, ho inalato i vapori del mercurio ed in più, proprio per non avere avuto la diga di gomma a proteggere la cavità orale, ho pure inghiottito un grosso pezzo di amalgama
Dal giorno dopo ho cominciato ad accusare gravissimi dolori al costato e alla schiena, nel giro di una settimana non ero più in grado di badare alla mia famiglia, nè cucinare, nè stirare, nè fare le faccende domestiche, nè guidare ecc.... sono rimasta a letto, tormentata da dolori fortissimi, per più di un mese e mezzo. Dopo 3 RSM da cui non si evinceva nulla, mi hanno prescritto tutta una serie di farmaci molto pesanti tra cui il cortisone, l'oppio per i dolori, voltaren, codeina ecc...., in capo a pochi giorni il mio corpo è scoppiato a causa di questo super inquinamento da farmaci, causando fortissima gastrite, ulcera e spasmi esofagei, nell'arco di poche settimane si delineava un quadro sempre più complesso che poi sarebbe stato diagnosticato come FIBROMIALGIA, STANCHEZZA, DEPRESSIONE, ESOFAGITE, COLICHE, BRONCHITE ACUTA SENSIBILITA' A TUTTE LE SOSTANZE CHIMICHE E ALLERGIA AL NICHEL....... ma tutto questo l'ho scoperto solo molto tempo dopo. Quando sono venuta a conoscenza del fatto che a scatenare questo inferno potessero essere stati gli AMALGAMA per via del MERCURIO, ho provveduto a convincere la mia dentista ad adottare il PROTOCOLLO DI RIMOZIONE PROTETTA IAOMT, ho iniziato parallelamente a intraprendere anche un altro percorso, quello di un corretto stile alimentare che consisteva nell'escludere tutti i prodotti industriali, nel comprare solo prodotti biologici, nel mangiare quasi esclusivamente crudo, nell'eliminare la carne (fonte inesauribile di acido urico), ho eliminato nell'arco di 8 mesi tutte le otturazioni metalliche ed ho cominciato ad avere dei grandissimi benefici.
Ho effettuato il mineralogramma presso la MINERAL TEST di G.Rossi e Andrea Porkolab e sono in corso di disintossicazione con integrazione a base di Vi.t C da acerola, fra 6 mesi devo ripetere l'analisi e potrò aggiornarvi. Le patologie che mi avevano tolto la voglia di vivere oggi sono solo un vago ricordo, ho ripreso a fare sport, a fare hobby che vogliono un perfetta forma fisica, restauro mobili per me stessa, curo l'orto ecc. Dormo sogni tranquilli, e grazie ad una alimentazione a basa di frutta e verdura sto sconfiggendo la candida intestinale, ho perso 16 Kg di troppo, insomma SONO RINATA, e adesso sono serena, positiva, non ho più crisi di panico, non mi ammalo più, neanche l'allergia stagionale, nè il raffreddore, non uso medicine, non vado dai medici perchè mi sento bene. Spero di essere utile nel rendere questa testimonianza di fiducia e speranza, il mercurio ma anche l'alluminio sono molto insidiosi e danno seguito a tante patologie le più disparate, coadiuvate da un insano modo di nutrirsi che prevede l'uso sempre più massiccio di prodotti industriali pieni di sostanze chimiche e.....di metalli pesanti, per esempio ho scoperto che l'alluminio serve per sbiancare la farina 00, che il metilmercurio viene utilizzato nei pesticidi usati per la nostra frutta e verdura...... Insomma a buon intenditore........

Gabriella Fasone, Catania

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2740
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
Re:pericolo amalgama
« Risposta #1 il: Maggio 12, 2011, 09:56:45 »
Veramente strabilianti i risultati che hai raggiunto. Sono felice per te e non vedo l'ora di leggere gli aggiornamenti  :)
Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"

rezapalevy

  • Visitatore
Re:pericolo amalgama
« Risposta #2 il: Maggio 13, 2011, 06:11:31 »
Pure a me non hanno neppure messo la diga di gomma, che dovrebbe essere la prima cosa da fare.
Fortunatamente, a differenza tua, non ho ingoiato pezzi di amalgama, e penso di aver inghiottito una quantità minima di mercurio, sfrozandomi di trattenerlo in bocca per poi sputarlo  :o

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2740
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
Re:pericolo amalgama
« Risposta #3 il: Maggio 13, 2011, 06:37:54 »
Pure a me non hanno neppure messo la diga di gomma, che dovrebbe essere la prima cosa da fare.
Fortunatamente, a differenza tua, non ho ingoiato pezzi di amalgama, e penso di aver inghiottito una quantità minima di mercurio, sfrozandomi di trattenerlo in bocca per poi sputarlo  :o

Il grosso del pericolo non si corre ingoiando i pezzi di amalgama, che poi vengono evacuati, ma la cosa da temere oltre la contaminazione dal mercurio ingoiato e assorbito, è che quando l'amalgama viene trapanata nessuna diga può proteggere il paziente dalle polveri e dai vapori prodotti, che vengono immediatamente respirati e assorbiti.

La cosa importante è che dopo una pericolosa rimozione non protetta che le causò tutti quei problemi, Gabriella poi ha trovato una brava e volenterosa dentista che le ha rimosso gli amalgami rimanenti in protocollo protetto, poi una volta eliminate le fonti tossiche la Mineral Test sta riuscendo a disintossicarla e come puoi vedere i risultati sono eccezionali, quindi ti consiglio di provare a seguire la stessa strada  :)
« Ultima modifica: Maggio 13, 2011, 06:48:19 da cristiana »
Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"