Autore Topic: IN BASE AL PRINCIPIO "PRIMA NON NUOCERE": riflessione sui denti devitalizzati  (Letto 14918 volte)

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2728
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
PENSO CHE SOPRATTUTTO IN AMBITO MEDICO, SIA ESTREMAMENTE NECESSARIO ADOTTARE IL PRINCIPIO "PRIMA NON NUOCERE".
Quindi faccio fatica a comprendere tutti quei medici che dicono di utilizzare "per curare" sostanze, farmaci, metodi, pratiche, isomma  qualsiasi cosa, senza avere la certezza che non causeranno gravi effetti collaterali, o che non faranno ammalare in futuro di ulteriori altre patologie. Posso sorvolare sul fatto che purtroppo, soprattutto molti di quelli che dicono di essere "alternativi", consiglino cose al limite dell'assurdo e della "magia", solo per speculare e guadagnare sui malati disperati, ma basta che non prescrivano cose di cui non si sia certi, che non facciano male, se poi sono una fregatura, almeno la gente non rischia di ammalarsi gravemente o morire.

Per esempio per secoli hanno utilizzato l'amalgama al mercurio con la scusa che non c'erano prove sulla sua pericolosità. Oggi le prove ce l'hanno, ma alcuni continuano a usarla, quasi nessuno sa rimuoverla con sicurezza, ma sui loro accattivanti siti web la maggioranza dei dentisti dichiara di saper fare rimozione protetta, anche se non è vero.
Così c'è sempre più gente a cui scoppiano improvvisamente patologie degenerative, a cui i medici non sanno dare una causa, però quando poi qualcuno fa il test, scopre di essere avvelenato cronicamente dai metalli tossici accumulati per anni nelle cellule.

PERCIO' IN BASE AL PRINCIPIO "PRIMA NON NUOCERE", FINCHE' NON VERRA' DIMOSTRATO CHE LA PRATICA DELLA DEVITALIZZAZIONE E I DENTI DEVITALIZZATI SONO INNOCUI, PENSO SIA SAGGIO EVITARE DI CORRERE RISCHI, DATO CHE POI A CERTI DANNI NON ESISTE RIMEDIO.




I denti devitalizzati, per quanto i dentisti si aggrappino agli specchi e neghino l'evidenza, sono morti imbalsamati che dopo circa 10 anni vanno in putrefazione, creando anche gravi problemi di salute, quindi Daunderer e Acerra consigliano vivamente di estrarli.

Non occorre una laurea a parte per estrarli, occorre solo coscienza, attenzione ed essere bravi dentisti onesti.
I devitalizzati amalgamati vanno estratti con tutta l'amalgama, facendo attenzione a non toccarla e stando ben attenti a non spezzare il dente.
Poi, come da prassi quando si estrae un dente, l'odontoiatra deve pulire bene canali e osso. A volte sotto il dente devitalizzato si nascondono granulomi e ossidazione. Purtroppo sull'ortopanoramica o sulle lastrine non si vede nulla quando il dente è coperto dal metallo.


PER SAPERNE DI PIU'

http://www.medicinenon.it/denti-devitalizzati-non-sono-cadaveri
http://www.cristianadistefano.it/download/pdf/acerra/denti_devitalizzati_1.pdf
http://www.cristianadistefano.it/forum/index.php?topic=885.0
http://www.cristianadistefano.it/forum/index.php?topic=883.0
http://www.medicinenon.it/terapia-neurofocale-dentale-ernesto-adler-1983
http://www.medicinenon.it/i-denti-come-causa-di-malattia-era-noto-da-secoli
http://www.medicinenon.it/tutte-le-terapie-falliscono-valutazioni-sui-denti-del-giudizio
http://www.medicinenon.it/lorenzo-acerra
http://www.medicinenon.it/carta-dei-denti
http://www.medicinenon.it/come-un-dente-devitalizzato-puo-rovinare-una-vita
http://www.medicinenon.it/dubbi-sui-denti-devitalizzati
http://www.medicinenon.it/tumore-al-seno-e-denti-devitalizzati
http://www.medicinenon.it/denti-morti-e-tumori-al-cervello


« Ultima modifica: Agosto 27, 2017, 07:38:57 da cristiana »
Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2728
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
LA MIA TESTIMONIANZA

Nell'aprile del 1988, un mese e mezzo prima di quello che scoprii solo nel 1996, essere il primo episodio di Sclerosi Multipla, il dentista decise di devitalizzarmi un molare superiore sinistro, già più volte curato e otturato con amalgama... mi disse che era l'unico modo di "salvarlo"  :o ed io gli credetti... se solo avessi saputo allora, tutte le cose scoperte negli ultimi 10-12 anni, avrei fatto estrarre quel dente marcio insieme alla sua amalgama, facendo pulire bene canali e osso... invece  :'(
Chissà se la SM sarebbe scoppiata ugualmente  come una bomba ad orologeria, o se dopo aver rimosso in protocollo protetto tutti gli altri amalgami ed essermi disintossicata, non mi sarei mai ammalata...  ::) questa domanda continuerò a farmela tutta la vita, o finchè qualche bravo scienziato ricercatore, potrà darmi risposta.

Quel dentista, solo dopo varie sedute e dopo aver messo, limato, ritrapanata varie volte e rimessa, l'otturazione in amalgama che non gli veniva bene, riuscì a concludere quel lavoro terribile, che anche esteticamente, si rivelava una schifezza.

Come accennato sopra, nel mese di giugno, un mattino mi svegliai con un'emiparesi destra, dalla testa ai piedi  :'( Panico totale con conseguente ricovero d'urgenza in ospedale, dove mi fecero iniezioni di cortisone per undici giorni, per poi rispedirmi a casa senza diagnosi, ma con l'indicazione di proseguire il cortisone per bocca a scalare per altri due mesi. Oltre a gonfiarmi come un pallone, dato che nessun medico mi avvisò di evitare l'esposizione al sole, soprattutto al viso anche solo passeggiando, andai tranquillamente al mare come ogni estate e il mio volto si coprì di macchie  >:( Solo dopo due anni di cure dermatologiche non mutuabili, la situazione iniziò a migliorare.

Dunque... dopo la divagazione riprendo il racconto... Ero stata dimessa solo da pochi giorni e intorno al dente devitalizzato, scoppiò un ascesso. Corro dal dentista che dice che il dente devitalizzato è "sano", quindi secondo lui, dipende dal dente vicino., così mi prescrive i farmaci per farlo passare e finisce lì. Nel mese di ottobre, altro ascesso, nelle stesso punto, medesima risposta del dentista. A gennaio ci risiamo... cambio dentista, ma la canzoncina che mi canta è la stessa...
Chiedo di fare un'ortopanoramica e dopo aver visionato il referto, il dentista dice che i denti sono tutti sani e non si spiega perchè ho continui ascessi.... Oggi so che tutto ciò che è coperto da metallo non si vede nelle lastre, ma a quei tempi no... però un medico, un dentista, dovrebbe saperlo bene  :-X
Morale della favola, per non farla troppo lunga, ho continuato ad avere  regolari ascessi, finchè nel 2002, dopo aver studiato, compresi cosa succedeva e convinsi il dentista che mi aveva già rimosso gli amalgami, ad estrarlo con le giuste modalità.

Nel 2001 la SM era già degenerata molto e causato danni permanenti, quando cominciai ad avere problemi di vista all'occhio sinistro ed i medici, oculista compreso, mi dissero che la SM aveva attaccato il nervo ottico, quindi dovevo rassegnarmi, perchè non si poteva fare nulla.

Invece, quando l'anno successivo il dentista mi estrasse quel dente morto imbalsamato, già putrefatto, ossidato, pieno di pus, con sotto tre granulomi, insomma talmente pieno di schifezze, che fu costretto a raschiare, poi togliere un pezzetto di osso, prima di mettere tre punti di sutura, dopo  poche ore, scomparvero i problemi di vista come per magia :D
Non solo... scomparve pure un'infezione cronica alle vie urinarie, di cui soffrivo da circa quindici anni, anch'essa erroneamente attribuita alla SM.

Dai recenti controlli risulta che ancora ho 10/10 di vista  ad entrambi gli occhi e nessun problema alle vie urinarie.

Meditate gente, meditate... e in rete leggerete tante altre testimonianze sui denti devitalizzati.
Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"

AntonioDB

  • Newbie
  • *
  • Post: 14
    • Mostra profilo
Ciao Cristiana. A breve inieziero la bonifica della mia bocca e visto che sto cercando di documentarmi al meglio (non c'è mai limite alla conoscenza) mi sono fatto alcune domande sui denti devitalizzati.
Qual è il motivo per cui è preferibile/consigliato estrarre i denti devitalizzati dopo avere rimosso tutte le amalgame?
Visto che questi denti sono sia "portatori" di amalagama che forti potenziali sorgenti di infezioni/malattie gravi, perchè non rimuoverli per primi?

cristiana

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2728
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • Intossicazioni croniche da accumulo di elementi tossici
Ciao Cristiana. A breve inieziero la bonifica della mia bocca e visto che sto cercando di documentarmi al meglio (non c'è mai limite alla conoscenza) mi sono fatto alcune domande sui denti devitalizzati.
Qual è il motivo per cui è preferibile/consigliato estrarre i denti devitalizzati dopo avere rimosso tutte le amalgame?
Visto che questi denti sono sia "portatori" di amalagama che forti potenziali sorgenti di infezioni/malattie gravi, perchè non rimuoverli per primi?

Ciao  :)
vanno estratti dopo semplicemente perchè è un intervento chirurgico ed è meglio, quando è possibile, procedere dopo la bonifica degli amalgami.
In ogni modo troverai tante info sui devitalizzati, tra gli scritti di Max Daunderer e Lorenzo Acerra, anche sul sito e qui sul Forum, troverai anche video, ecc.
Cristiana

"Vivi la tua vita meglio che puoi circondato dall'amore che ti meriti!"
"Solo l'informazione potra' salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"