Autore Topic: I rischi del bruciare i rifiuti  (Letto 17473 volte)

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2797
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
I rischi del bruciare i rifiuti
« il: Agosto 09, 2010, 01:25:11 »
Post del 21/07/07

«Gli inceneritori  sono impianti di combustione che bruciano rifiuti solidi urbani (RSU). Il contenuto di azoto, zolfo, cloro e metalli pesanti negli RSU è ben più rilevante di quello presente nei combustibili fossili convenzionali.

Di conseguenza, la combustione di RSU produce una varietà e una quantità di metalli e di inquinanti organici "persistenti" - come gli Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA ), i tristemente noti policlorobifenili (PCB ) e le diossine - i cui effetti sulla salute e sulla mortalità, sia a lungo termine (effetti cancerogeni e/o mutageni), sia a breve termine (avvelenamento), sono drammatici.

Tali sostanze, a causa della loro stabilità e scarsa reattività, persistono a lungo nell'ambiente e si accumulano nell'aria, nell'acqua e nel suolo, contaminandoli.

A tutt'oggi non è facile effettuare l'analisi in continuo delle diossine e dei metalli e degli IPA; tale analisi richiede infatti lunghe metodiche di campionamento a esclusivo appannaggio di competenze tecniche sofisticate, pertanto costose e di difficile acquisizione.

Gli eventuali danni non sono da poco. Per ricordarne qualcuno. L'esposizione per brevi periodi ad alte concentrazioni di diossine porta eruzioni cutanee e alterazione delle funzioni epatiche. L'esposizione per lunghi periodi di tempo a concentrazioni più basse si associa invece a disturbi del sistema immunitario, riproduttivo, endocrino e nervoso.

Lìimpatto sanitario del piombo è legato a effetti a carico di diversi sitemi, tra cui quello nervoso, cariocircolatorio, urinario e riproduttivo. Di particolare interesse è l'effetto che interessa lo sviluppo cognitivo e comportamentale dei bambini, anche a basse concentrazioni.»

Antonio Cavaliere, Il mucchio selvaggio, Napoli 2006, p 97

Le cose scritte da Antonio Cavaliere, esperto di impianti per il trattamento dei rifiuti a proposito delle emissioni degli inceneritori ,sono particolarmente significative dal momento che Cavaliere è comunque favorevole al loro uso, visto che studiarli è progettarli è il suo lavoro all'università...

Fonte: ecoalfabeta.blogosfere.it


PER APPROFONDIMENTI:
Dove finiscono i rifiuti 1
Dove finiscono i rifiuti 2
Dove finiscono i rifiuti 3
Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"