Autore Topic: Inquinamento da Mercurio a Preganziol (TV)  (Letto 9970 volte)

Comitato Acque Preganziol

  • Newbie
  • *
  • Post: 2
    • Mostra profilo
Inquinamento da Mercurio a Preganziol (TV)
« il: Ottobre 09, 2011, 09:52:59 »
Il Comitato Tutela Acque Potabili Preganziol, fondato il 6 settembre 2011, è sorto a seguito di Ordinanze Comunali (a Preganziol, Casier e Treviso), emanate a partire dai primi giorni di Maggio 2011, per il divieto di uso dell'acqua potabile per tutti i cittadini che utilizzano pozzi artesiani con profondità superiore a 180 metri a causa di un inquinamento da Mercurio dell'Ottava falda (230/240 metri di profondità circa). In questa zona (Treviso sud) c'è un sistema idropotabile con falde in pressione che rende da sempre utilizzabile l'acqua del sottosuolo sia per la rete idrica che, laddove questa non arriva, per i pozzi privati. L'acqua di tale falda è sempre stata ottima (basti pensare alla nota ditta di acqua minerale di Scorzè, a 10 chilometri da Preganziol) ed ora è "improvvisamente" inquinata. Il Comitato sta realizzando un sito che sarà on line a breve con tutte le informazioni su questa vicenda. Il motivo di questo post è connesso alla preoccupazione della gente circa la propria salute perché le Autorità non sono al momento in grado di affermare con certezza la data di inizio del fenomeno ma, secondo studi geologici sul movimento dell'acqua in falda, essa potrebbe risalire a qualche anno fa (cinque si ipotizza). Qualche cittadino ha effettuato l'analisi del capello (con invio negli USA); si è osservato fin da subito che tale indagine è costosa ed è al di fuori del servizio sanitario nazionale. Ecco che una legge in proposito sarebbe utile anche per aiutare i cittadini di questa zona toccati dal triste evento "falda inquinata da Mercurio" (causato dall'uomo).
 

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2734
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
Re:Inquinamento da Mercurio a Preganziol (TV)
« Risposta #1 il: Ottobre 09, 2011, 03:51:11 »
Il Comitato Tutela Acque Potabili Preganziol, fondato il 6 settembre 2011, è sorto a seguito di Ordinanze Comunali (a Preganziol, Casier e Treviso), emanate a partire dai primi giorni di Maggio 2011, per il divieto di uso dell'acqua potabile per tutti i cittadini che utilizzano pozzi artesiani con profondità superiore a 180 metri a causa di un inquinamento da Mercurio dell'Ottava falda (230/240 metri di profondità circa). In questa zona (Treviso sud) c'è un sistema idropotabile con falde in pressione che rende da sempre utilizzabile l'acqua del sottosuolo sia per la rete idrica che, laddove questa non arriva, per i pozzi privati. L'acqua di tale falda è sempre stata ottima (basti pensare alla nota ditta di acqua minerale di Scorzè, a 10 chilometri da Preganziol) ed ora è "improvvisamente" inquinata. Il Comitato sta realizzando un sito che sarà on line a breve con tutte le informazioni su questa vicenda. Il motivo di questo post è connesso alla preoccupazione della gente circa la propria salute perché le Autorità non sono al momento in grado di affermare con certezza la data di inizio del fenomeno ma, secondo studi geologici sul movimento dell'acqua in falda, essa potrebbe risalire a qualche anno fa (cinque si ipotizza). Qualche cittadino ha effettuato l'analisi del capello (con invio negli USA); si è osservato fin da subito che tale indagine è costosa ed è al di fuori del servizio sanitario nazionale. Ecco che una legge in proposito sarebbe utile anche per aiutare i cittadini di questa zona toccati dal triste evento "falda inquinata da Mercurio" (causato dall'uomo).
 

Avevo postato questa sconcertante notizia: http://www.cristianadistefano.it/forum/index.php?topic=877.0

Il mineralogramma, anche se dimostrerà senz'altro, che un soggetto di cui il campione è intossicato cronicamente da vari metalli tossici e che ha molti valori degli oligoelementi sballati, non dimostra che è intossicato a causa dell'acqua.
Quel soggetto potrebbe avere amalgami al mercurio in bocca, fonti tossiche certe di avvelenamento cronico da mercurio. Oppure potrebbe essere un amante del pesce, soprattutto di grandi dimensioni, come tonno e pesce spada, ecc.. Oppure potrebbe aver fatto periodicamente vari vaccini... sono tantissime le cause di avvelenamento cronico e non da uno solo, ma da vari metalli tossici.
QUINDI IL MINERALOGRAMMA NON SERVE ALLO SCOPO DI QUALSIASI AZIONE AVRESTE IN MENTE, SEPPUR SACROSANTA, SIA PER I MOTIVI SOPRA ESPOSTI, SIA PERCHE' NON E' UNO STRUMENTO DIAGNOSTICO UTILIZZATO DAL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE. SOLO QUELLO FATTO DAI RIS PUO' ESSERE USATO COME PROVA, NON QUELLO EFFETTUATO DA LABORATORI PRIVATI.
Posso darvi qualche consiglio che mi suggerisce la logica e se i miei suggerimenti funzionano, vi forniranno prove inattaccabili in un tribunale.

Le analisi già effettuate dimostrano al di là di ogni dubbio che l'acqua è contaminata da mercurio, quindi ogni cosa che è stata anche solo bagnata da quell'acqua contaminata, sia fauna, che flora, che cose è a sua volta contaminato da mercurio.
Qui per valutare se la contaminazione di quell'acqua può essere causa di avvelenamento acuto e cronico, occorrerebbe seguire determinate procedure:

  • per scoprire se è causa di avvelenamento acuto:
    qualsiasi essere vivente che ha ingerito quell'acqua (persone e animali) dovrebbe fare nelle prime ore successive analisi delle urine e del sangue per la ricerca specifica di mercurio, presso una struttura pubblica come Medicina del Lavoro o laboratorio convenzionato accreditato. Attraverso tali analisi si può vedere quanto mercurio sta circolando nel corpo prima di raggiunere i reni e vedere quanto ne viene espulso con le urine.
    Se i valori sono superiori alla norma, è palese la contamnazione. Se l'eccesso supera un determinato valore, ci sitrova in presenza di avvelenamento acuto, quindi il medico dovrebbe provvedere alla chelazione, suppongo Edta passando per pronto soccorso in ospedale.
  • per scoprire se è causa di avvelenamento cronico:
    Fondamentale sarebbe scoprire a quando risale la contaminazione delle acque e da cosa è stata causata, perciò vi consiglio di fare un'accurata indagine e di assumere un avvocato... magari ne avete uno all'interno del comitato e risparmiate per le pratiche e le indagini investigative,
    Occorre far analizzare più cose diverse bagnate dalle acque per controllare se ci sono tracce evidenti di mercurio, tenendo presente che il mercurio a temperatura ambiente si presenta in forma liquida. Che so  ::) tubature di casa, spazzolini da denti, vestiario, asciugamani, lenzuola, pentole, bacinelle... forse anche sui pavimenti ce n'è traccia... e poi ovviamente verdura, frutta, piante, alberi..... non ho idea se per esempio ci irrigate i campi e gli alberi

Al di là del fatto di dimostrare la verità, consiglio tutti di contattare la MINERAL TEST, poichè tutti chi più o chi meno soffrono di intossicazione cronica da accumulo di elementi tossici. In questo laboratorio, l'unico in Italia hanno sviluppato un metodo per far sì che l'organismo si disintossichi in modo naturale, rieqilibrando gli oligoelementi. Un altro mio consiglio spassionato: meglio rinunciare ad un paio di scarpe per fare il Mineral Test, che rischiare di ammalarsi gravemente.

Se approveranno il mio progetto, il metodo Mineral Test si farà in ogni struttura pubblica o convenzionata, pagando il ticket

RICORDO CHE L'INTOSSICAZIONE O AVVELENAMENTO CRONICO DA ACCUMULO DI METALLI TOSSICI E' CAUSA DI PATOLOGIE SPESSO MOLTO GRAVI E ANCHE INVALIDANTI


In bocca al lupo  :)
« Ultima modifica: Ottobre 09, 2011, 03:57:04 da cristiana »
Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"

Comitato Acque Preganziol

  • Newbie
  • *
  • Post: 2
    • Mostra profilo
Re:Inquinamento da Mercurio a Preganziol (TV)
« Risposta #2 il: Ottobre 14, 2011, 07:27:41 »
Grazie per le preziose indicazioni.

Informo che il sito del Comitato Tutela Acque Potabili Preganziol http://www.comitatoacquepreganziol.it è attivo da ieri e può essere utile a tutti, anche al di là dello specifico problema territoriale, per le informazioni contenute negli approfondimenti e nella rassegna stampa. Domani mattina in loco (vedi le news) si svolgerà una conferenza stampa di presentazione delle finalità e degli scopi del Comitato.
« Ultima modifica: Ottobre 14, 2011, 09:51:30 da cristiana »

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2734
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
Re:Inquinamento da Mercurio a Preganziol (TV)
« Risposta #3 il: Ottobre 14, 2011, 09:56:23 »
Spero vi siano utili  :)
Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"